CONAF Congresso 2009
La Storia del Conaf
Storia Congressuale
Comitato Organizzatore
Comitato Tecnico Scientifico
Segreteria Organizzativa
Comitato Accoglienza
Enti Patrocinanti
Regolamento Congresso
La Calabria
La Città Di Reggio Calabria
 
ATTIVITA'
POST CONGRESSO
Messaggio del Presidente
Tesi Congressuali
Documenti Finali
Photo Gallery
Attività Post Congresso
XIII Congresso Nazionale
 
Iscrizione
Invia la tua proposta
per la nuove tesi congressuali che verranno scelte dal Conaf
REGOLAMENTO CONGRESSO
CONSIGLIO DELL'ORDINE NAZIONALE
DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI
REGOLAMENTO DEL XII CONGRESSO
Reggio Calabria, 8, 9 e 10 luglio 2009

ART. 1 INDIZIONE DEL CONGRESSO
E' indetto il XII Congresso Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali.
L'Organizzazione del Congresso è effettuata dal Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali che vi provvede d'intesa con la Federazione Regionale della Calabria e con gli Ordini Provinciali di Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza, Crotone, Vibo Valentia.

ART. 2 DATA E SEDE DI SVOLGIMENTO DEL CONGRESSO
Il XII Congresso Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali si svolge a Reggio Calabria nei giorni 8, 9 e 10 luglio 2009.

ART. 3 TITOLO DEL CONGRESSO E SUE FINALITA'
Il Congresso ha per titolo "LA PROFESSIONE DEL DOTTORE AGRONOMO E DEL DOTTORE FORESTALE TRA GLOBALIZZAZIONE E IDENTITA'".
I lavori congressuali, attraverso la discussione delle tesi esposte nelle relazioni ufficiali e l'approvazione del documento finale, mirano a definire alcuni indirizzi da sottoporre al CONAF per orientarne l'azione di promozione e tutela del ruolo sociale della categoria.

ART. 4 ARTICOLAZIONE DEI LAVORI CONGRESSUALI
I lavori si svolgono secondo il calendario allegato al presente regolamento, salvo le variazioni che potranno essere decise dall'ufficio di Presidenza di cui al successivo art. 8.
Durante le sessioni dei gruppi di lavoro saranno ammessi interventi dei partecipanti e richieste di chiarimento su argomenti trattati; le richieste d'intervento devono essere presentate tramite memorie o relazioni scritte all'Ordine di appartenenza entro e non oltre il 20 maggio 2009, e/o all'Ufficio di Presidenza entro il 5 giugno 2009.
Le memorie o relazioni scritte non potranno superare le quattro cartelle dattiloscritte, dovranno essere inviate alla segreteria del Consiglio Nazionale su formato elettronico, formato PDF (documento redatto con Windows, carattere Times New Roman 12 punti interlinea singola).
Le relazioni pervenute in  tempo utile saranno consegnate ai delegati ed ai partecipanti del Congresso all'atto della loro registrazione.
E' previsto un programma specifico per gli accompagnatori dei congressisti.

ART. 5 PARTECIPAZIONE AI LAVORI CONGRESSUALI
Al Congresso partecipano di diritto:
- gli Ordini provinciali dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali con i propri delegati, secondo quanto specificato dal successivo art. 6;
- i componenti del Consiglio Nazionale.

Al Congresso possono altresì partecipare:
- i Dottori Agronomi e Dottori Forestali iscritti negli Albi professionali;
i relatori, le autorità, i rappresentanti degli Enti e delle Associazioni invitati dal Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali.

ART. 6 ASSEMBLEA DEI DELEGATI
In seno al Congresso è costituita l'Assemblea dei Delegati composta dai Consiglieri delegati degli Ordini Provinciali in numero massimo proporzionale al numero di iscritti alla data del 31/12/2008 così calcolati:
uno fino a 100 iscritti;
due da 101 a 399 iscritti,
tre da 400 fino a 599 iscritti;
quattro oltre 600 iscritti.
Le deleghe devono essere comprovate da una dichiarazione a firma del Presidente dell'Ordine di appartenenza.

ART. 7 VOTAZIONI
Il diritto di voto spetta ai delegati di ciascun Ordine.
Le deliberazioni e le decisioni dell'Assemblea sono adottate a maggioranza dei voti espressi, favorevoli o contrari, sempre che tali voti nel complesso superino la metà del totale dei voti esprimibili dai partecipanti dell'assemblea.
Nel caso in cui i voti espressi, favorevoli o contrari, non superino la metà dei voti esprimibili dai partecipanti all'Assemblea, l'ufficio di Presidenza dichiara il mancato esito della votazione.

ART. 8 PRESIDENZA DEL CONGRESSO, DELL'ASSEMBLEA E DELLE SESSIONI DI LAVORO
Il Congresso e l'Assemblea dei Delegati sono presieduti dal Presidente del Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali coadiuvati dal Vice-Presidente, dal Segretario, dal Presidente Coordinatore della Conferenza permanente tra Conaf e Federazioni Regionali e dal Presidente della Federazione Calabria. Le sessioni di lavoro sono presiedute dai Consiglieri Nazionali Coordinatori dei Dipartimenti del Conaf interessati dalle tesi congressuali coadiuvati dai Presidenti delle Federazione Regionali designati dalla Conferenza permanente Conaf-Federazioni. All'Ufficio di Coordinamento delle sessioni di lavoro potranno essere chiamati i Presidi di Facoltà di Agraria o loro delegati. Alle stesse potranno partecipare giornalisti specializzati nelle materie delle tesi congressuali. I Presidenti delle sessioni di lavoro produrranno al termine dei propri lavori un documento di sintesi all'Ufficio di Presidenza. L'Ufficio di Presidenza e l'ufficio di Coordinamento delle sessioni di lavoro definiscono il documento finale da sottoporre al voto dell'Assemblea dei Delegati.
L'Ufficio di Presidenza ha la direzione delle discussioni congressuali con facoltà insindacabile di fissare i tempi e le modalità degli interventi, nel rispetto del quadro generale e dei tempi di svolgimento dei lavori congressuali così come in programma, nonché la direzione e la responsabilità delle operazioni di voto del documento finale con facoltà di designare gli scrutatori da scegliere tra i delegati presenti in sala.

ART. 9 COMITATO ORGANIZZATORE
Il Comitato organizzatore del XII Congresso è così costituito:
- Vice Presidente CONAF con delega alla comunicazione (Presidente del Comitato).
- Consigliere Segretario CONAF (Coordinatore Segreteria organizzativa).
- Presidente della Federazione Regionale della Calabria.
- 1 Consigliere Nazionale.

ART. 10 COMITATO TECNICO-SCIENTIFICO
Il Comitato Tecnico-Scientifico del XII Congresso è così costituito:
- Presidente Conaf.
- Presidente della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Agraria.
- Preside della Facoltà di Agraria di Reggio Calabria.
- Coordinatori dei Dipartimenti interessati ai temi congressuali.
- Professori Ordinari della facoltà di Agraria di Reggio Calabria, Iscritti all'Albo professionale dei dottori Agronomi e dei Dottori Forestali.

ART. 11 SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
La Segreteria organizzativa del XII Congresso è così costituita:
- un addetto di segreteria Conaf;
- ufficio stampa Conaf;
- consulenti della comunicazione.

ART. 12 COMITATO D'ACCOGLIENZA
Il Comitato d'Accoglienza del XII Congresso è organizzato dalla Federazione Regionale della Calabria.

ART. 13 PATROCINI
Sarà fatta richiesta di patrocinio ai sottoelencati organismi:

  • Presidente della Repubblica.
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  • Senato della Repubblica
  • Camera dei Deputati
  • Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.
  • Ministero della Giustizia.
  • Ministero per i Beni e Attività Culturali.
  • Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali.
  • Ministero dell'Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare.
  • Ministero degli Esteri.
  • Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.
  • Ministero del Turismo.
  • Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento  politiche comunitarie.
  • Commissione Europea.
  • Regione Calabria.
  • Prefettura di Reggio Calabria.
  • Provincia di Reggio Calabria.
  • Comune di Reggio Calabria.
  • Assessorato Agricoltura Regione Calabria.
  • Assessorato Ambiente Regione Calabria.
  • Assessorato Urbanistica Regione Calabria.
  • Consiglio Regionale della Calabria.
  • Consiglio Provinciale di Reggio Calabria.
  • Ordine dei Giornalisti.

ART. 14 ATTIVITA' PROMOZIONALI
Il Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali curerà la diffusione delle iniziative congressuali tramite il proprio Ufficio Stampa.
Particolare attenzione dovrà essere dedicata agli organismi di stampa e di comunicazione e quindi alla pubblicazione dei risultati emersi dal dibattito congressuale.

ART. 15 ATTI DEL CONGRESSO
Gli atti del Congresso saranno raccolti in apposita pubblicazione cartacea e da disporre anche sul sito web.

ART. 16 QUOTA DI PARTECIPAZIONE
Le quote di partecipazione dei Delegati degli Ordini provinciali e degli iscritti agli Albi nonché degli accompagnatori saranno definite e comunicate entro il 2 aprile 2009.
Tali fondi sono raccolti ed amministrati direttamente dal Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali tramite un conto corrente dedicato.
Le iscrizioni per i delegati dovranno essere perfezionate entro il 20/05/2009; le iscrizioni per gli iscritti agli Albi professionali non delegati dovranno essere perfezionati entro il 31/05/09.

ART. 17 FINANZIAMENTO DEL CONGRESSO
Il Congresso è finanziato dal Conaf, dagli Ordini provinciali attraverso la partecipazione dei delegati e da eventuali sponsorizzazioni, secondo apposito regolamento del CONAF e secondo le norme vigenti per gli enti pubblici non economici.
Contabilmente il Conaf provvede ad istituire apposita gestione separata dei costi, prevedendo, altresì, l'apertura di un conto corrente dedicato al Congresso.

Il presidente Andrea Sisti,
Il Segretario Riccardo Pisanti
approvato in data 18.03.09