CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Conaf

 

Sommario
1. CONAF APPUNTAMENTI
2. CONAF NOTIZIE
3. COMUNICATI STAMPA
4. ORDINI E FEDERAZIONI
5. DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE
 

 

1.CONAF APPUNTAMENTI 

2. CONAF NOTIZIE 

Direttiva 1 del 2 marzo 2016

Atto di indirizzo in applicazione dell'art. 2 della L. 3/76, della L. 152/92 e del DPR 328/2001 del DM 3 febbraio 2016. Istituzione del sistema di Consulenza Aziendale in Agricoltura

http://www.conaf.it/node/116811

L’Innovation broker una nuova figura professionale in agricoltura. Convegno Accademia dei Georgofili, Logge Uffizi Corti, 10 marzo 2016 ore ore 9:00 -13:00

10 marzo 2016 - Accademia dei Georgofili - Firenze Logge Uffizi Corti

L’Accademia dei Georgofili ha promosso, d’intesa con il CONAF, la FIDAF , il MiPAAF e la Regione Toscana - quest’ultima quale Regione promotrice e coordinatrice della Rete Europea per l’innovazione nel settore agricolo, forestale ed agroalimentare (rete ERIAFF) - un Convegno a carattere nazionale sull’Innovation Broker. Questa nuova figura professionale, per quanto attiene l’agricoltura, è stata introdotta con la nuova programmazione europea 2014-2020 sullo sviluppo rurale che vede le Regioni italiane impegnate nell’attuazione delle misure destinate all’innovazione previste dal regolamento UE n.1305/2013.

In questo contesto risulta quanto mai opportuno aprire un confronto tra le Istituzioni regionali, nazionali ed europee, i professionisti che operano in agricoltura e le organizzazioni professionali agricole, al fine di approfondire ruolo e funzioni che tale figura è chiamata a svolgere per favorire le sinergie tra le imprese e il mondo della ricerca e ridurre i tempi di trasferimento e adozione delle innovazioni nel mondo rurale.

è possibile scaricare il programma al seguente link: http://www.conaf.it/sites/default/files/10032016_innovation_def_1.pdf

 

Tasting the landscape - 53° congresso mondiale IFLA - Torino, 20-22 aprile 2016

dal 20 al 22 aprile 2016 si terrà a Torino Il  53° Congresso Mondiale IFLA – International Federation of Landscape Architects. Il Tema scelto per il congresso è Tasting the Landscape.

Il congresso è organizzato da AIAPP - Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, rappresentante di IFLA in Italia, in collaborazione con la Città di Torino.

Maggiori informazioni sul congresso sono disponibili sul sito www.ifla2016.com

 

3. COMUNICATI STAMPA   

 

4. ORDINI E FEDERAZIONI

FEDERAZIONE TOSCANA 

Incontro con il Presidente EPAP Dott. Stefano Poeta. Firenze, Aula Magna Scuola di Agraria,  venerdì’ 11 Marzo 2016 – ore 14:30.

La Federazione Regionale Toscana e l’Epap hanno organizzato per venerdì 11 marzo 2016 alle ore 14,30 nell’Aula Magna della Scuola di Agraria piazzale delle Cascine 18 un incontro con il nuovo Presidente Epap dott. Stefano Poeta agronomo che illustrerà il futuro dell’Ente; parteciperà anche la dott.ssa Tafaro, consigliere CdA,  che illustrerà il funzionamento dell’Ente. Le conclusioni sono affidate alla Vice Presidente CONAF Rosanna Zari.
Sarà presente anche un postazione per la verifica della posizione contributiva degli iscritti che ne hanno necessità.
Ai partecipanti che avranno firmato il registro in entrata e uscita verranno attribuiti CFP metaprofessionali.

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI BOLOGNA

Estimo Rurale, civile e Ambientale - Bologna,    Dip. DIPSA-UNIBO- 17-18 marzo 2016

L’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Bologna  propone il 17 e 18 marzo p.v. presso il Dip. DISPA-UNIBO un corso avanzato di due giorni dal titolo “l’estimo appartiene al dna professionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali”. Il corso affronterà il tema dell’aggiornamento dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali nella materia dell’Estimo Rurale, Immobiliare e Ambientale, analizzando casi di studio reali che mettono in luce la competenza professionale degli stessi in materia. Lo scopo è inoltre fare avvicinare gli studenti dell’Università che intendono sostenere l’Esame di Stato, alla Professione di Dottore Agronomo e Dottore Forestale.

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI MANTOVA

Privacy negli studi professionali, Mantova 18 marzo 2016  ore 16:00-18:00  

L’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Mantova, propone, venerdi 18 marzo ore 16-19, presso la propria sede in via Mazzini 23 a Mantova, un seminario sul tema La privacy negli studi professionali – obblighi adempimenti e responsabilità.

La protezione dei dati personali è un obbligo deontologico e normativo per il Dottore Agronomo e Forestale. Esso sta assumendo un rilievo sempre maggiore, in conseguenza dello sviluppo e diffusione delle tecnologie informatiche e dei rischi ad esse collegati. Nel seminario verranno presentati, obblighi, adempimenti e casistiche a cui il professionista deve ottemperare, nell’interesse proprio e della clientela.

Iscrizioni su SIDAF entro il giorno 11/03/2016. Ai partecipanti verranno assegnati 0,375 CFP.

SITO INTERNET: locandina dell’incontro con modalità di iscrizione sul sito

http://www.agronomimantova.it/corsi_formazione

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI CATANIA

Riceviamo dall’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Catania e pubblichiamo

“Ottima riuscita dell’incontro che l’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Catania ha organizzato insieme all’EPAP il 23 febbraio scorso, l'EPAP day, è stato molto partecipato dai colleghi catanesi, che sono intervenuti in circa 110 unità. La presenza dell'EPAP si è fatta sentire ed è stata apprezzata. Oltre al Presidente, dott. agr. Stefano Poeta, erano infatti presenti anche il Vice Presidente dott. Claudio Torrisi e ben tre componenti del C.I.G., il dott. agr. Francesco Di Bella, il dott. agr. Piero Lo Nigro ed il dott. geol. Carlo Cassaniti. Dopo il rinnovamento delle cariche, in seguito all'ultima competizione elettorale, la Sicilia rappresenta al CIG ben il 23% dei componenti, e finalmente questa regione ha dei colleghi che porteranno le istanze e le problematiche della base. E proprio le problematiche e le possibili soluzioni e/o alternative sono scaturite dall'incontro. Il Presidente dott. agr. Stefano Poeta ed il Vice Presidente dott. Claudio Torrisi hanno evidenziato gli aspetti legislativi che hanno fatto la storia dell'EPAP, e le criticità dell'Ente stesso, con le varie proposte che intendono portare avanti per una riforma ed un miglioramento per il funzionamento, ma i Consiglieri CIG dott. agr. Francesco Di Bella, dott. agr. Piero Lo Nigro e il dott. geol. Carlo Cassaniti hanno relazionato sulle opportunità che la Cassa di Previdenza offre, ma che ai più sono sconosciute. Questo incontro, molto apprezzato dai colleghi catanesi, è il primo che il nostro Ordine ha inteso promuovere con la nuova dirigenza EPAP, e ci siamo posti l'obiettivo di realizzare uno sportello EPAP virtuale presso il nostro Ordine: infatti, ogni primo martedì del mese il dott. agr. Francesco Di Bella, Consigliere CIG dell'EPAP, ma anche Consigliere del nostro Ordine di Catania, sarà a disposizione degli iscritti per discutere sulle problematiche personali e cercare, poi, di risolverle presso la sede centrale dell'EPAP. Insomma abbiamo messo in moto un modo nuovo di operare dei rappresentanti locali dell'EPAP, rappresentanti diffusi nel territorio e a disposizione dei colleghi.”

 

5.  DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

AGEA

Ø  Istruzioni Operative n. 7 del 3 marzo 2016

Riforma della politica agricola comune. Reg. (UE) n. 1307/2013 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 17 dicembre 2013 recante norme sui pagamenti diretti agli agricoltori nell'ambito dei regimi di sostegno previsti dalla politica agricola comune - Istruzioni per la compilazione e la presentazione della domanda unica di pagamento - Campagna 2016.

Tipo Normativa: Normativa Agea
Data di Riferimento: 03/03/2016

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54380357&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Circolare ACIU.2016.122 del 1 marzo 2016

Reg. (UE) n. 1307/2013 - Riduzione dei pagamenti della Domanda Unica (Capping)

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 01/03/2016

·       Allegato 1 – Capping

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54380010&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Circolare ACIU 2016 prot. n. 119 del 1 marzo 2016

Riforma PAC - Reg. UE n. 1307/2013 e DM 18 novembre 2014 - Livello minimo di informazioni da indicare sulla Domanda Unica a partire dalla campagna 2016

Tipo Normativa: Tutta la normativa

Data di Riferimento: 01/03/2016

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54378184&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Circolare ACIU 2016 prot. n. 120 del 1 marzo 2016

Riforma PAC - Domanda di aiuto basata su strumenti geospaziali. Integrazioni e modifiche alla nota AGEA Prot. ACIU.2005.210 del 20 aprile 2005 e S.M.I. in materia di fascicolo aziendale e titoli di conduzione delle superfici

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 01/03/2016

·       Allegato 1 - Titoli di conduzione

·       Allegato 2 - Titoli di conduzione

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54378180&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 6 del 29 febbraio 2016

Riforma della politica agricola comune. Reg. (CE) 1307/2013 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 17 dicembre 2013 recante norme sui pagamenti diretti agli agricoltori nell'ambito dei regimi di sostegno previsti dalla politica agricola comune - Integrazioni alle Istruzioni operative n. 54 del 16 dicembre 2015, per la compilazione e la presentazione della domanda per il Regime dei Piccoli Agricoltori - Campagna 2016.

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 29/02/2016

·       Allegato 1 - Modello conferma Regime Piccoli Agricoltori campagna 2016

·       Allegato 2 - Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà per uso successione

·       Allegato 3 - Guida alla compilazione

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54378098&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Comunicazione UMU.2016.339 del 29 febbraio 2016

OCM unica Reg. (UE) 1308/2013 e s.m.i. art 50 - Misura Investimenti. Integrazione alle Istruzioni Operative n 47/2015 del 06/11/2015. Proroga termini scadenza per la presentazione delle domande di aiuto - campagna 2015/2016 -

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 29/02/2016

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54376982&idpage=6594156&indietro=Home

 

MIPAAF

Ø  Unesco: arte dei pizzaiuoli candidata patrimonio immateriale. Martina: dopo Expo prosegue lavoro di valorizzazione del made in Italy (04/03/2016)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che la Commissione nazionale italiana per l'Unesco ha scelto di confermare all'unanimità la candidatura dell'arte dei pizzaiuoli napoletani per la Lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Unesco

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9799

 

Ø  Istat, Martina: agroalimentare volano della ripresa. Ora avanti con progetto unitario (01/03/2016)

"Nel 2015 l'agricoltura ha fatto segnare il più alto aumento di valore aggiunto con un +3,8%, l'export agroalimentare ha toccato la soglia record di 36,8 miliardi di euro con +7,5%, l'occupazione giovanile è aumentata del 16% con oltre 20 mila nuovi posti di lavoro. Numeri che parlano da soli della capacità del settore di essere protagonista. È questa la fotografia del comparto nell'anno di Expo Milano 2015, un evento nel quale l'Italia ha saputo fare squadra e presentarsi unita

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9789

 

Ø  Elenco dei Prodotti DOP, IGP e STG (aggiornato al 07.03.2016)

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2090

 

Ø  D.M. 18/02/2016 emergenza legata alla diffusione del batterio Xylella fastidiosa

Si informa che nella G.U. n. 47 del 26 febbraio 2016 è stata pubblicata la modifica del decreto ministeriale 19 giugno 2015 recante misure di emergenza per la prevenzione, il controllo e l'eradicazione di Xylella fastidiosa (Wells et al.) nel territorio della Repubblica italiana

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9797

 

Ø  Richiesta utilizzo riferimento nell'etichettatura, nella presentazione o nella pubblicità di un prodotto composto, elaborato o trasformato alla DOP  e IGP

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9795

 

Ø  Decreto n. 15487 del 01.03.2016 - determinazione criteri concessione contributi per la conoscenza, salvaguardia e sviluppo prodotti Dop e Igp

Il presente decreto è in corso di registrazione presso la Corte dei Conti ed in attesa del numero di identificazione da parte della Commissione Europea. Pertanto, le relative istanze di contributo potranno essere trasmesse al Ministero soltanto successivamente alla pubblicazione sul sito del predetto numero di identificazione

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/9791

 

 

MINISTERO DELL’ AMBIENTE

Ø  Acqua: Approvati al Minambiente i nuovi Piani di gestione delle acque e del rischio alluvione

Sono stati definitivamente approvati i Piani di gestione delle acque e di gestione del rischio alluvione relativi a sei degli otto distretti idrografici presenti nel territorio nazionale in ottemperanza alle direttive europee di riferimento. Nello specifico parliamo del Distretto Padano, delle Alpi Orientali, dell’Appennino Settentrionale, del Serchio, dell’Appennino Centrale e dell’Appennino Meridionale; fanno eccezione la Sicilia e la Sardegna che approveranno autonomamente i piani , sulla base di procedure regionali. I due masterplan di riferimento costituiranno sin da subito la base della nuova ‘gestione integrata dei bacini idrografici

http://www.minambiente.it/notizie/acqua-approvati-al-minambiente-i-nuovi-piani-di-gestione-delle-acque-e-del-rischio-alluvione#sthash.H8los7CR.dpuf

 

CREA

Ø  CREA: Verso una nuova alleanza tra genetica e vite. Il mondo del vino si confronta sulle nuove prospettive della ricerca

Mantenere o magari incrementare i già elevati standard qualitativi del nostro vino, adeguando le viti ai nuovi scenari climatici e dotandole di resistenza genetica ai principali patogeni per ridurre così l’utilizzo degli agrofarmaci: questi sono gli obiettivi prioritari della viticoltura italiana che richiedono grande impegno alla ricerca. Il CREA, il più importante ente di ricerca agroalimentare italiano ha organizzato oggi presso la sede del CREA Viticoltura, a Susegana (Treviso), un incontro in cui il mondo del vino (produttori, istituzioni, ricercatori), moderato dalla prof.ssa Alessandra Gentile, commissario delegato CREA, si è confrontato proprio sulle nuove prospettive di ricerca per il miglioramento delle produzioni vitivinicole. Hanno partecipato, tra gli altri, Vasco Boatto – Università di Padova;  Fabio Brescacin – Presidente Ecornaturasì; Oscar Farinetti – Vino Libero; Angelo Gaja – Viticoltore; Stefano Masini – Coldiretti; Mario Pezzotti – Vicepresidente Società Italiana Genetica Agraria; Cinzia Scaffidi – Slow Food; Attilio Scienza -Università di Milano; Arturo Stocchetti – UVIVE; Domenico Zonin – Unione Italiana Vini. E, a testimoniare l’attenzione delle Istituzioni locali e nazionali, l’intervento dell’Assessore all’Agricoltura del Veneto Giuseppe Pan e le conclusioni del ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina

http://www.crea.gov.it/crea-verso-una-nuova-alleanza-tra-genetica-e-vite-il-mondo-del-vino-si-confronta-sulle-nuove-prospettive-della-ricerca/

 

ISPRA

Ø  Frane e Alluvioni in Italia: le mappe dell'ISPRA e la nuova piattaforma web di #italiasicura

L'ISPRA mette a disposizione la registrazione dell'evento, le diapositive proiettate e i principali documenti di cui si è discusso e che sono stati presentati durante l'evento di presentazione del “Rapporto sul Dissesto idrogeologico in Italia: pericolosità e indicatori di rischio”. Il Rapporto ISPRA, con dati elaborati nel 2015, offre una conoscenza completa ed aggiornata sulla pericolosità da frana, idraulica e di erosione costiera dell’intero territorio nazionale

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/frane-e-alluvioni-in-italia-le-mappe-dellispra-e-la-nuova-piattaforma-web-di-italiasicura

 

RETE RURALE

Ø  Vecchi e nuovi Psr, borsino finanziario a confronto

La tabella di concordanza consente di riclassificare i piani finanziari 2014-2020 e vedere, rispetto allo schema della precedente programmazione, chi sale e chi scende nelle scelte fatte dalle Regioni

http://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1541

 

Ø  Condizionalità, in arrivo norme più sostenibili

I nuovi criteri garantiscono ai beneficiari un trattamento equo  ispirato al principio di proporzionalità: il livello dei pagamenti sarà commisurato alla reale quantità dei benefici ambientali apportati

http://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1535

 

Ø  Innovazione e Gruppi operativi: istruzioni d'uso

Modalità dei finanziamenti Psr, progetti e obiettivi, selezione dei partner: si parte dal basso, ma poi i risultati vanno comunicati con un'informazione circolare a beneficio dell'intera comunità

http://www.pianetapsr.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/1544

 

Ø  L'ambiente per gli europei - Rivista della DG Ambiente - febbraio 2016

Il 2015 è terminato in crescendo con l'ambizioso ed equilibrato accordo raggiunto dai leader mondiali, volto a mantenere l'aumento del riscaldamento globale ben al di sotto dei 2°C allo scopo di evitare le pericolose conseguenze dei cambiamenti climatici. Alla conferenza sul clima di Parigi (COP21), l'Unione europea (UE) ha svolto un ruolo fondamentale nel percorso verso la firma, da parte di 195 paesi, dello storico accordo di portata globale sui cambiamenti climatici (il primo universale e giuridicamente vincolante della storia). «Oggi il mondo è unito nella lotta contro i cambiamenti climatici», ha affermato Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea, il quale ritiene che questo solido accordo guiderà il mondo nella transizione verso un'energia pulita. «Da tempo siamo i leader globali dell'azione per il clima e l'accordo di Parigi riflette la nostra ambizione a livello mondiale». In questo numero si parlerà anche della nuova strategia dell'UE sull'economia circolare, che comprende una revisione della proposta legislativa sui rifiuti mirata a ottenere maggiore competitività e migliore efficienza delle risorse. Ci occuperemo poi della revisione intermedia della strategia dell'UE in materia di biodiversità, che ha rilevato progressi in molte aree, ma anche la necessità di un impegno più deciso da parte degli Stati membri per arrestare la perdita di biodiversità entro il 2020

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/15760

 

 

 
Ai sensi del D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (D.Lgs 196/2003). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, preghiamo volercelo cortesemente segnalare rispondendo CANCELLAMI alla presente e mail e precisando l'indirizzo che desiderate sia immediatamente rimosso dalla mailing list. Tendiamo ad evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, ma laddove ciò avvenisse La preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d'ora. Grazie.