CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Conaf

 

Sommario
1. CONAF NOTIZIE
2. CONAF APPUNTAMENTI
3. COMUNICATI STAMPA
4. ORDINI E FEDERAZIONI
5. AREA INTERNAZIONALE
6. DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE
 

1.CONAF NOTIZIE 

GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI

Anche quest’anno per la  Giornata nazionale degli alberi, ratificata ai sensi dell'art. 1 della legge 10/2013 “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani” il 21 novembre, il Comitato per lo sviluppo del verde pubblico  di cui il CONAF è componente sta organizzando la II^ edizione degli “STATI GENERALI DEL VERDE”.

Tale iniziativa prevede due giornate in due città, il cui programma di massima è il seguente:

  • 21 novembre, presso l'Auditorium del Ministero dell'Ambiente a Roma. Il tema: VERDE PUBBLICO E COSTO DEL CICLO DI VITA NEGLI APPALTI PUBBLICI, partecipa il Presidente Andrea Sisti.
  • 22 novembre, a Firenze. Argomento centrale: IL VERDE PUBBLICO NELLA DIRETTIVA UE SULLA RESPONSABILITA' SOCIALE D'IMPRESA; la giornata si articolerà in due sessioni: quella della mattina, dedicata più da vicino alla realtà fiorentina, e quella del pomeriggio, di taglio invece propriamente "nazionale", partecipa il Consigliere Sabrina Diamanti

Si ricorda che scopo principale di questa iniziativa è, come riporta l'art. 1 al comma 2, “promuovere la conoscenza dell'ecosistema boschivo, il rispetto delle specie arboree ai fini dell'equilibrio tra comunità umana e ambiente naturale, l'educazione civica ed ambientale sulla legislazione vigente, nonché per stimolare un comportamento quotidiano sostenibile al fine della conservazione delle biodiversità”.

Il nostro ruolo sarà quello di animare la giornata del 21 novembre con iniziative su tutto il territorio nazionale che vedano coinvolte le scuole e le amministrazioni comunali, anche in collaborazione con la RPT. Fondamentale che passi il messaggio di attività collegate per un progetto comune.

( Vedi circolare n.48 del 04/11/2016 )

Segui i programmi su www.conaf.it nell’apposita sezione in corso di pubblicazione

http://www.conaf.it/sites/default/files/Delibera_n_403_del%2014_07_2016.pdf

 

Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa - V Edizione (2016-2017 )

Pubblicato il Bando della V Edizione (2016-2017): Individuazione della Candidatura Italiana
del  Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa V Edizione (2016-2017)

La partecipazione dell’Italia al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa, indetto con cadenza biennale dallo stesso Consiglio –  come previsto dall’art.11 della Convenzione Europea del Paesaggio –  ha costituito e costituisce un’importante occasione di promozione e divulgazione dei valori connessi al paesaggio, una delle risposte positive alle aspettative del Consiglio d’Europa nei confronti del nostro Paese, coerentemente con gli impegni assunti a Firenze nel 2000, all’atto della sottoscrizione della Convenzione Europea del Paesaggio.
Pertanto, anche in occasione della Va Edizione del Premio il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) intende avviare una ricognizione delle azioni esemplari attuate nel territorio italiano, al fine di individuare la Candidatura italiana al Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa.

http://www.premiopaesaggio.beniculturali.it/

 

GIORNATA NAZIONALE DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI.

Roma, 1 Dicembre 2016, dalle ore 10.00 alle 17.30  Sala Nassiriya

L’attività è rivolta ai presidenti degli Ordini e delle Federazioni, ai rispettivi referenti per la Formazione, al personale amministrativo che opera sul SIDAF, ed è finalizzata alla comunicazione ed al confronto sugli aggiornamenti di indirizzi e procedure per la programmazione ed attuazione della formazione professionale continua e sulle modalità di gestione del SIDAF‐formazione, in prossimità della scadenza del primo triennio formativo obbligatorio 2014‐2016.

http://www.conaf.it/sites/default/files/Circolaren49_GiornataNazionaleFo...

 

2. CONAF APPUNTAMENTI 

17 Novembre  20156   ENEA

Si terrà a Roma il 17 Novembre 2016 dalle ore 10.00 alle ore 13.00 In Via Giulio Romano 41, la presentazione del 3° numero della Rivista Enea, la Vice Presidente Rosanna Zari partecipa alla tavola rotonda , l’invito è aperto a tutti i colleghi che vorranno iscriversi collegandosi al sito.

www,enea.it/it/comunicare-la-ricerca/events/uomini-insetti_17nov16/RivistaEAI-n3.

17-18 Novembre 2016 “La giornata delle Professioni”

A Lucca si terrà il il prossimo 17-18 Novembre 2016 il Convegno “Giornata delle Professioni” al  quale parteciperanno il consigliere Carmela Pecora ed il Presidente Andrea Sisti.

http://www.agronomipisa.it/cmsx.asp?IDPg=1032

 

17-19  Novembre 2016 CREDITO AL CREDITO 2016

VII edizione della Convention sul credito alle famiglie e alle imprese dell'Associazione Bancaria Italiana.

Roma – Palazzo Altieri

Credito al Credito è la Convention annuale dell’Associazione Bancaria Italiana dedicata al tema strategico del credito alle persone e alle imprese

Il 17 novembre parteciperà per il CONAF il Consigliere Gianni Guizzardi che interverrà durante il Panel “mutui e altri finanziamenti per la casa”

Il Panel è dedicato ad analizzare i rischi e le opportunità nel mercato italiano dei mutui, nonché iniziative e strumenti per favorire l’accesso al credito in uno scenario europeo che presenta ancora politiche monetarie espansive e nuove normative sempre più stringenti. Un focus specifico verrà dedicato ai nuovi strumenti di credito immobiliare quali il Prestito Ipotecario Vitalizio

Il 18 Novembre Il Consigliere Giuliano D’Antonio parteciperà ad un seminario sulla Riforma delle Professioni  a Salerno ( leggi fra le notizie Ordini e Federazioni ) Ordine di Salerno.

Il 19 Novembre 2016 La Vicepresidente Rosanna Zari parteciperà al VI Congresso Regionale “Sicilia, Continente di Eccellenze: Opportunità e Sviluppo” ( leggi fra le notizie Ordini e Federazioni ) Federazione Sicilia

Il 25 Novembre il Presidente Andrea Sisti a Torino per il Nuovo Codice Appalti ( leggi fra le notizie Ordini e Federazioni ) Federazione Piemonte e Valle D’Aosta

Il 25 Novembre La Vice Presidente Rosanna Zari parteciperà ad un seminario a Padova  sulla Formazione Professionale e Consulenza Aziendale. ( leggi fra le notizie Ordini e Federazioni > Ordine di Padova)

Il 25 Novembre il Consigliere Cosimo Coretti a Bergamo interverrà come relatore al Convegno “ Il Buon Cibo tra Diritto, Sostenibilità e Sicurezza Alimentare” che si terrà a Bergamo Alta Piazza Cittadella  ( Sala Curò) ( leggi fra le notizie Ordini e Federazioni > Ordine di Bergamo )

Il 1 Dicembre 2016 a Roma Giornata Nazionale della Formazione Professionale Continua dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali. dalle ore 10.00  alle ore 17.30   (http://www.conaf.it/sites/default/files/Circolaren49_GiornataNazionaleFormazione.pdf )

3. COMUNICATI STAMPA   

 

4. ORDINI E FEDERAZIONI

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI ASTI

Sabato 19 Novembre 2016 incontro di studio sulla “Cimice asiatica Halyomorpha halys”

La Cimice asiatica Halyomorpha halys è un insetto originario dell’estremo Oriente, appartenente alla famiglia Pentatomidae. Nel 1998 è stata introdotta accidentalmente negli Stati Uniti, divenendo attualmente un fitofago responsabile di danni, anche seri, a diverse specie di fruttiferi (soprattutto Rosaceae) e di orticole (in particolare Leguminosae e Solanaceae). Dal 2012 H. halys si è rapidamente diffusa anche in Nord Italia. In Piemonte le segnalazioni della Cimice asiatica sono state numerose comprendendo oggi ampia parte del territorio regionale. Il nocciolo rappresenta una delle colture predilette dalla Cimice asiatica che può compromettere le produzioni, anche da un punto di vista qualitativo. La ricerca in campo entomologico è attiva per approfondire aspetti quali la diffusione dell’insetto e la sua dannosità sulle diverse colture agrarie nell’ottica di definire le strategie di lotta più efficaci e sostenibili e nel contempo attente alla salute umana e ambientale. Allo scopo di approfondire la conoscenza di questo nuovo fitofago, l’Ordine dei Dottori agronomi e Dottori forestali della Provincia di Asti ha ritenuto utile organizzare un apposito momento di studio, facendo riferimento a contributi di ricercatori, tecnici, professionisti ed operatori del settore con particolare attenzione alla coltura del nocciolo MARCO DEVECCHI Presidente dell’Ordine dei Dottori Agronomi e

http://www.agronomiforestaliasti.org/documenti/depliant_cimice.pdf

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI BERGAMO

Il 25 Novembre 2016 Convegno “ Il Buon Cibo tra Diritto, Sostenibilità e Sicurezza Alimentare

L’ associazione Amici dell’Orto Botanico di Bergamo Lorenzo Rota-Valle della Biodiversita’ e l’ Aiga Bergamo( Associazione Nazionale Giovani Avvocati) sezione di Bergamo, unitamente all Orto Botanico di Bergamo "Lorenzo Rota" vi invitano ad un meeting di studio e confronto per presentare alla cittadinanza il progetto europeo: 
Big Picnic: Big Questions engaging the public with Responsible Research and Innovation on Food Security
di cui l’Orto Botanico di Bergamo e’ il partner italiano.
Il progetto internazionale, intende avviare un confronto tra le varie realtà europee (12 i paesi partecipanti) e uno africano (Uganda), con l’obiettivo di promuovere uno studio e un dibattito sull’alimentazione.
La popolazione mondiale è in continua crescita e richiede una riflessione su quali strategie adottare nel futuro per far sì che tutte le persone possano avere accesso a un cibo sicuro e nutriente mantenendo però gli equilibri con la natura e i territori.
Ci proponiamo di affrontare la tematica della sicurezza alimentare sotto il profilo giuridico e di analizzare la normativa, interna ed europea, con particolare riguardo all’etichettatura e tracciabilita’dei prodotti, alle truffe di cui troppe volte il nostro paese e’ purtroppo vittima, con uno sguardo alla recente normativa italiana cd anti-spreco. a discutere di tematiche cosi’ importanti, del presente e del futuro, soggetti con diverse competenze, vale a dire botanici , avvocati, dottori agronomi, rappresentanti dei coltivatori diretti, imprenditori che utilizzano la sostenibilità e sicurezza alimentare quale leva di crescita e ristoratori stellati.
Sono coinvolti vario titolo, tra gli altri, il Comune di Bergamo con le sue istituzioni, l’ Ordine degli Avvocati di Bergamo e l’ Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Bergamo, Coldiretti BergamoCesvi OnlusLIONS CLUB Bergamo Sant'Alessandro , consulenti in materia di sicurezza alimentare ed etichettatura dei prodotti, Food Consulting (http://www.studiofoodconsulting.it/)e verra’ svolta, prima del momento conviviale conclusivo, una riflessione sulle tematiche del convegno mediante la spiegazione del menu’ da parte di ISchool High 
Con il patrocinio di EastLombardy
Si ringrazia MADE It UP per la collaborazione
Evento accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Bergamo con 3 crediti formativi.
I Dottori Agronomi e i Dottori Forestali potranno richiedere l’attribuzione dei crediti formativi pari a 0,5 CFP secondo le modalità previste dal regolamento vigente.
evento libero e gratuito con prenotazione al link
https://goo.gl/forms/yCTgIyX3MCgdPCDn2

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI BRESCIA

 In occasione del 40° anniversario dell’estensione dell’Ordine ai Dottori Forestali (legge n. 3 del 7.01.1976) l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Brescia racconta la storia di questa particolare figura professionale, mettendo in evidenza, a partire da progetti, lavori ed esperienze di colleghi, gli ambiti di applicazione della professione.

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE La preadesione dovrà essere inoltrata entro il 28 novembre 2016 alla segreteria dell’Ordine dei dottori agronomi e dei dottori forestali di Brescia e-mail:segreteria.ordinebrescia@conaf.it Vale l’ordine di preadesione fino ad esaurimento dei posti disponibili con priorità per gli iscritti dell’Ordine di Brescia. QUOTA DI ISCRIZIONE L’evento è gratuito. CREDITI FORMATIVI 0,25 CFP metaprofessionali, con riferimento al Regolamento per la formazione continua CONAF.

http://ordinebrescia.conaf.it/il-dottore-forestale-quarantanni-di-professione-brescia-2-dicembre-2016

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PISA LUCCA E MASSA CARRARA

18-19 Novembre 2016  Convegno  “ Giornata delle Professioni” Lucca

Nella mattinata del 18 Novembre 2016 l’Ordine Territoriale organizzerà un evento esclusivo per i propri iscritti al fine di informarli e aggiornarli sulle principali tematiche della libera professione

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI SALERNO

Lunedì 28 Novembre2016 presso la sede del Centro di Telecontrollo e Manutenzione degli Impianti Irrigui -Consorzio di Bonifica Vallo di Diano e Tanagro  alla via Drappo  in Padula(SA) dalle ore 9:00 alle ore 18:00 si terrà un corso dal titolo: "IL CONSEGUIMENTO DELLE AUTORIZZAZIONI AMBIENTALI ALL'INTERNO DELLE AREE APPARTENENTI ALLA RETE NATURA 2000 - LA VALUTAZIONE DI INCIDENZA".

Il corso, organizzato dall'O.D.A.F. di Salerno, sarà tenuto dal collega Dott. Agr. Salvatore Malatino   che tratterà   i seguenti argomenti:

- Introduzione e differenza tra le procedure di Valutazione di Incidenza, Valutazione Ambientale Strategica e Valutazione di Impatto Ambientale;
- Utilizzo del Portale della Regione Campania per la procedura di Valutazione di Incidenza, i recapiti e gli uffici preposti;

·       - Breve disamina normativa - direttiva habitat, direttiva uccelli, DPR 357/97 - 120/03;
·       -  Regolamento Regionale 1/2010;
·       - Linee Guida e Criteri di Indirizzo per l'effettuazione della Valutazione di Incidenza in Regione Campania;
·       -  Le procedure operative: Screening e Valutazione Appropriata;
·       -  Gli altri Enti coinvolti, i Piani di Gestione dei SIC/ZPS e le nuove misure di conservazione per la       designazione delle zone ZSC;

·       - La presentazione di un'istanza tipo;
·       -  L'iter istruttorio delle pratiche.

Mentre  Mercoledì 30 Novembre 2016 presso la sede dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno  alla via Ligea,112  in Salerno(SA) dalle ore 9:00 alle ore 18:00 si terrà un corso dal titolo: "GLOBAL GAP VERS.5 NOVITA' E PROBLEMATICHE".

Il corso, organizzato dall'O.D.A.F. di Salerno, sarà tenuto dalla collega Dott.ssa Agr. Michelina Colucci   che tratterà   i seguenti argomenti:

- Definizione di Global Gap

-Check List

-Nuovi assetti rispetto alla Vers.4

-Spunti di confronto

-Esempio pratico di Check List.

·       Il corso si inserisce nel programma di formazione specialistica attuato dal Consiglio dell'Ordine di Salerno, per approfondire le tematiche relative al Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020 della Regione Campania.

·       http://www.agronomisalerno.org/

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI MANTOVA

L’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Mantova, ha programmato per venerdì 25 novembre dalle 15 alle 19 circa, un incontro formativo che tratterà il tema dell’agricoltura biologica; settore che da anni gode di un trend di mercato positivo ed incontra sempre di piu’ il favore dei consumatori.

In particolare il seminario intende fare il punto della situazione e stimolare l’interesse verso nuove opportunità professionali, attuali o che potrebbero aprirsi nei prossimi anni, in questo settore per i Dottori Agronomi e Forestali.

“Per fare questo – precisa il presidente dell’Ordine di Mantova Claudio Leoni – abbiamo invitato due relatori che seppur da posizioni contrapposte,  possono vantare una importante esperienza in questo ambito e ci aiuteranno a capire quali potranno essere i trend futuri del bio e di conseguenza anche le possibilità lavorative per la nostra categoria”.

L’evento si terrà in strada Chiesanuova, 8 a Mantova presso la sala riunioni del consorzio agrituristico mantovano, con la collaborazione di CCPB e studio Agronomico SATA. 

Ai presenti saranno conferiti 0,50 CFP.

Locandina dell’incontro con programma dettagliato e modalità di iscrizione su:

http://www.agronomimantova.it/corsi_formazione

 

FEDERAZIONE DEGLI ORDINI DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DELLA SICILIA 

VI Congresso Regionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sicilia La Sicilia, un Continente di

Eccellenze: Opportunità e Sviluppo”- Sambuca di Sicilia (AG), 18, 19 e 20 Novembre 2016-

La Sicilia è terra di sapori, storia, miti e tradizioni, patria di grandi uomini, culla di ingegno e determinazione

soprattutto in Agricoltura. Non è un caso infatti che i prodotti siciliani quali agrumi, olio di oliva, pomodoro, vino, ma anche i prodotti del mare, siano i più esportati nel mondo. Terra di sostenibilità, la Sicilia è la regione dove si conta il maggior numero di aziende in biologico.

Questi i temi che verranno affrontati dal 18 al 20 novembre 2016 durante il Congresso Regionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sicilia nel borgo più bello d'Italia, Sambuca, territorio della “Strada del Vino Terre Siciliane”, culla di alcune delle aziende vitivinicole che hanno contribuito al successo dell’enologia siciliana nel mondo. Nella tre giorni si parlerà anche di strategie e sviluppo locale, governance e cooperazione sociale in agricoltura con esperti del settore e con istituzioni nazionali e regionali.

Parteciperà all’evento la Vicepresidente Rosanna Zari.

 

FEDERAZIONE DEI DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI PIEMONTE E VALLE D’AOSTA

Il Nuovo Codice degli Appalti e le novità per i professionisti, Torino – Aula Magna Università.

http://fodafpiemonte-valledaosta.conaf.it/content/comunicato-di-federazi...

 

5.  AREA INTERNAZIONALE

Il prossimo 28 Novembre 2016 alle ore 9.00 si terrà presso la sede della FAO  l’evento “ CLIMATE CHANGE AND AGROFORESTRY.

Climate is changing. Food and agriculture must too

One of the biggest issues related to climate change is food security. The world’s poorest - many of whom are farmers, fishers and pastoralists - are being hit hardest by higher temperatures and an increasing frequency in weather-related disasters.

At the same time, the global population is growing steadily and is expected to reach 9.6 billion by 2050. To meet such a heavy demand, agriculture and food systems will need to adapt to the adverse effects of climate change and become more resilient, productive and sustainable. This is the only way that we can ensure the wellbeing of ecosystems and rural populations and reduce emissions.

Growing food in a sustainable way means adopting practices that produce more with less in the same area of land and use natural resources wisely. It also means reducing food losses before the final product or retail stage through a number of initiatives including better harvesting, storage, packing, transport, infrastructure, market mechanisms, as well as institutional and legal frameworks.

This is why our global message for World Food Day 2016 is “Climate is changing. Food and agriculture must too.”

It resonates with the crucial time in which the day will be observed, just before the next UN Climate Change Conference, COP 22, from 7-18 November 2016 in Marrakech, Morocco.

FAO is calling on countries to address food and agriculture in their climate action plans and invest more in rural development.

By strengthening the resilience of smallholder farmers, we can guarantee food security for the planet’s increasingly hungry global population also reduce emissions.

http://www.fao.org/world-food-day/2016/theme/en/

E’ gradita la conferma della partecipazione a : segreteria.rapponuroma@esteri.it

 

6.  DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

AGEA

Ø  Istruzioni Operative n. 38 dell'11 novembre 2016

Chiusura esercizio finanziario solare 2016 - Integrazione istruzioni operative n. 1/2016

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 11/11/2016

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54477833&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 37 dell'8 novembre 2016

Reg. (UE) n. 1308/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 17 dicembre 2013 - art. 55 - Integrazione alle Istruzioni applicative generali per la presentazione ed il controllo delle domande di finanziamento delle azioni dirette al miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti dell'apicoltura nel triennio 2017-2019

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento 08/11/2016

 

·       Allegato 1 - Manuale delle procedure istruttorie e di controllo delle domande di finanziamento delle azioni dirette al miglioramento della produzione e commercializzazione dei prodotti dell'apicoltura Reg. (UE) n. 1308/2013

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54477390&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 36 dell'8 novembre 2016

Modalità per l'accesso alla misura della distillazione dei sottoprodotti della vinificazione - alcool uso industriale - Reg. UE n. 1308/2013 - Art. 52 -Campagna 2016/2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 08/11/2016

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54477244&idpage=6594156&indietro=Home

Ø  Circolare AGEA.2016.42898 del 7 novembre 2016

Riforma della Politica Agricola Comune - Registro dei Prati Permanenti

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 07/11/2016

·       Allegato - Codici Pascoli Prati 2012 - 2015

·       Allegato - Metadati Prati Permanenti

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54476959&idpage=6594156&indietro=Home

 

MIPAAF

Ø  Disciplinari di produzione in modifica temporanea

·       Ciauscolo IGP
·       Colline Teatine DOP
·       Aprutino Pescarese DOP
·       Brisighella DOP
·       Pomodoro S.Marzano dell' Agro Sarnese - Nocerino

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/8079

 

·       Elenco dei Prodotti DOP, IGP e STG (aggiornato al 09.11.2016)

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2090

 

ISPRA

Ø  5a Conferenza nazionale sull’attuazione del Regolamento REACH

Il Ministero della Salute, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Ministero dello Sviluppo Economico con il supporto dell’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, l’Istituto Superiore di Sanità - Centro Nazionale Sostanze Chimiche, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale organizza la 5a Conferenza nazionale sull’attuazione del Regolamento REACH. A dieci anni dall’adozione del regolamento REACH, la 5a Conferenza nazionale farà il punto su quanto è stato fatto fino ad oggi, per condividere le buone pratiche e le esperienze utili alle imprese che si stanno preparando alla scadenza del 2018 per la registrazione delle sostanze fabbricate e importate nella Comunità Europea, per garantire gli obiettivi di prevenzione e protezione della salute, di salvaguardia dell’ambiente e di sviluppo sostenibile

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/5a-conferenza-nazionale-sull2019attuazione-del-regolamento-reach

Ø  Legge Parchi: il Sistema Nazionale della Protezione Ambientale per le aree protette

Approvato dal Senato il disegno di legge recante nuove disposizioni in materia di aree protette. “Desidero esprimere, come Presidente dell’ISPRA e come Presidente del Consiglio Federale, a nome del Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, grande soddisfazione per i compiti che la Legge Parchi ha assegnato all’intero Sistema, già impegnato su diversi fronti a tutela delle aree protette e del loro valore naturalistico”. Così il Presidente dell’ISPRA, Bernardo De Bernardinis, dopo la notizia dell’approvazione da parte dell’Aula del Senato del disegno di legge recante nuove disposizioni in materia di aree protette. “Il Sistema, ISPRA e le Agenzie, ha proseguito De Bernardinis, “metteranno a disposizione le proprie competenze e le proprie conoscenze per valorizzare le aree protette sotto l’aspetto naturalistico e ambientale, ma anche, come detto oggi in Aula, per incrementarne le opportunità di sviluppo e di occupazione”

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/ispra/legge-parchi-il-sistema-nazionale-della-protezione-ambientale-per-le-aree-protette

Ø  Nuovo sisma in Italia centrale

Continua l’attività dell’Istituto nei luoghi interessati dal sisma. Il sopralluogo, eseguito nel comune di Arquata del Tronto (frazione Pescara del Tronto e Capodacqua), è finalizzato a verifiche tecniche per la messa in sicurezza dell’acquedotto pubblico di Capodacqua

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/sisma-italia-centrale/terremoto-nellitalia-centrale-2

Ø  Linea guida per il monitoraggio delle sostanze prioritarie (secondo D.Lgs. 172/2015)

La linea guida per il monitoraggio delle sostanze prioritarie è stata redatta in ottemperanza al Decreto Legislativo 13 ottobre 2015, n. 172 Art. 78 – undecies, comma g che richiede agli istituti scientifici nazionali di riferimento di definire: criteri e informazioni pratiche, necessarie all’utilizzo di taxa di biota alternativi ai fini della classificazione dei corpi idrici; criteri fisico-chimici per valutare la concentrazione di piombo e nichel in base alla biodisponibilità sito-specifica nelle acque interne

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/pubblicazioni/linea-guida-per-il-monitoraggio-delle-sostanze-prioritarie-secondo-d.lgs.-172-2015

 

CREA

Ø  CLIMA E CAMBIAMENTI CLIMATICI: ECCO L’ATLANTE DEL CREA

In occasione della Conferenza mondiale dei cambiamenti climatici il CREA, con il suo Centro di Agricoltura e Ambiente, presenta l’Atlante italiano del clima e dei cambiamenti climatici, un’opera cartografica tematica per illustrare il clima del nostro Paese e le sue variazioni negli ultimi 50 anni.

Attraverso mappe, grafici e tabelle, l’Atlante, il primo nel suo genere su scala nazionale, presenta elaborazioni climatiche stagionali e annuali che si riferiscono ai trentenni 1961-1990, 1971-2000 e 1981-2010. In particolare per quest’ultimo trentennio, periodo di riferimento per il clima attuale, è illustrata anche la distribuzione territoriale dei valori mensili di temperatura, umidità, precipitazioni e diversi indici climatici, oltre a specifiche caratterizzazioni agroclimatiche del territorio italiano.

http://www.crea.gov.it/clima-e-cambiamenti-climatici-ecco-latlante-del-crea-2/

 

Ø  COP 22: Il CREA È IN PRIMA LINEA SUL CLIMA

Il CREA sarà presente alla COP 22 sul clima, in corso a Marrakech fino al 19 novembre, con la partecipazione al side event “Land degradation monitoring and assessment for climate change mitigation and adaptation. A synergistic approach to achieve the agenda 2030 goals: the italian experience”. L’evento, organizzato in collaborazione con CNR, Enea e Ispra, si svolgerà lunedì 14 novembre alle ore 10,30, all’interno del Padiglione Italia della COP 22 di Marrakech.

Il degrado del suolo ha impatti diretti e indiretti su clima, biodiversità e sulle condizioni di vita delle popolazioni. La prevenzione di questi fenomeni si basa su azioni di conservazione e sullo sviluppo di attività agricole, forestali e pastorali sostenibili. In questo quadro le attività di ricerca e di analisi delle politiche agricole e ambientali è centrale, sia a livello globale, che con specifico riferimento alla realtà italiana, con l’obiettivo generale di contribuire all’efficacia di politiche, piani e programmi

http://www.crea.gov.it/cop-22-il-crea-e-in-prima-linea-sul-clima/

Ø  L’andamento del mercato fondiario e degli affitti in Italia nel 2015

Il prezzo della terra nel 2015 è diminuito per il quarto anno consecutivo ritornando sotto la soglia dei 20.000 euro per ettaro, come media nazionale. L’indagine annuale CREA conferma le attese degli operatori che ormai da anni segnalano una stasi del mercato fondiario e una progressiva flessione dei valori fondiari (in media -0,8% rispetto al 2014), anche se rimane tutto sommato su livelli molto contenuti. I ribassi maggiori si sono registrati nelle zone di pianura e nelle regioni settentrionali, a conferma di un’evoluzione delle quotazioni in controtendenza, negli ultimi anni, con quanto avvenuto nel passato quando la forbice dei prezzi della terra era particolarmente marcata soprattutto nel confronto tra Nord e Sud

http://www.crea.gov.it/landamento-del-mercato-fondiario-e-degli-affitti-in-italia-nel-2015/

 

MINISTERO DELL’AMBIENTE

Ø  Pubblicato il bando per l’efficientamento energetico dell’ospedale universitario Ibn Rochid di Casablanca

L’Agenzia Marocchina per l’Efficienza Energetica (AMEE) ha pubblicato il bando di gara per la fornitura e posa in opera di installazioni solari termiche per il riscaldamento dell’acqua presso alcuni padiglioni del Centro Ospedaliero Universitario Ibn Rochid di Casablanca.

Il bando è promosso in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare e il Politecnico di Milano.

Il bando ha un valore di circa 320.000 € e scade il 2 dicembre 2016 alle ore 11.00

http://www.minambiente.it/notizie/pubblicato-il-bando-lefficientamento-energetico-dellospedale-universitario-ibn-rochid-di

 

Ø  Accordo di Parigi - Dichiarazione comune dei paesi donatori sulla roadmap per raggiungere l'obiettivo dei 100 miliardi ai paesi in via di sviluppo

Lo storico accordo di Parigi sul clima del dicembre 2015, per facilitarne l’attuazione al livello globale, richiede ai paesi sviluppati di "fornire le risorse finanziarie per assistere" i paesi in via di sviluppo nei loro sforzi di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. In particolare, l’accordo sollecita i paesi avanzati a stabilire "una roadmap concreta per raggiungere l'obiettivo di fornire, nell’insieme, 100 miliardi di dollari l'anno al 2020". Per mettere a punto la Roadmap, in considerazione della difficoltà di conoscere tutti i fattori che influenzeranno la finanza per il clima, un gruppo di 38 paesi (tra cui l’Italia) più la Commissione Europea, ha chiesto all’Ocse di analizzare il trend degli impegni finanziari degli ultimi anni e quelli aggiuntivi annunciati a Parigi, per ipotizzare il livello prevedibile al il 2020. Secondo lo studio dell’Ocse, osservando che dal biennio 2013-2014 al 2015 si è verificato un incremento di 26 miliardi di dollari raggiungendo un totale di 67 miliardi di dollari, si può ipotizzare che, considerando la molteplicità di soggetti e le azioni bilaterali e multilaterali, nel 2020 sarà possibile raggiungere l’obiettivo dei 100 miliardi di dollari

http://www.minambiente.it/notizie/accordo-di-parigi-dichiarazione-comune-dei-paesi-donatori-sulla-roadmap-raggiungere-0

 

Ø  Linee Guida Nazionali per la difesa della costa dai fenomeni di erosione e dagli effetti dei cambiamenti climatici

Il Ministero dell’Ambiente il 6 aprile scorso ha sottoscritto con tutte le Regioni rivierasche italiane un Protocollo d’intesa per la stesura di linee guida nazionali per la difesa delle coste dall’erosione costiera e dagli effetti dei cambiamenti climatici. Con il protocollo è stato istituito il Tavolo Nazionale sull’Erosione Costiera che ha contribuito ad inquadrare e affrontare la problematica del fenomeno dell’erosione in forma coordinata ed integrata individuando procedure comuni per una corretta e sostenibile gestione della fascia costiera a livello nazionale. Nel Tavolo Nazionale, il Ministero dell’Ambiente ha il compito di indirizzare le attività verso proposte di azioni omogenee di tutela e di intervento che si concretizzeranno nella definizione di indirizzi generali e criteri che diventeranno il riferimento normativo e operativo nella pianificazione della difesa della costa e nella programmazione degli interventi da realizzare

http://www.minambiente.it/notizie/linee-guida-nazionali-la-difesa-della-costa-dai-fenomeni-di-erosione-e-dagli-effetti-dei

 

Ø  Life RINASCE - Secondo ciclo di incontri tecnici su “La riqualificazione integrata idraulico-ambientale dei canali di bonifica”. 18 novembre - 7 e 16 dicembre 2016

Dopo gli incontri di maggio 2016, riprende l’attività di divulgazione e confronto all’interno del progetto LIFE RINASCE - Riqualificazione Naturalistica per la Sostenibilità integrata idraulico-ambientale dei Canali Emiliani (LIFE13 ENV/IT/000169), che si propone di ridurre i rischi di inondazione e di assicurare un buono stato ecologico delle acque nella Pianura Padana grazie a un ripristino ecologico della rete di canali di bonifica e alla gestione della vegetazione. Il secondo ciclo di incontri tecnici vuole approfondire ulteriormente le tematiche legate alla gestione e alla riqualificazione dei canali di bonifica

http://www.minambiente.it/notizie/life-rinasce-secondo-ciclo-di-incontri-tecnici-su-la-riqualificazione-integrata-idraulico

 

RETE RURALE

Ø  Il piano di azione per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e la politica di Sviluppo Rurale

Uno degli obiettivi prioritari della politica di sviluppo rurale 2014-2020 è contribuire a preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi connessi all'agricoltura e alla silvicoltura anche attraverso la promozione di metodi produttivi capaci di garantire un corretto impiego di fertilizzanti e fitofarmaci. In questo quadro, la politica di sviluppo rurale è chiamata a interfacciarsi con le specifiche politiche di settore che, a più livelli, costituiscono cornice e base di riferimento per la programmazione degli interventi. Su questi temi, lo strumento di riferimento è il PAN (Piano di Azione per l'Uso Sostenibile dei Prodotti Fitosanitari), adottato ai sensi dell'art. 6 del Dlgs. 150/2012 in recepimento alla Direttiva CE 128/2009. Il PAN ha come obiettivo, tra gli altri, la tutela della salute umana, la riduzione dei rischi per gli operatori agricoli, la tutela dell'ambiente, la tutela degli ambienti acquatici e delle aree protette

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/14003

 

Ø  Tavoli SCAR AKIS

Il Comitato permanente per la ricerca agricola (SCAR) è stato istituito nel 1974 dalla Commissione Europea con il compito di realizzare un coordinamento fra le programmazioni per la ricerca dei diversi Stati membri dell'UE. E' stato rilanciato nel 2005 per svolgere un ruolo importante nella creazione dello Spazio europeo della ricerca (ERA) ed è diventato un punto di riferimento per la ricerca relativa alla bioeconomia in agricoltura. Strumenti di azione dello SCAR sono: le Reti di ricerca fra i diversi Stati membri (ERANET), i gruppi di lavoro (Strategic working group e Collaborative working group), le analisi delle prospettive future della ricerca (foresigth exercise)

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16343

 

CODICE RUSTICI
Lunedì 21 novembre 2016 ore 16.00
Dimostrazione dell'andata o viaggio al Santo Sepolcro e al monte Sinai di Marco di Bartolomeo Rustici
Firenze, Olschki, 2015 Palazzo VecchiO Sala d'Arme ~ Piazza della Signoria Firenze
Con il patrocinio del Comune di Firenze
Saluti introduttivi: Cristina Giachi, Eugenio Giani, Pierluigi Rossi Ferrini
Interverranno: Cristina Acidini, Elena Gurrieri, Francesco Gurrieri, Antonio Paolucci
  Qui  <http://leo.olschki.it/AUX/Rustici-Palazzo-Vecchio.pdf> è possibile scaricare l'invito

A questo indirizzo http://www.olschki.it/codice-rustici-facsimile/?lang=it  la pagina ufficiale del Codice Rustici

 

Ai sensi del D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (D.Lgs 196/2003). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, preghiamo volercelo cortesemente segnalare rispondendo CANCELLAMI alla presente e mail e precisando l'indirizzo che desiderate sia immediatamente rimosso dalla mailing list. Tendiamo ad evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, ma laddove ciò avvenisse La preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d'ora. Grazie.