CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Conaf

 

Sommario
1. CONAF NOTIZIE
2. CONAF APPUNTAMENTI
3. COMUNICATI STAMPA
4. ORDINI E FEDERAZIONI
5. AREA INTERNAZIONALE
6. DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE
 

1.CONAF NOTIZIE 

DOTTORI FORESTALI: 40 ANNI DI PROFESSIONE IERI, OGGI E DOMANI

Nell'anno 2016 ricorrono i 40 anni di istituzione della figura del Dottore Forestale ed il Consiglio Nazionale, di concerto con la Federazione degli ordini dei dottori agronomi e dei dottori forestali del Lazio, organizza un evento per festeggiarne la ricorrenza a Castel Porziano nella tenuta presidenziale sabato 17 Dicembre a partire dalle 9.

Maggiori informazioni sono disponibili al link: http://www.conaf.it/node/117037

 

INDAGINE sulle Professioni Tecniche in Italia

Gentile Agronomo/Forestale

la Rete delle Professioni Tecniche assieme al CONAF, in collaborazione con il Cresme, sta realizzando un’indagine sul ruolo strategico delle professioni tecniche nell’economia italiana. L’indagine è un punto di partenza per comprendere  la realtà professionale a livello locale e nazionale, e per  intraprendere politiche da adottare per  sostenere l’impegno e il lavoro dei professionisti del nostro Paese.

TI chiediamo pertanto di compilare il questionario, per cui occorrono sono 10 minuti del tuo tempo. L’indagine anonima, ed è on line su  http://rpt.questionario.cresme.it/ . Il sistema assegnerà un codice univoco personale che darà la possibilità di accedere alle informazioni già inserite e completare il questionario anche in tempi diversi.

I risultati dei questionari degli Agronomi e Forestali insieme agli altri professionisti della Rete delle Professioni Tecniche contribuiranno alla definizione di un report nazionale dedicato alle professioni tecniche per cui è fondamentale la vostra preziosa collaborazione.

Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa - V Edizione (2016-2017 ) – prorogati i tempi indicati dal bando per poter trasmettere il progetto per la selezione della candidatura italiana.

Il progetto potrà essere inoltrato entro il 20 dicembre.

Maggiori informazioni al link: http://www.premiopaesaggio.beniculturali.it

Il 16 Dicembre Il Consigliere Carmela Pecora parteciperà ad un seminario sul tema DEONTOLOGIA E ORDINAMENTO PROFESSIONALE. L’USO DEL SIDAF ( leggi fra le notizie Ordini e Federazioni ) Ordine di Palermo.

 

2. CONAF APPUNTAMENTI 

3. COMUNICATI STAMPA   

4. ORDINI E FEDERAZIONI

FEDERAZIONE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DELLA SICILIA

Disponibile il documento di lavoro del VI Congresso Regionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sicilia che si è tenuto dal 18 al 20 novembre 2016 sul temaSicilia Continente di Eccellenze, Opportunità e Sviluppo”.

In occasione del VI Congresso Regionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Sicilia è stato redatto il documento di lavoro Sicilia Continente di Eccellenze, Opportunità e Sviluppo”.

 Il documento è consultabile all’indirizzo:  http://www.conaf.it/node/117046

 

FEDERAZIONE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DELLA LOMBARDIA

AGRONOMI E FORESTALI LOMBARDI SUL MONITORAGGIO DELL’USO DEL SUOLO

Riceviamo dalla Federazione Lombardia e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

Si è tenuto nella mattinata di  venerdì 25 novembre, presso Palazzo Pirelli a Milano, il quarto ed ultimo appuntamento del percorso di seminari sul tema della pianificazione del nuovo sistema rurale in una visione agroecosistemica, organizzati dalla Federazione regionale dei dottori agronomi e dei dottori forestali lombardi in collaborazione con Regione Lombardia e il DISAA - Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano.

A conclusione del percorso che ha portato alla realizzazione dei quattro seminari sul sistema rurale, gli interventi dell’ultimo incontro si sono concentrati sulle criticità legislative ed operative nel definire efficaci strumenti per la quantificazione del consumo di suolo, ma anche nell’ottenere definizioni chiare, condivise ed esaustive di ciò che è realmente “consumo di suolo”, senza tralasciare, al contempo, le valutazioni di tipo qualitativo del fenomeno. Ciò per rispondere positivamente agli obiettivi strategici dell’Unione europea che vanno in direzione di una progressiva riduzione del consumo di suolo

Maggiori informazioni al sito: http://www.conaf.it/node/117045

 

FEDERAZIONE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DELL’ABRUZZO

Seminario "Sicurezza, legalità e progettualità in agricoltura e nella cantieristica forestale" 16/12 ore 14.00 CCIAA CHIETI - 0,5 CFP

Per approfondimenti visitare il sito web www.agronomiforestaliabruzzo.it nella sezione Eventi. Il Seminario è gratuito ed aperto a tutti

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa:

COMUNICATO STAMPA “IL DOTTORE FORESTALE, QUARANT’ANNI DI PROFESSIONE”

Si è tenuto lo scorso venerdì 2 dicembre, nella sala della biblioteca dell’Università di Economia di Brescia, il convegno dal titolo “Il dottore forestale – quarant’anni di professione” organizzato dall’Ordine dei Dottori agronomi, per festeggiare l’estensione dell’Ordine ai complementari Dottori forestali, avvenuta nel 1976. Quarant'anni di attività scientifica, di interventi sul campo e di progettazioni a servizio della ricerca, delle amministrazioni locali e delle comunità territoriali, quarant'anni in cui le conoscenze teoriche e operative si sono evolute nel segno dell'innovazione tecnologica. Il convegno è stato aperto dai saluti istituzionali dell’assessore all’Ambiente Gianluigi Fondra che ha manifestato la volontà di riunire tutte le realtà amministrative e professionali del territorio bresciano per trovare un’alternativa efficace per un progetto condiviso per il recupero delle aree degradate e contaminate. Il Presidente dell’Ordine Gianpietro Bara, ha sottolineato quanto sia necessaria una nuova politica di pianificazione che privilegi gli elementi di naturalità sopravvissuti al processo di cementificazione specificando, inoltre, che “è inutile gestire l’emergenza, ma servono azioni preventive a livello di bacino, altrimenti la complessità del problema non sarà mai risolta”. Rilevante è stato l’intervento del professore Paolo Tarolli, dottore forestale e docente associato di Sistemi Agro-Forestali presso l’Università di Padova, che ha analizzato la correlazione tra abbandono dei terreni rurali coltivati e terrazzati e peggioramento delle dinamiche naturali, con particolare attenzione alle zone ad alto rischio idrogeologico. “L’Italia è il paese più franoso d’Europa e le attività umane indiscriminate non hanno fatto altro che compromettere un già fragile equilibrio” ha spiegato Tarolli, presentando alcuni moderni strumenti di rilevazione topografica per l’interpretazione e la mappatura dei processi erosivi. Nonostante non sia riuscito ad essere presente al convegno, il neorettore della statale Maurizio Tira con un messaggio si è espresso a favore della divulgazione della materia di studi dei dottori forestali e agronomi, attraverso l’introduzione di un corso di studio dedicato all’ambito agricolo e forestale, invitando l’Ordine ad un tavolo di confronto che potrebbe partire già all’inizio del prossimo anno.

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DELLA PROVINCIA DI MODENA

SEMINARIO La montagna tra dissesto idrogeologico e selvicoltura - Modena 15 dicembre 2016

Il prossimo 15 dicembre presso la sede dell’Ordine di Modena in via Antonio Cesari, 68/b si terrà il seminario "La montagna tra dissesto idrogeologico e selvicoltura".

Maggiori informazioni sono disponibili al link:  http://www.conaf.it/node/117040

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI MANTOVA 

Seminario e visita tecnica: “Orticoltura 4.0“-opportunità professionali dallo sviluppo della coltivazione con metodo idroponico - 21 Dicembre 2016 ore 17,30 -19,30

Sala riunioni sala riunioni  della società agricola “Sempre Fresco S.R.L.”,in strada per Medole,9 a Guidizzolo (MN).

L’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Mantova, organizza il prossimo 21 Dicembre 2016 dalle ore 17.30 alle 19.30 circa, presso la sala riunioni  della società agricola “Sempre Fresco S.R.L.”,in strada per Medole,9 a Guidizzolo, il seminario:“Orticoltura 4.0“-opportunità professionali dallo sviluppo della coltivazione con metodo idroponico. L’evento è accreditato di 0,25 CFP, ai sensi del regolamento CONAF 3/2013.

Il seminario e la successiva visita tecnica intendono stimolare l’interesse per innovazioni di processo/prodotto che potranno in futuro garantire nuove opportunità professionali a 360° (progettazione, consulenze agronomiche, consulenza societaria e per l’accesso al credito...), in un momento in cui le attività tradizionali stanno ancora attraversando una congiuntura negativa.

La partecipazione è gratuita, i posti sono limitati a 35. Iscrizioni inviando e-mail a info@agronomimantova.it entro il 19/12/2016. 

Info: http://www.agronomimantova.it/corsi_formazione

http://www.conaf.it/node/117041

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI PALERMO

Seminario DEONTOLOGIA E ORDINAMENTO PROFESSIONALE. L’USO DEL SIDAF Palermo, 16 dicembre 2016 - ore 9,00 Aula Magna G. Ballatore Dipartimento SAF - UNIPA 

L’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Palermo organizza il Seminario sul tema DEONTOLOGIA E ORDINAMENTO PROFESSIONALE. L’USO DEL SIDAF Palermo, 16 dicembre 2016 - ore 9,00 Aula Magna G. Ballatore Dipartimento SAF - UNIPA 

Interverranno: Stefano Colazza – Direttore Dipartimento Scienze Agrarie e Forestali – Università di Palermo 

Germano Boccadutri – Presidente Federazione Reg.le Ordini Dott. Agronomi e Forestali della Sicilia

Carmela Pecora - componente Commissione Nazionale Formazione Professionale Continua CONAF 

Salvatore Fiore Presidente Ordine Dottori Agronomi e Forestali della Provincia di Palermo 

Paolo Lo Bue - delegato per la formazione Ordine Dottori Agronomi e Forestali della Provincia 

Filippo Oddo - delegato per la polizza R.C. Ordine Dottori Agronomi e Forestali della Provincia 

Ai partecipanti Dottori Agronomi e Forestali, Iscritti ai relativi albi provinciali, saranno riconosciuti 0,5 CFP METAPROFESSIONALI

Maggiori informazioni sul sito: http://www.conaf.it/node/117048

 

ORDINE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI DI SALERNO

Corso - "STIMA DELLA REDDITIVITA' DI UN ALLEVAMENTO BUFALINO" -  lunedì  12/12/2016 dalle ore 15:00 alle ore 19:00 e di martedì  13/12/2016 dalle ore 15:00 alle ore 19:00 

Si comunica che nei giorni di  lunedì  12/12/2016 dalle ore 15:00 alle ore 19:00 e di martedì  13/12/2016 dalle ore 15:00 alle ore 19:00   presso la sede dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali(O.D.A.F.) della Provincia di Salerno alla via Ligea,112 in Salerno(SA) si terrà un corso dal titolo: "STIMA DELLA REDDITIVITA' DI UN ALLEVAMENTO BUFALINO".

Il corso, organizzato dall'O.D.A.F. di Salerno, sarà tenuto dal collega Dott. Agr. Alberto Cappelletti, esperto in materia di Estimo.

Il corso si inserisce nel programma di formazione specialistica attuato dal Consiglio dell'Ordine di Salerno, per approfondire le tematiche relative al Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020 della Regione Campania.

Per iscriversi al corso cliccare sul seguente link:

https://goo.gl/forms/bErFV6S1tl1VcQ903

http://www.conaf.it/node/117043

 

seminario "LA FITOIATRIA IN AMBITO URBANO"

 martedì  13/12/2016 dalle ore 9:00 alle ore 13:00  presso il Municipio di Cava de' Tirreni(SA) Sala Consiliare, Piazza Eugenio Abbro,1 in Cava de'Tirreni (SA. 

Si comunica che l'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno, con il patrocinio del Comune di Cava de'Tirreni(SA)  organizza un ciclo di convegni e il secondo incontro  si terrà  martedì  13/12/2016 dalle ore 9:00 alle ore 13:00  presso il Municipio di Cava de' Tirreni(SA) Sala Consiliare, Piazza Eugenio Abbro,1 in Cava de'Tirreni (SA) . il Convegno verterà sul Tema:"LA FITOIATRIA IN AMBITO URBANO"

in virtù dell'accreditamento, l' O.D.A.F. di Salerno per i Dottori Agronomi e i Dottori Forestali  riconoscerà n. 0,50 CFP  secondo il Regolamento  CONAF n.ro 3/2013.

Agli altri Ordini e Collegi saranno riconosciuti Crediti Formativi Professionali secondo i propri regolamenti.

Le prenotazioni saranno possibili entro il 12/12/2016 alle ore 16:00.

 

Global Soil Partnership - World Soil Day 2016 : 'Soils and pulses, a symbiosis for life'

The World Soil Day (WSD) campaign aims to connect people with soils and raise awareness on their critical importance in our lives.

The WSD 2016 will be celebrated on the 5th of December at FAO headquarters in Rome, FAO regional offices and through national and local events.

This collective effort is aimed at bringing attention to the benefits we receive from soils.

Pulses are among the major contributors to ensuring and increasing soil health, especially by fixing atmospheric nitrogen and freeing soil-bound phosphorous and making essential nutrients available to plants, improving soil structure and enhancing soil biodiversity. As we are nearing the close of the 2016 International Year of Pulses, the striking symbiosis between soils and pulses is timely and central to the WSD2016 campaign, not to mention helpful in achieving the Sustainable Development Goals and implementing the Voluntary Guidelines for Sustainable Soil Management.

The GSP Secretariat encourages you to share the event in a variety of innovative ways to enhance public awareness of the critical influence soils and pulses exert on our lives.

We have prepared an array of stunning campaign materials to help create a buzz about World Soil Day 2016.

The success of the World Soil Day depends on you. Please tell your friends and colleagues about it and help disseminate the WSD campaign page.

http://www.fao.org/global-soil-partnership/world-soil-day/wsd2016/en/

 

Composizione del nuovo Consiglio Nazionale dei Tecnologi Alimentari

Venerdì 25 novembre 2016 si è insediato il Consiglio dell'Ordine dei Tecnologi Alimentari per il triennio 2016-2019.

Nel corso della prima seduta, che si è svolta a Roma presso il Ministero della Giustizia, sono state attribuite le cariche istituzionali.

PRESIDENTE Dr.ssa Carla Brienza
VICEPRESIDENTE Dr.ssa Sabrina De Camillis
VICEPRESIDENTE Dr. Aldo Todaro
SEGRETARIO Dr.ssa Serena Pironi
TESORIERE Dr.ssa Enrica Castaldi

 

5.  AREA INTERNAZIONALE

6.  DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

AGEA

Ø  Istruzioni Operative n. 43 del 5 dicembre 2016

Integrazioni e semplificazioni da apportare alle istruzioni operative 33 prot. N. ORPUM.2016.31039 del 27/09/2016 per all'accesso alla riserva nazionale - Campagna 2015: Fattispecie "C2" e "D" - errata corrige.

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 05/12/2016

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54483085&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 42 del 2 dicembre 2016

Sviluppo Rurale. Criteri di controllo delle Domande di Pagamento per le Misure connesse alle superfici e le Misure connesse agli animali presentate ai sensi del Reg. CE 1698/2005 e del Reg. UE 1305/2013 ‐ Campagna 2016

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 02/12/2016

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54482733&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 40 del 1 dicembre 2016

O.C.M. unica Reg. (CE) n. 1308/2013 art. 46 - "Integrazione alle istruzioni operative relative alle modalità e condizioni per l'accesso all'aiuto comunitario per la Riconversione e ristrutturazione vigneti" per la campagna 2016/2017 - proroga presentazione Termine lavori domande con pagamento a collaudo

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 01/12/2016

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54482626&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 39 del 30 novembre 2016

OCM Unica Regolamento (UE) n. 1308/2013 - articolo 50) misura Investimenti. Istruzioni operative relative alle modalità e condizioni per la presentazione delle domande di pagamento a saldo, per gli investimenti biennali campagna di riferimento 2015/2016, nonché ai criteri istruttori per l'ammissibilità al finanziamento

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 30/11/2016

·       Allegato 1 - Modello domanda di pagamento

·       Allegato 2 - Modello nota trasmissione elenchi

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54481684&idpage=6594156&indietro=Home

 

MIPAAF

Ø  Elenco dei consorzi di tutela vini indicati ai sensi dell'art.17 del D.Lgs 61/2010

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/4923

 

Ø  Legge di bilancio: azzerata Irpef agricola e esenzione totale contributi previdenziali per 3 anni agli under 40. Ecco le principali novità della manovra (08.12.2016)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende note le principali misure di interesse agricolo contenute nella Legge di Bilancio 2017 approvata definitivamente in Senato

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10703

 

Ø  Latte: origine obbligatoria in etichetta per latte e formaggi in Italia, firmato decreto  (09.12.2016)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che è stato firmato dai Ministri Maurizio Martina e Carlo Calenda il decreto che introduce in etichetta l'indicazione obbligatoria dell'origine per i prodotti lattiero caseari in Italia.  La firma segue il parere positivo delle Commissioni Agricoltura della Camera e del Senato e l'intesa raggiunta in Conferenza Stato Regioni

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10708

 

Decreto Ministeriale 2 novembre 2016 n.ro 11000 recante criteri e modalità di ripartizione delle risorse del Fondo di cui all'articolo 23-bis del decreto-legge 24 giugno 2016, n. 113, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2016, n. 160

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 28.11.2016

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagi...
 

Ø  Concluso pagamento anticipi Pac 2016: 1 miliardo di euro agli agricoltori  (01.12.2016)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che Agea ha concluso il 28 novembre il pagamento degli anticipi 2016 della Domanda unica Pac. Il valore degli importi erogati è di oltre 1 miliardo di euro per circa 500 mila aziende agricole. A favore di 100 mila piccoli agricoltori sono stati erogati 47 milioni. L'erogazione effettuata da Agea supera quanto effettuato per il 2014, ultimo anno della vecchia programmazione (813 milioni di euro) ed il 2015, primo anno della nuova programmazione 2014-2020 (731 milioni di euro).  Gli anticipi erogati comprendono anche 69 milioni di euro in favore di 33 mila aziende agricole operanti nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto ad agosto e ad ottobre 2016

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10674

 

Ø  Cipe: al via piano operativo per 400 mln per settore agricolo e agroalimentare. Martina: investiamo su semplificazione, infrastrutture irrigue e contratti di filiera (01.12.2016)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che il CIPE ha approvato il piano operativo per il settore agricolo e agroalimentare, consentendo l'avvio di investimenti per 400 milioni di euro

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10680

 

Ø  Elenco dei Prodotti DOP, IGP e STG (aggiornato al 02.12.2016)

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/2090

 

ISPRA

Ø  XII Rapporto “Qualità dell’ambiente urbano” Edizione 2016

Il Rapporto sulla qualità dell’ambiente urbano  (RAU) è giunto alla XII edizione. Realizzato dal Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente - SNPA, si è consolidato negli anni come un riferimento per gli addetti ai lavori e per gli utenti grazie anche alle analisi e alle valutazioni degli esperti dell’SNPA sui numerosi dati  presentati, accompagnando il lettore alla comprensione dei fenomeni. L’edizione 2016 del Rapporto aggiorna per tutti i 116 capoluoghi di provincia italiani un insieme di indicatori fondamentali per l’analisi della qualità ambientale delle città e per la valutazione della qualità della vita nelle aree urbane italiane

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/xii-rapporto-201cqualita-dell2019ambiente-urbano201d-edizione-2016

 

Ø  Nuovo sisma in Italia centrale

Continua l’attività dell’Istituto nei luoghi interessati dal sisma. Procede il trasporto delle macerie dai siti del Lazio colpiti dal sisma al deposito temporaneo; fino ad oggi, sono state spostate circa 2.500 tonnellate di rifiuti. Le attività ISPRA di micro-zonazione sismica, sospese dal giorno della scossa del 30 ottobre, riprenderanno a partire dalla prossima settimana con attività di campagna nelle località di Arquata del Tronto e Montegallo, in provincia di Ascoli Piceno. Prosegue anche l’apporto del Sistema Nazionale di Protezione dell’Ambiente: sul campo, questa settimana, Arpa Puglia e Arpa Toscana

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/sisma-italia-centrale/terremoto-nellitalia-centrale-2

 

Ø  Premio "Si può fare di più" - edizione 2016 ad una tesi realizzata nell'ambito del progetto IPA Adriatico DeFishGear

La tesi di laurea "Assessment of marine litter in the Western Adriatic Sea and its impact on marine biota", realizzata dalla d.ssa Giulia Pasquini nell'ambito del progetto internazionale di cooperazione transfrontaliera DeFishGear, finanziato nell’ambito del programma europeo IPA Adriatico, ha ricevuto il premio "Si può fare di più" nell'ambito del concorso della Fondazione Cogeme onlus. La premiazione avrà luogo il 20 dicembre

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/premio-si-puo-fare-di-piu-edizione-2016-ad-una-tesi-realizzata-nellambito-del-progetto-ipa-adriatico-defishgear

 

Ø  Criteri tecnici per stabilire quando il trattamento non e’ necessario ai fini dello smaltimento dei rifiuti in discarica ai sensi dell’art. 48 della L.28 Dicembre 2015 n.221

La legge 28 dicembre 2015, n. 221, pubblicata nella G.U. n. 13 del 18 gennaio 2016, reca "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali" e contiene misure in materia di tutela della natura, sviluppo sostenibile, valutazioni ambientali, energia, acquisti verdi, gestione dei rifiuti e bonifiche, difesa del suolo e risorse idriche. L’articolo 48 della citata legge, integrando l’articolo 7 del d.lgs. 36/2003, affida all’ISPRA il compito di individuare i criteri tecnici da applicare per stabilire quando il trattamento dei rifiuti  prima dello smaltimento in discarica non è necessario

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/pubblicazioni/criteri-tecnici-per-stabilire-quando-il-trattamento-non-e2019-necessario-ai-fini-dello-smaltimento-dei-rifiuti-in-discarica-ai-sensi-dell2019art.-48-della-l.28-dicembre-2015-n.221

 

Ø  Presentazione Annuario dei dati Ambientali 2016

L'Annuario dei dati ambientali, giunto alla quattordicesima edizione, offre un quadro chiaro sullo stato di salute del sistema delle componenti ambientali e delle complesse interrelazioni che lo caratterizzano, fornendo a decisori politici, pubblici amministratori, tecnici e cittadini informazioni puntuali, oggettive e rigorose a livello scientifico. Il prodotto è il risultato delle attività di raccolta, monitoraggio, controllo e ricerca svolte dall'ISPRA con il concorso delle Agenzie per la protezione dell'ambiente regionali e delle province autonome

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/presentazione-annuario-2016

 

Ø  Si è conclusa la missione IRRS (Integrated Regulatory Review Service) della IAEA

L’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica (IAEA) ha svolto, presso la sede dell’ISPRA di Roma, la missione “Integrated Regulatory Review Service” (IRRS), finalizzata ad una revisione del sistema nazionale di regolamentazione e controllo per la sicurezza nucleare e la radioprotezione delle installazioni nucleari e delle attività di impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti a fronte degli standard della IAEA

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/sicurezza-nucleare/si-e-conclusa-la-missione-irrs-integrated-regulatory-review-service-della-iaea

 

Ø  Presentazione del Rapporto L'Italia del riciclo

Il Rapporto, realizzato con la partecipazione attiva delle diverse filiere del riciclo, fornisce un quadro complessivo sul riciclo dei rifiuti nel nostro Paese e individua le dinamiche europee e internazionali dei mercati dei materiali riciclati e le tendenze in atto, attraverso l’analisi dettagliata del contesto economico nazionale ed internazionale

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/presentazione-del-rapporto-litalia-del-riciclo

 

Ø  Verso il saldo zero di consumo di suolo: quali strumenti?

Save Our Soil for Life è un progetto europeo dimostrativo che intende contribuire all’attuazione su scala comunale degli indirizzi europei in materia di tutela del suolo e rigenerazione urbana con riferimento alle Linee guida sulle migliori pratiche per limitare, mitigare e compensare l’impermeabilizzazione dei suoli.

L´evento, promosso dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con altri enti, è un occasione di lavoro e approfondimento tecnico dedicato alle esperienze di studio e alle best practice legate all’obiettivo del saldo zero di consumo del suolo

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/verso-il-saldo-zero-di-consumo-di-suolo-quali-strumenti

 

Ø  Presentazione del Progetto AMBER

Questo evento di lancio ha lo scopo di presentare il Progetto europeo AMBER a istituzioni che si occupano di ricerca e gestione in ambito fluviale. L'obiettivo della giornata è inoltre quello di presentare e condividere esperienze di ricerca nel campo della gestione delle risorse naturali, in particolare inerenti allo studio della connettività biotica e abiotica dei sistemi fluviali. All'evento parteciperà anche ISPRA

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/presentazione-del-progetto-amber

 

MINISTERO DELL’AMBIENTE

Ø  Avviso di una selezione pubblica per l’istituzione di un elenco di esperti per l’affidamento di incarichi di supporto alla difesa erariale nell’ambito di arbitrati internazionali

L’Italia ha ratificato il Trattato sulla Carta dell'Energia con Legge 10 novembre 1997, n. 415, salvo poi recedere con Legge 23 dicembre 2014, n. 190 (art. 1, comma 318, All. 8) a decorrere dall’anno 2016. Tuttavia la cd. “sunset clause” presente nell’Energy Charter Treaty (ECT) permette a coloro che hanno fatto investimenti in Italia fino al 31 dicembre 2015 di ricorrere allo strumento arbitrale per i successivi venti anni dal momento del recesso

http://www.minambiente.it/notizie/avviso-di-una-selezione-pubblica-listituzione-di-un-elenco-di-esperti-laffidamento-di

 

Ø  Consultazione sulla Dichiarazione sui principi etici relativi ai cambiamenti climatici

La prima bozza della Dichiarazione è stata redatta da un gruppo di esperti, in linea con quanto richiesto dalla Risoluzione 38C/42 approvata nel novembre 2013, ed è ora sottoposta per consultazione a tutti gli Stati Membri dell’UNESCO. Il testo definitivo della Dichiarazione dovrà essere elaborato entro l’estate del 2017 per poi essere approvato dal Consiglio Esecutivo e dalla Conferenza Generale dell’UNESCO nel novembre 2017

http://www.minambiente.it/notizie/consultazione-sulla-dichiarazione-sui-principi-etici-relativi-ai-cambiamenti-climatici

 

RETE RURALE

Ø  Partecipazione, appartenenza e comunità. Percorsi di agricoltura sociale

Il CREA, nell'ambito delle attività della Rete Rurale nazionale, e l'ISFOL, in collaborazione con l'Osservatorio Nazionale sulla Disabilità istituito presso il Ministero del Lavoro e Politiche Sociali, organizzano un Convegno Nazionale che si terrà a Roma il 13 dicembre p.v. presso l'Hotel Palatino, Via Cavour, 213M - Roma,  per  illustrare le pratiche di agricoltura sociale e presentare i primi risultati di una ricerca realizzata nel corso del 2016. Nel corso del Convegno  verrà allestito uno spazio espositivo in cui saranno esposti  i prodotti dell'agricoltura sociale di alcune realtà che hanno partecipato all'indagine e che risultano particolarmente interessanti per le attività  messe in atto e tese a favorire l'inclusione socio-lavorativa delle persone in condizione di marginalità

http://www.reterurale.it/percorsias

 

Ø  Workshop RRN "Gestione dei boschi cedui oltre turno: avanzamenti tecnico-scientifici e applicazioni operative"

Il Centro di ricerca per le foreste e il  centro di Politiche e Bioeconomia del CREA hanno organizzato un workshop dal titolo "Gestione dei boschi cedui oltre turno: avanzamenti tecnico-scientifici e applicazioni operative". L'incontro si terrà a Genova il 15 dicembre 2016, presso la sala Auditorium della Regione Liguria in Piazza De Ferrari 1

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16376

 

Ø  Agricoltura Conservativa: dalla teoria alla pratica

Aperte le iscrizioni alla quarta edizione dell'evento "Agricoltura Conservativa: dalla teoria alla pratica", iniziativa promossa da CONDIFESA LOMBARDIA NORD-EST. L'evento si terrà il 15 dicembre prossimo a Montichiari (BS) e quest'anno si focalizzerà sul tema: "Evoluzione e gestione delle infestanti nei sistemi conservativi"

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16424

 

Ø  Seminario RRN. Agricoltura biologica: i primi risultati delle attività della RRN 2014-2020

Nel primo anno di operatività della Rete Rurale Nazionale 2014-2020, le attività realizzate in tema di agricoltura biologica sono state dirette, da un lato, a verificare i possibili effetti delle politiche sul territorio e, dall'altro, a migliorare la comunicazione e l'informazione per favorire la conversione delle aziende e agevolare la loro gestione attraverso la diffusione di innovazioni e buone pratiche. Pur trattandosi di risultati preliminari, si ritiene utile un confronto con le istituzioni e gli stakeholder su quanto finora realizzato, così da indirizzare le attività future e renderle più coerenti con le aspettative e i fabbisogni dei responsabili delle politiche e degli attori del settore biologico

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16396

 

Ø  Tavolo nazionale per il coordinamento delle attività agrometeorologiche - Avvio operativo

Nell'ambito del programma di Rete Rurale Nazionale 2014‐2020, l'istituzione del "Tavolo nazionale di coordinamento nel settore dell'agrometeorologia", in collaborazione con le Regioni, le Province Autonome e altre organizzazioni del settore, rappresenta un risultato importante del progetto AGROMETEORE. Si tratta di un'iniziativa di coordinamento, svolta a supporto delle Autorità di Gestione dei PSR, che ha l'intento di creare sinergie tra i diversi attori che operano istituzionalmente nel settore agrometeorologico, alle diverse scale territoriali. Le AdG sono tenute a rispondere adeguatamente alle normative nazionali, dettate da direttive europee, riguardanti in particolare l'applicazione delle tecniche di Produzione integrata e Agricoltura sostenibile. Nell'attuale contesto normativo, le Regioni e le Province Autonome devono rendere disponibili alle aziende agrarie tutte le informazioni agrometeorologiche e gli strumenti operativi (anche modellistica e previsione di indicatori agrometeorologici) necessari per ottemperare alla direttiva europea

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16387

 

Ø  EvaluationWORKS! 2016: Come preparare la RAE 2017

La Rete Rurale Nazionale e lo European Evaluation Helpdesk for Rural Development vi invitano a partecipare a  "EvaluationWORKS!" - l'evento annuale organizzato in ogni Stato Membro dell'Unione Europea per rafforzare la capacity building tra gli attori impegnati nel campo della valutazione delle politiche di sviluppo rurale. L'argomento dell'incontro è "Come preparare la RAE 2017"

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16384

 

Ø  Workshop "Gestione integrata e multifunzionale dei cedui di castagno"

Il seminario, organizzato dal CREA nell'ambito delle attività finanziate dalla Rete Rurale Nazionale, ha lo scopo di presentare gli avanzamenti della ricerca in campo selvicolturale e tecnologico, le necessità delle imprese, le difficoltà e le opportunità operative nelle realtà territoriali castanicole, gli strumenti normativi a disposizione dei proprietari e dei gestori e l'importanza della rete rurale per lo sviluppo della filiera castanicola, attraverso un confronto tra i vari portatori di interesse. Un confronto che delinei risposte adeguate ad un problema che presenta criticità crescenti e la cui soluzione passa da una gestione integrata e multifunzionale dei cedui di castagno

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16421

 

CREA

Ø  Agricoltura di precisione: il CREA presenta le linee guida Italiane

Il Commissario delegato del CREA Prof. Michele Pisante al CT day presenta la versione definitiva delle Linee Guida per lo sviluppo dell’Agricoltura di Precisione in Italia, risultato di un intenso lavoro svolto dal gruppo istituito dal Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, rielaborate in maniera sistematica dopo la recente consultazione pubblica. Le Linee Guida rappresentano un vademecum ragionato di proposte e fonti tecniche, normative e scientifiche, che oltre a definire i principi, i metodi e le tecnologie, individua le azioni e gli strumenti idonei per raggiungere, nel 2021, l’obiettivo di gestire in Italia il 10% della superficie agricola coltivata. L’ambizione con cui questa percentuale sarà raggiungibile, scaturisce sia dalla preliminare indagine, conclusa agli inizi di quest’anno sui progetti di ricerca svolti ed in corso di svolgimento, sia dalle priorità e misure disponibili nei Programmi regionali di Sviluppo Rurale, a cui si aggiungono le più recenti e complementari opportunità previste dal programma Industria 4.0

http://www.crea.gov.it/agricoltura-di-precisione-il-crea-presenta-le-linee-guida-italiane/

 

Ø  Il CREA vince il premio “TP Organics” per le innovazioni in agricoltura biologica

I ricercatori del CREA Cerealicoltura Pasquale De Vita e Salvatore Colecchia sono stati premiati per aver ideato un metodo innovativo di semina per il contrasto delle erbe infestanti nei cereali, in occasione degli “Organic Innovation days” tenutesi a Bruxelles il 6-7 Dicembre 2016 e organizzati da TP Organics, la piattaforma tecnologica europea per l’innovazione in agricoltura biologica

http://www.crea.gov.it/il-crea-vince-il-premio-tp-organics-per-le-innovazioni-in-agricoltura-biologica/

 

 

Ai sensi del D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (D.Lgs 196/2003). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, preghiamo volercelo cortesemente segnalare rispondendo CANCELLAMI alla presente e mail e precisando l'indirizzo che desiderate sia immediatamente rimosso dalla mailing list. Tendiamo ad evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, ma laddove ciò avvenisse La preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d'ora. Grazie.