CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Conaf

 

Sommario
1. CONAF NOTIZIE
2. CONAF APPUNTAMENTI
3. COMUNICATI STAMPA
4. ORDINI E FEDERAZIONI
5. AREA INTERNAZIONALE
6. DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE
 

1.CONAF NOTIZIE 

16 MARZO LE VALUTAZIONI IMMOBILIARI NEL SETTORE AGRARIO-AGROALIMENTARE-AGROINDUSTRIALE

il Consiglio Nazionale ha programmato per il prossimo 16 marzo il convegno dal titolo “Le valutazioni immobiliari nel settore agrario” che si terrà a Roma presso le scuderie di palazzo Altieri - Sede ABI- in via di Santo Stefano del Cacco, 1. L’evento fa parte del Piano Formativo del Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali e, pertanto, ai partecipanti saranno riconosciuti 0,5 CFP così come previsto dall’art. 4 comma 1 del Regolamento n.3/2013.

Tra i saluti anche il Presidente dell’ABI, mentre per il CONAF partecipano il Presidente Andrea Sisti il consigliere Gianni Guizzardi e come moderatore il consigliere Riccardo Pisanti.

Maggiori informazioni al seguente link: http://www.conaf.it/node/117104

 

UDIENZA PAPALE

Il prossimo 5 Aprile 2017 presso la Sala Nervi in Vaticano, si terrà l’Udienza con il Santo Padre per l’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali.

Non c’è limite di spazio in quanto la sala Nervi, sede delle udienze papali, può accogliere fino a 6.500 persone, tuttavia occorre predisporre l’evento con un certo anticipo per la prenotazione dei biglietti (totalmente gratuiti) e la predisposizione dei nostri gadget di riconoscimento del GRUPPO AGRONOMI E FORESTALI.

Pertanto abbiamo approntato un formato sul sito www.conaf.it sezione Udienza Papale, in cui debbono essere necessariamente registrati sia gli Iscritti che i loro accompagnatori entro e non oltre il 10 Marzo p.v., link: http://www.conaf.it/udienza-papale .

Per maggiori informazioni o contatti sullo svolgersi della giornata del 5 aprile è possibile rivolgersi alla segreteria inviando apposita comunicazione e-mail a udienzapapale@conaf.it all’attenzione della d.ssa Barbara Bruni.

Per maggiori informazioni Circolare n. 7 del 7 febbraio 2017

Udienza Papale CONAF

http://www.conaf.it/node/117081

 

XVI CONGRESSO CONAF

Al via le attività per la preparazione del XVI congresso CONAF che per l’anno 2017 si terrà in Umbria , dal 5 all’ 8 Luglio.

 
 

2. CONAF APPUNTAMENTI 

Mercoledì 8 marzo alle ore 15.00 Il consigliere Marcella Cipriani interverrà a Torino presso la Sala Blu del Collegio Artigianelli, all'incontro organizzato dalla Federazione Piemonte e Valle D'Aosta sulla formazione professionale continua. Durante l'incontro con gli iscritti si farà un primo bilancio del primo triennio formativo obbligatorio, si analizzeranno le problematiche e le prospettive del sistema della formazione continua dei dottori agronomi e forestali.

Il prossimo 9 Marzo 2017 ore 16,00 -19,00 a Mantova il Consigliere CONAF Gianni Guizzardi parteciperà al Seminario Valutatore immobiliare certificato UNI 11558 e Società tra professionisti: prospettive, opportunità, e criticità per la categoria (per maggiori informazioni leggere oltre nella sezione Ordini e Federazioni);

il prossimo 10 Marzo 2017 presso l’Università degli Studi di Torino - Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali ed Alimentari - Largo Braccini, 2 – Grugliasco il dott. Guizzardi parteciperà all’incontro di studio “quale estimo per il  dottore agronomo e forestale” organizzato dalla Federazione Interregionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali – Piemonte e Valle d’Aosta (per maggiori informazioni leggere oltre nella sezione Ordini e Federazioni);

Mercoledì 15 Marzo il Presidente Sisti parteciperà all’evento Digital Mapping & Active Citizenship New Frontieres in Water Research Environmental Sustainability ad Scientific Dissemination che si terrà a Perugia presso il Palazzo Callenga, Sala Goldoniana. Il Presidente interverrà ai lavori della tavola Rotonda sul tema Best Policy and Management. Maggiori informazioni all’indirizzo:   http://www.conaf.it/node/117111

 
14 MARZO 2017: GIORNATA NAZIONALE DEL PAESAGGIO
 
Il 14 marzo prossimo si celebrerà la prima Giornata nazionale del Paesaggio istituita, nello spirito della Convenzione Europea del Paesaggio, con Decreto ministeriale n. 457 del 7 ottobre 2016, al fine di richiamare il paesaggio quale valore identitario del Paese e trasmettere alle giovani generazioni il messaggio che la tutela del paesaggio e lo studio della sua memoria storica costituiscono valori culturali ineludibili e premessa per un uso consapevole del territorio ed uno sviluppo sostenibile.
 
La Giornata nazionale del Paesaggio che si svilupperà mediante iniziative mirate da compiersi sull'intero territorio nazionale, vuole essere un'importante occasione per continuare ad approfondire la riflessione sulla cultura del paesaggio, diffondere la conoscenza del suo significato e la consapevolezza del suo valore.
 
Durante la giornata celebrativa sarà consegnato il Premio Nazionale del Paesaggio, un importante riconoscimento che per la prima volta il Ministero intende attribuire con un esplicito riconoscimento nazionale agli attuatori di buone pratiche per la qualità del paesaggio e della vita delle comunità locali, capaci di testimoniare le potenzialità del Patrimonio culturale del nostro Paese attraverso la creazione di economie sostenibili e la diffusione e la divulgazione di valori etici e culturali, in coordinamento con le procedure previste per il Premio del Paesaggio del Consiglio d'Europa, giunto quest'anno alla sua V edizione. Il Premio Nazionale del Paesaggio, che avrà anch'esso cadenza biennale, verrà conferito, infatti, al progetto che costituisce la candidatura italiana al Premio del Paesaggio del Consiglio d'Europa, la cui procedura di selezione si è appena conclusa.
Alla manifestazione aderisce anche il CONAF, per maggiori informazioni consulta http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_1692322175.html
 
 

3. COMUNICATI STAMPA   

4. ORDINI E FEDERAZIONI

Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Benevento

Seminario: “Lo zafferano: una eccellenza per le aree interne”- venerdì 17 marzo 2017- Contrada Piano Cappelle, presso l'Istituto Tecnico Agrario “M. Vetrone”.

Venerdì 17 marzo 2017, l'Ordine di Benevento organizza il seminario: “Lo zafferano: una eccellenza per le aree interne”

Nell'ambito delle attività di formazione rivolte ai propri iscritti, messe in atto dall'Ordine di Benevento, il Consiglio ha posto particolare attenzione alle coltivazioni alternative che potrebbero essere praticate nella provincia sannita.

Da un'attenta analisi effettuata, si è ritenuto che la coltivazione dello zafferano, potrebbe interessare le aziende multifunzionali (agrituristiche o che coltivano piante officinali).

Pertanto si è pensato di organizzare un seminario sullo zafferano che si terrà il 17 marzo p.v., in Benevento, alla Contrada Piano Cappelle, presso l'Istituto Tecnico Agrario “M. Vetrone”.

Il seminario, dal titolo: “Lo zafferano: una eccellenza per le aree interne”, organizzato con la collaborazione degli Ordini di Avellino e Salerno, e con il patrocinio del Dipartimento di Farmacia dell'Università di Salerno, verrà aperto da Serafino Ranauro, Presidente dell'Ordine di Benevento e da Giuseppe Freda, Presidente dell'Ordine di Avellino.

Vedrà la partecipazione della Prof.ssa Enrica De Falco e del Prof. Vincenzo De Feo dell'Università di Salerno, del Dott. Giovanni Piscolla, nella qualità di rappresentante dell'Associazione Zafferano Italiano. Alla manifestazione interverranno anche alcuni produttori di zafferano provenienti da diverse località della Campania. Le conclusioni verranno affidate al Presidente di Futuridea, Carmine Nardone, Accademico Ordinario dei Georgofili.

 

Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Mantova

9 Marzo 2017 ore 16,00 -19,00 - Saletta riunioni dell’Ordine -  Via Mazzini, 23 – Mantova.

Seminario Valutatore immobiliare certificato UNI 11558 e Società tra professionisti: prospettive, opportunità, e criticità per la categoria , il 9 marzo a Mantova con Gianni Guizzardi.

L’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali della provincia di Mantova, organizza il prossimo 9 marzo 2017 dalle ore 16.00 alle 19.00, in via Mazzini 23 a Mantova, il seminario: Valutatore immobiliare certificato secondo UNI 11558 e società tra professionisti.  L’evento è accreditato di 0,375 CFP di tipo metaprofesionale, ai sensi del regolamento CONAF 3/2013. Interverrà il Dottor Agronomo Gianni Guizzardi consigliere nazionale e coordinatore del dipartimento Economia ed Estimo, che cercherà di fornire alcuni spunti agli iscritti che si occupano (o intendono occuparsi), di valutazioni immobiliari, viste le richieste sempre più impellenti, da parte di taluni committenti, della certificazione secondo la norma UNI 11558. Nella seconda parte si tratterà di nuove modalità organizzative della professione in forma societaria, alla luce della recente sentenza del consiglio di stato n°103/2016. La partecipazione è gratuita. I posti sono limitati a 30, iscrizioni online su SIDAF www.conafonline.it (seguire il percorso: accesso iscritti—formazione prof.—iscrizione eventi—filtro Mantova —titolo evento) fino ad esaurimento dei posti entro il 07/03/2016. Locandina dell’incontro con programma dettagliato su: http://www.agronomimantova.it/corsi_formazione

 

Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Palermo

Sono aperte le candidature per la terza edizione del Premio Agricoltura è Donna.

La domanda di partecipazione, disponibile sul sito http://agronomiforestalipalermo.it, deve pervenire entro il 10/3/2017, con le modalità descritte sul regolamento 2017.

Il premio Agricoltura è Donna è indetto dall’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Palermo, in collaborazione con l’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea, con l’Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia, con la Camera di Commercio di Palermo e il Consiglio Nazionale dei Dottori Agronomi e Forestali. 

 

Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Salerno

"ASPETTI DELLA GESTIONE DEL TERRITORIO" - sede dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno alla via Ligea, 112 in Salerno(SA) dalle ore 16:00 alle ore 22:00

Si comunica che mercoledì 15/03/2017 presso la sede dell'Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno alla via Ligea, 112 in Salerno(SA) dalle ore 16:00 alle ore 22:00 si terrà un corso dal titolo: "ASPETTI DELLA GESTIONE DEL TERRITORIO".

Il corso, organizzato dall'O.D.A.F. di Salerno, sarà tenuto dal collega Dott. Agr. Giuseppe Murolo, esperto in materia di Gestione, Contabilità, Economia, Politica Agraria ed Estimo che tratterà i seguenti argomenti:

-Il Concetto di Gestione;

-Il Concetto di Territorio

(Geografico, giuridico, amministrativo, economico, sociale, ambientale,strutturale);

-Le diverse realtà del territorio;

-I problemi attuali riguardanti la gestione del territorio.

Il corso si inserisce nel programma di formazione specialistica attuato dal Consiglio dell'Ordine di Salerno, per approfondire le tematiche relative al Piano di Sviluppo Rurale 2014/2020 della Regione Campania.

Il relatore illustrerà con un taglio prettamente operativo, l'importanza della Figura Professionale del Dottore Agronomo e del Dottore Forestale nell'ambito della Gestione Territoriale in Regione Campania nella realtà odierna con le rispettive opportunità.

La partecipazione al corso comporterà ai partecipanti una spesa pari a € 10.00 da versare al momento della partecipazione; in virtù dell'accreditamento, l'O.D.A.F. di Salerno per i Dottori Agronomi e i Dottori Forestali riconoscerà n. 0,75 CFP validi per il triennio formativo 2017/2019 secondo il Regolamento CONAF n.ro 3/2013. Agli altri Ordini e Collegi saranno riconosciuti Crediti Formativi Professionali secondo i propri regolamenti.

Le prenotazioni saranno possibili entro il 13/03/2017 alle ore 15:30.

L'Ordine si riserva il diritto di variare la sede dell'incontro nel caso in cui le prenotazioni dovessero superare la capienza della sala.

Per iscriversi al corso cliccare sul seguente link:

https://goo.gl/forms/Odnx8QTmJ41uzV7G3

 

Federazione Interregionale Dei Dottori Agronomi E Dottori Forestali – Piemonte E Valle D’aosta
Quale Estimo Per Il  Dottore Agronomo E Forestale

Incontro di studio sulle competenze professionali - curriculari del dottore agronomo e forestale alla luce delle rinnovate esigenze della Committenza

10 MARZO 2017 - h.14:30 Università degli Studi di Torino - Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali ed Alimentari - Largo Braccini, 2 - Grugliasco

Parteciperà il Dott. Agronomo Gianni Guizzardi, Consiglio Nazionale Dottori Agronomi e Forestali - Coordinatore della Commissione Estimo con un intervento sul tema “Il Dottore Agronomo e Forestale libero professionista tra competenze professionali e norme UNI”

Ai partecipanti Dottori Agronomi e Forestali verranno riconosciuti n. 0,50 CF

 

5.  AREA INTERNAZIONALE

6.  DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

REGIONE TOSCANA OSSERVATORIO DEL PAESAGGIO

CONVEGNO “I Sistemi terrazzati della Toscana” - Presentazione dei risultati di un studio ricognitivo a scala regionale Giovedì 16 marzo 2017 - Auditorium Consiglio Regionale Via Cavour, 4 – Firenze

I terrazzamenti sono sistemazioni ad uso agricolo e forestale di notevole importanza per la qualità delle produzioni, per la riduzione del rischio idrogeologico, la diversità bioculturale, ma anche dal punto di vista paesaggistico. Lo studio realizzato per la Toscana ha accertato la presenza di più di 9000 km di terrazzamenti, distribuiti in tutte le province, ed in contesti molto diversi, dall’area periurbana di Firenze fino alle zone montane più remote dell’Appennino. L’abbandono ha contribuito al loro degrado incrementando il rischio idrogeologico, mentre i maggiori costi di manutenzione mettono difficoltà le imprese che operano sui tali sistemi di paesaggio. Il convegno, promosso dall’Osservatorio del Paesaggio della Regione Toscana, intende avviare un dibattito sul futuro di queste aree coinvolgendo i settori dell’agricoltura e della pianificazione.

 

NOCCIOLO: Il punto su cimice asiatica, nuovi impianti e tecniche di gestione a basso impatto ambientale – I risultati della ricerca di AGRION

Venerdì 17 marzo 2017, ore 8,45 - Istituto Agrario G. PENNA, Loc. Viatosto, 54 – Asti

In occasione del Convegno, organizzato dalla Fondazione per la ricerca l’innovazione e lo sviluppo tecnologico dell’agricoltura piemontese, saranno presentati i risultati dell’attività di ricerca sul nocciolo in Piemonte, coinvolgendo il Settore Fitosanitario della Regione Piemonte e il Disafa dell’Università di Torino.

Le relazioni faranno il punto sulle nuove gravi minacce entomologiche: la cimice asiatica (Halyomorpha halys), ma anche la Popillia japonica. Saranno trattate le indicazioni per i nuovi impianti e la gestione sostenibile del suolo.

L’evento è stato accreditato dalla Federazione Interregionale Dei Dottori Agronomi E Dottori Forestali – Piemonte E Valle D’Aosta.

 

AGEA

Ø  Circolare AGEA.19393.2017 del 3 marzo 2017

Aiuto eccezionale per i produttori di latte e gli allevatori di altri settori zootecnici e dall'articolo 21 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n.189 convertito con la legge 15 dicembre 2016, n.229 recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 nonché dal decreto legge 9 febbraio 2017, n. 8, recante nuovi interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 03/03/2017

·       Allegato 1 - modello dichiarazione integrativa

·       Allegato 2 - modello domanda zone sisma

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54509583&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 8 del 2 marzo 2017

Sviluppo Rurale. Istruzioni applicative generali per la presentazione ed il pagamento delle domande per superficie ai sensi del Reg. (UE) n. 1305/2013 del Consiglio del 17/12/2013 e del Reg. (CE) 1698/2005 - Modalità di presentazione delle domande di pagamento per gli impegni derivanti dalla precedente programmazione - Campagna 2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 02/03/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54508871&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  COMUNICATO STAMPA

La sicurezza delle informazioni per l'erogazione degli aiuti agli agricoltori

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54508431&idpage=6593132&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 7 del 1 marzo 2017

Anticipazione finanziaria su PAC 2017

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento: 01/03/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54508460&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Istruzioni Operative n. 6 del 1 marzo 2017

OCM Unica regolamento (UE) 1308/2013 art. 50 Misura Investimenti. Istruzioni operative relative alle modalità e condizioni per l'accesso all'aiuto comunitario per la misura degli Investimenti - campagna 2016/2017 - regolamento delegato (UE) 2016/1149 e regolamento di esecuzione (UE) 2016/1150

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento 01/03/2017

·       Allegato 1 - Modello Domanda di aiuto

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54507885&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Circolare AGEA.18162.2017 del 1 marzo 2017

VITIVINICOLO - Disposizioni nazionali di attuazione DM 12272 del 15 dicembre 2015 e del DM 527 del 30 gennaio 2017 concernenti il sistema di autorizzazioni per gli impianti viticoli di cui al regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento 01/03/2017

·       Allegato - Modello Domanda

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54507865&idpage=6594156&indietro=Home

 

Ø  Circolare AGEA.18108.2017 del 1 marzo 2017

Attuazione del regolamento (UE) n. 1308/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del regolamento delegato (UE) n. 2016/1149 e di esecuzione (UE) n. 2016/1150 della Commissione, e del DM 911 del 14 febbraio 2017, per quanto riguarda l'applicazione della misura degli investimenti del PNS.

Tipo Normativa: Normativa Agea

Data di Riferimento:  01/05/2017

http://www.agea.gov.it/portal/page/portal/AGEAPageGroup/HomeAGEA/VisualizzaItem?iditem=54507858&idpage=6594156&indietro=Home

 

 

MIPAAF

Ø  Pagati da Agea 64 milioni di euro in favore di imprese agricole della Sardegna (03.03.2017)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che l'ente pagatore Agea ha effettuato nel mese di febbraio i pagamenti in favore delle imprese agricole della Sardegna. In particolare, si tratta di 64 milioni di euro in favore di 39mila domande delle aziende del territorio. Nel dettaglio, l'importo erogato prevede 41,2 milioni di euro per 27mila richieste di Domanda Unica 2016 e 23 milioni di euro per 12mila domande della Misura 13  annualità 2016. È stato inoltre già programmato per le prossime settimane il pagamento - con procedure urgenti - di ulteriori 29 milioni di euro per 12mila agricoltori

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10991

Ø  Agea: 47 milioni di euro per gestione rischio e piccoli agricoltori (01.03.2017)

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali rende noto che l'Organismo Pagatore Agea ha predisposto il primo decreto di pagamento del Programma di sviluppo rurale nazionale - Gestione del Rischio - Assicurazione del raccolto, degli animali e delle piante. Il decreto prevede l'erogazione di circa 30 milioni di euro a favore di quasi 15 mila beneficiari, per le domande relative alla campagna assicurativa 2015. Agea ha emesso inoltre un nuovo decreto di pagamento, il numero 16, della Domanda Unica 2016 riferita ai "Piccoli agricoltori". Il decreto prevede l'erogazione di oltre 17 milioni di euro in favore di circa 91 mila produttori. Arriva così 1,3 miliardi di euro l'erogazione dei pagamenti della Domanda Unica 2016

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10972

 

 MINISTERO DELL’AMBIENTE

Ø  Rischio industriale: le risposte ai quesiti della riunione Coordinamento nazionale del 16 dicembre

In questa sezione sono pubblicate le risposte, condivise tra le autorità competenti e gli altri  soggetti partecipanti al Coordinamento, ai quesiti relativi all’applicazione del D.lgs. 105 del 2015

http://www.minambiente.it/pagina/quesiti-presentati-al-coordinamento-riguardanti-lapplicazione-del-dlgs1052015

 

ISPRA

Ø  Ambiente e salute nel Piano Nazionale della Prevenzione

Il Piano Nazionale della Prevenzione 2015/2018 prevede di “ridurre le esposizioni ambientali potenzialmente dannose per la salute” attraverso la “costruzione di una strategia nazionale per il coordinamento e l’integrazione delle politiche e delle azioni nazionali e regionali in campo ambientale e sanitario”. Nel corso dell’incontro saranno illustrate le evidenze e le evoluzioni scientifiche, tecniche e normative sul tema, e sarà discusso quanto programmato e realizzato dal Ministero della Salute e dalle Regioni

http://www.isprambiente.gov.it/it/news/ambiente-e-salute-nel-piano-nazionale-della-prevenzione

Ø  Sisma in Italia centrale

Con la fine dell’emergenza meteo che ha colpito la zona dell’Italia centrale già interessata dai terremoti del 24 agosto, del 26 e 30 ottobre 2016 e del 18 gennaio 2017, sono riprese a pieno ritmo le attività del personale ISPRA come Centro di Competenza presso la DiComaC. In particolare le attività si sono concentrate sulle verifiche delle segnalazioni giunte alla Funzione Tecnica del DPC di eventi franosi, crolli di massi e scorrimenti di detrito, che hanno interessato la viabilità ed i centri abitati. Il peso della coltre nevosa ed il suo successivo scioglimento provocano prima un sovraccarico e poi l’imbibimento dei terreni sottostanti, aumentando le probabilità di riattivazione di fenomeni franosi già esistenti ed il possibile innesco di nuovi fenomeni

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/sisma-italia-centrale/terremoto-nellitalia-centrale-2

ENEA

Ø  Ambiente: studio ENEA nel Mediterraneo dimostra netta accelerazione dell'innalzamento dei mari nei prossimi 100 anni

Il Mediterraneo si è innalzato di circa 30 cm negli ultimi 1.000 anni rispetto a un aumento più che triplo previsto nei prossimi 100 anni dal gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (IPCC). È quanto emerge da una ricerca sulle variazioni del livello del Mediterraneo coordinata dall’ENEA, che dimostra come le previsioni al 2100 dell’IPCC rappresentino un’evidente accelerazione dell’innalzamento del livello dei mari, dovuta principalmente al cambiamento climatico. Lo studio, appena pubblicato sulla rivista scientifica Quaternary International dell’editore Elsevier, è stato realizzato insieme a ricercatori dell’INGV e delle Università di Roma “La Sapienza”, Bari “Aldo Moro”, Lecce, Catania, Haifa (Israele), Parigi e Marsiglia (Francia)

http://www.enea.it/it/Stampa/news/ambiente-studio-enea-nel-mediterraneo-dimostra-netta-accelerazione-dellinnalzamento-dei-mari-nei-prossimi-100-anni

Ø  Energia: nuovo sistema di calcolo ENEA per la valutazione economica degli impianti

Si chiama FELIPE ed è un nuovo sistema di calcolo brevettato dall’ENEA, in grado di fare l’analisi economica per qualsiasi tipo di impianto energetico, sia da costruire che già in esercizio, alimentato da qualsiasi fonte energetica e di qualsiasi potenza. “Questo sistema aiuterà le imprese, che costruiscono impianti energetici a tecnologia avanzata o a fonti rinnovabili, a capire quando è il momento giusto per mettersi sul mercato per essere competitivi”, spiega Enzo Metelli del laboratorio ENEA “Sviluppo Componenti e Impianti Solari”, uno degli autori del brevetto

http://www.enea.it/it/Stampa/news/energia-nuovo-sistema-di-calcolo-enea-per-la-valutazione-economiche-degli-impianti

Ø  Energia: a Bologna un centro all'avanguardia per la sicurezza nucleare

I recenti allarmi nella centrale giapponese di Fukushima e in quella francese di Flamanville riportano l’attenzione sulla sicurezza nucleare, un tema che vede ENEA come centro di eccellenza per gli strumenti di calcolo sviluppati e i contributi scientifici per la progettazione e la sicurezza nucleare, resi liberamente disponibili in sede internazionale dal Gruppo Dati Nucleari dell’ENEA di Bologna. L’attività di questo gruppo di ricercatori, che opera nell’ambito del Dipartimento ENEA “Fusione e Tecnologie per la Sicurezza Nucleare”, ha ottenuto un significativo riconoscimento da parte dell’Agenzia per l’Energia Nucleare (NEA) dell’OCSE per “la qualità eccellente e la rilevanza del lavoro svolto negli ultimi 15 anni a supporto della cooperazione internazionale”

http://www.enea.it/it/Stampa/news/energia-a-bologna-un-centro-allavanguardia-per-la-sicurezza-nucleare

Ø  Ambiente: ENEA, iniziativa per ridurre le emissioni di CO2 nell'industria cinematografica

Comunicare l’efficienza energetica e la sostenibilità ambientale attraverso il cinema, con un focus sulle buone pratiche che l’industria cinematografica, dalle produzioni alle sale, dovrebbe adottare per ridurre le emissioni di CO2. Sono questi i temi principali al centro dell’incontro #CinemaInClasseA, organizzato da ENEA e Green Cross Italia (Roma,martedì 7 marzo 2017, ore 09.30, sala convegni ENEA, via Giulio Romano 41). L’iniziativa, che rientra nella più ampia campagna nazionale per l’efficienza energetica “Italia in classe A” promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata dall’ENEA, punta a promuovere l’uso ottimale dell’energia e a diffondere il concetto stesso di efficienza e sostenibilità nel comparto dei media audiovisivi, dal cinema alla tv, con il coinvolgimento di artisti e produzioni per raggiungere un numero sempre più vasto di cittadini e consumatori

http://www.enea.it/it/Stampa/news/ambiente-enea-iniziativa-per-ridurre-le-emissioni-di-co2-nellindustria-cinematografica

Ø  Le certificazioni per l'efficienza energetica

Giovedi 23 marzo l'ENEA ospita presso la sua sede questo convegno organizzato da ACCREDIA. Gli obiettivi di sviluppo sostenibile dei prossimi anni passeranno anche, e soprattutto, attraverso un uso sempre più efficiente dell'energia. La certificazione accreditata delle competenze di chi fornisce i servizi per migliorare tale utilizzo rientra tra gli strumenti previsti dal Legislatore che possono garantire un'adeguata attuazione delle politiche energetiche nel nostro Paese

http://www.enea.it/it/comunicare-la-ricerca/events/accredia/certificazioniefficienzaenergetica

CREA

Ø  CREA: PIÙ PESCE BIO SULLE NOSTRE TAVOLE

Sempre più bio sulle tavole degli italiani. Il 2016, non a caso, ha registrato un incremento del 21% degli acquisti: ortofrutta, carne e formaggi. Ma il pesce? Spigole e orate da allevamenti biologici stentano purtroppo ad affermarsi sia sul fronte dell’interesse dei produttori sia su quello del gradimento dei consumatori. Proprio per incidere in questo quadro il CREA, con il suo Centro di Zootecnia e Acquacoltura, ha condotto, in collaborazione con l’Istituto di Ricerca sulla Crescita Economica Sostenibile del CNR, il Progetto SANPEI II – “Sano come un pesce biologico italiano II: valorizzazione dei prodotti da acquacoltura biologica italiana nella ristorazione collettiva pubblica”. Il progetto, durato 36 mesi e finanziato dal Mipaaf,  ha inteso favorire l’adozione di modelli produttivi sostenibili in acquacoltura, a cominciare da quello biologico, nonchè incentivare i consumi nella ristorazione collettiva pubblica. I risultati sono stati presentati oggi nel convegno conclusivo che si è tenuto a Roma, presso la sede centrale del CREA

http://www.crea.gov.it/crea-piu-pesce-bio-sulle-nostre-tavole/

Ø  Presentazione dei bandi Ager per l’agricoltura di montagna e i prodotti lattiero-caseari

Giovedì 23 febbraio dalle 10.30 alle 12.00 saranno presentati in diretta streaming due bandi grazie ai quali Ager – Agroalimentare e ricerca, sosterrà progetti di ricerca scientifica a favore dell’agroalimentare italiano. Si tratta di risorse destinate all’agricoltura di montagna (importo del bando 500 mila euro) e ai prodotti lattiero-caseari (importo del bando 2 milioni di euro). Le proposte potranno essere presentate fino alle ore 17.00 del 24 maggio 2017. La diretta streaming sarà accessibile dal seguente link http://bit.ly/BandiAGER2017  e si potranno inviare domande grazie a una live chat. A partire da lunedì 20 febbraio i bandi saranno già consultabili sul sito Ager  www.progettoager.it Le risorse finanziarie sono messe a disposizione da Ager, un’associazione temporanea di scopo che riunisce 9 Fondazioni di origine bancaria, quali  Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, Fondazione Cariparma, Fondazione Cariplo (capofila e con poteri di rappresentanza), Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Fondazione Friuli, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, Fondazione di Sardegna, Fondazione Tercas e la Fondazione con il Sud

http://www.crea.gov.it/presentazione-dei-bandi-ager-per-lagricoltura-di-montagna-e-i-prodotti-lattiero-caseari/

 

RETE RURALE

Ø  Cerimonia della Giornata nazionale del Paesaggio

Si terrà martedì 14 marzo 2017 alle ore 15.00 presso il MiBACT, via del Collegio Romano 27, la cerimonia della Giornata nazionale del Paesaggio. L'evento sarà l' occasione per la consegna  dei riconoscimenti ai candidati al Premio del  Paesaggio

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16672

Ø  Baseline: quarto appuntamento con i webinar gratuiti della Rete Rurale Nazionale

Nell'ambito dei programmi della Rete Rurale Nazionale, Ismea è stata incaricata per il periodo 2014-2020 di sviluppare, come avvenuto nel precedente settennio, una campagna di informazione sulle condizioni di accesso, o "baseline" delle misure a superficie e a capo dello sviluppo rurale. L' Ismea ha in programma 4 webinar (seminari on line) da svolgersi in quattro aree diverse (Nord Ovest, Nord Est, Centro e Sud Italia) che coinvolgeranno 50 tecnici dei centri di assistenza agricola per partecipare in diretta al corso di formazione collegandosi ad un link. Una piccola quota tuttavia è ancora disponibile per i  webinar in programma, anche se la limitatezza dei posti a disposizione ha imposto quali destinatari i "tecnici" delle confederazioni in quanto le stesse hanno partecipato alla progettazione della Campagna di informazione. Tuttavia il materiale (video del webinar, slide e documenti) sarà disponibile su YOUTUBE e successivamente sul sito della RRN (www.reterurale.it)

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16654

Ø  Linee guida nazionali di produzione integrata 2017

·       Linee guida nazionali VCM Produzione Integrata 

·       Linee guida nazionali Produzione Integrata - tecniche agronomiche 2017 

·        Scarica le "Linee guida nazionali di difesa integrata 2017" Rev.1 del 12 luglio 2016 

·       Scarica il documento "SQNPI - Adesione Gestione e Controllo - 2017" Rev.2 del 22 Settembre 2016 

·       Scarica l'allegato 1 del documento "SQNPI - Adesione Gestione e Controllo - 2017" Rev.2 del 22 Settembre 2016 

·       Scarica l'allegato 1 del documento "SQNPI - Adesione Gestione e Controllo - 2017" Rev.2 del 22 Settembre 2016 

·        Scarica il documentointerpretativo_delle_procedure_del_SQNPI_28_09_2016. 

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/15591

Ø  Complementarietà e demarcazione del sostegno con particolare riferimento ai settori vitivinicolo, olivicolo e ortofrutticolo: analisi dei PSR 2014-2020

Nel presente documento sono state analizzate le informazioni afferenti alla demarcazione e complementarietà tra gli interventi previsti nei PSR e nel primo pilastro limitatamente all'OCM unica ed in particolare ai settori vitivinicolo, olivicolo ed ortofrutticolo, con il proposito di approfondire altri aspetti nel successivo biennio di programmazione RRN. In questo caso, è stata effettuata una ricognizione di quanto espressamente indicato dalle Regioni (tenendo conto dell'ultima versione dei PSR disponibile alla data di pubblicazione del presente lavoro) cercando di restituire un quadro di confronto e di sintesi tenendo conto anche, soprattutto nel caso del settore vitivinicolo, della complessa e copiosa normativa nazionale di attuazione del Piano Nazionale di Sostegno (PNS), previsto dal Reg. (UE) 1308/2013

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16628

Ø  Banca Dati Bandi PSR 2014-2020

Nella Banca Dati PSR sono consultabili e scaricabili tutti i Bandi emanati dalle Regioni e Province autonome nel quadro dei Programmi di Sviluppo Rurale 2014-2020, nonchè tutti i documenti ad essi collegati.  Con riferimento a ciascun Bando sono inoltre indicate le date di apertura e chiusura. La documentazione disponibile è archiviata per: Regione e Provincia autonoma, Misura, Pacchetto, Sottomisura, Operazione ed Eventuali allegati a ciascun Bando

http://www.reterurale.it/archiviobandi

Ø  #Rural4Università. Avviso manifestazione d'interesse

Nell'ambito delle attività di divulgazione e trasferimento di conoscenza previste dal Progetto Rural4Learning della Rete rurale nazionale, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali (MIPAAF) organizza l'iniziativa Rural4Università "Sviluppo rurale, agricoltura biologica e diversificazione" che offre informazione online, esperienza sul campo, orientamento e consulenza aziendale. Le attività previste, rivolte a studenti iscritti al III anno della laurea triennale e/o al I anno del corso di laurea magistrale, si propongono di facilitare il collegamento Università-Imprese-Psr. 
L'iniziativa pilota 2017 riguarderà, nello specifico, la tematica dell'agricoltura biologica, congiuntamente a diversificazione colturale e diversificazione aziendale nelle aziende biologiche. 
La partecipazione all'iniziativa pilota 2017 è gratuita. L'esperienza sul campo "Summer school RuralCAMP" prevede un numero massimo di quaranta (40) studenti partecipanti.  
Le università che intendono partecipare dovranno inviare la propria candidatura all'indirizzo mail DISR2@politicheagricole.it entro il 15 marzo 2017

http://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/16642

 

Ai sensi del D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (D.Lgs 196/2003). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, preghiamo volercelo cortesemente segnalare rispondendo CANCELLAMI alla presente e mail e precisando l'indirizzo che desiderate sia immediatamente rimosso dalla mailing list. Tendiamo ad evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, ma laddove ciò avvenisse La preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d'ora. Grazie.