CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Conaf

 

Sommario
1. CONAF NOTIZIE
2. CONAF APPUNTAMENTI
3. COMUNICATI STAMPA
4. ORDINI E FEDERAZIONI
5. AREA INTERNAZIONALE
6. DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE
 

1.CONAF NOTIZIE 

Circolare n.23 del 24/05/2018

Con delibera n. 321 del 16-17 maggio si è ritenuto opportuno deliberare la sospensione dei lavori preparatori il XVIII Congresso Nazionale, previsto dal 4 al 6 luglio a Cagliari, ed il contestuale rinvio dello stesso a data da destinarsi.

MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://conaf.it/node/117507

Circolare n.22 del 22/05/2018

Lo scorso 15 maggio la maggior parte dei componenti del Comitato per lo Sviluppo del Verde Pubblico ha concluso il mandato, per cui è stata anticipata la consegna della Relazione Annuale delle attività svolte nel 2017, in ottemperanza a quanto previsto al comma 2 lettera e dell'art. 3 della legge 10/2013 “Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani”.

MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://conaf.it/node/117503

Circolare n.21 del 18/05/2018

Nelle giornate del 14 e 15 giugno 2018 il Consiglio Nazionale organizzerà a Roma il “Corso propedeutico all’esame di certificazione del valutatore immobiliare – Norma UNI:11558”.

Il corso, che si terrà presso la sede del CREA in via Po,14 – ROMA.

MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://conaf.it/node/117501

Circolare n.20 del 17/05/2018

Disposizioni in merito alla partecipazione a gare di appalto in considerazione degli obblighi normativi previsti dall’art. 34 del D.lgs 50/2016 (modificato dal D.lgs 56/2017) “Codice dei Contratti Pubblici” e dal Decreto del Ministro dell'Ambiente 11 aprile 2008 “Approvazione del Piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione” successivamente aggiornato con Dm 10 aprile 2013.

MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://conaf.it/node/117499

Circolare n.19 del 16/05/2018

L’Agenzia delle Entrate ha fornito istruzioni pratiche agli operatori alle prese con le nuove regole introdotte dalla legge di Bilancio per il 2018 (L. 205/2017). Nell’Allegato A – “Specifiche tecniche” vengono specificate le regole tecniche per l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche.

MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://conaf.it/node/117498

 

2. CONAF APPUNTAMENTI 

QUANDO: 30 maggio 2018

DOVE: Bari, via Cardinale Ciasca 7

COSA: Olivo: modello sostenibile di produzione integrata. Limiti e prospettive

ORGANIZZATORE: Conaf e Assessorato all’agricoltura della Regione Puglia

MAGGIORI INFORMAZIONI:

Il consigliere nazionale Marcella Cipriani sarà uno dei relatori previsti nel programma.

http://conaf.it/node/117509

 

QUANDO: 13-14-15 giugno 2018

DOVE: Teramo, Campus Saliceti

COSA: XII convegno nazionale “Biodiversità, Ambienti, Salute”

ORGANIZZATORE: Università degli Studi di Teramo in cooperazione con le Università degli Studi dell’Aquila e “G.D’Annunzio” di Chieti-Pescara, il CNR, Il CREA, l’Accademia Delle Scienze della Biodiversità Mediterranea

MAGGIORI INFORMAZIONI:

Il consigliere nazionale Marcella Cipriani sarà uno dei relatori previsti nel programma.

http://www. biodiversita2018.it

 

QUANDO: 14-15 giugno 2018

DOVE: Roma, via Po 14

COSA: Corso propedeutico all’esame di certificazione del valutatore immobiliare – Norma UNI:11558

ORGANIZZATORE: Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://www.conaf.it/sites/default/files/Programma_del_corso.pdf

 

3. COMUNICATI STAMPA   

Il futuro della professione

Andrea Sisti, presidente Conaf, fa il sunto di dieci anni di mandato: com'eravamo e cosa diventeremo.

Link all'intervista video: https://video.italpress.com/play/mp4/video/n21e09j6ryd446oy5xv7oad3

 

Gestire il patrimonio boschivo fa bene a tutti

Oggi i boschi coprono un terzo della superfice d’Italia e sono in continua e costante progressione da parecchi decenni, in seguito all’abbandono delle terre coltivabili più marginali. L’Italia, però, pur avendo un alto consumo di materiale legnoso sia per scopo industriale che per scopo energetico (industria del mobile, legna da ardere, ecc.) utilizza solo il 5% della risorsa legnosa disponibile nei propri boschi, ricorrendo per il resto alla importazione del prodotto anche da Paesi tropicali.
In questo contesto si apre la seconda giornata dell’assemblea nazionale degli ordini territoriali dei dottori agronomi e forestali, riuniti a Palermo.
Una mattinata di studio incentrata sul tema del momento “Il nuovo Codice Forestale: analisi e prospettive” per parlare di gestione del patrimonio boschivo e del Testo Unico entrato in vigore a inizio maggio 2018.

http://www.conaf.it/node/117505

 

L’ambasciatrice ugandese incontra gli agronomi

Inatteso, ma entusiasmante, fuori programma all’assemblea dei presidenti degli Ordini territoriali dei dottori agronomi e forestali: la visita dell’Ambasciatrice in Italia dell’Uganda, Mumtaz Kassam.
L’Ambasciatrice è intervenuta davanti alla platea dei dottori agronomi e forestali per far conoscere il suo paese e le potenzialità che presenta in campo agronomico. Potenzialità che sono opportunità anche per i professionisti del mondo rurale e delle sue comunità, di cui il paese africano ha estremo bisogno.

http://www.conaf.it/node/117505

 

Gli agronomi adottano l’albero di Falcone

L’appuntamento nazionale dell’ordine dei dottori Agronomi e dottori Forestali comincia davanti all'albero cresciuto di fronte alla casa del giudice Falcone, quello che oramai da tutti è conosciuto come l’albero di Falcone. Con una sentita cerimonia ideata per celebrare l’anniversario di una strage, quella di Capaci, che ha cambiato la storia dell’Italia.
Un momento breve, seppure intenso, ideato per lanciare un messaggio forte: gli agronomi e i forestali sono e saranno sempre dalla parte della legalità.

http://www.conaf.it/node/117504

 

Solo i dottori agronomi e forestali hanno competenza nel settore selvicolturale

La Corte di Cassazione ha confermato definitivamente l’esclusività delle competenze nel settore selvicolturale (o boschivo, o forestale) in capo al dottore agronomo‐dottore forestale e di agronomo e forestale iunior iscritti nelle rispettive sezioni A e B dell’Albo.

http://www.conaf.it/node/117502

 

4. ORDINI E FEDERAZIONI

QUANDO: sempre

DOVE: e-learning

COSA: seminario "Il nuovo Regolamento sulla Privacy"

ORGANIZZATORE: Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Padova in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Padova

MAGGIORI INFORMAZIONI:

È previsto un contributo di 55 euro all’anno, l’iscrizione al portale dà la possibilità di seguire tutti gli altri corsi e-learning presenti sulla piattaforma, accreditati da Odaf Padova.
La partecipazione darà diritto all’attribuzione di 0,5 crediti formativi.

hhttp://ordinemilano.conaf.it/sites/ordinemilano.conaf.it/files/Modalit%C3%A0%20di%20iscrizione%20al%20seminario%20privacy.pdf

--------------------------------------------------------------------------- 

QUANDO: 31 maggio 2018

DOVE: Salerno, Via Ligea 112  

COSA: Corso “Microbiologia della IV gamma: implicazioni sulla sana alimentazione

ORGANIZZATORE: Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno

MAGGIORI INFORMAZIONI:

È previsto un contributo di partecipazione di 10 euro.

La partecipazione darà diritto all’attribuzione di 0,625 crediti formativi. 

Iscrizione entro il 29 maggio 2018.

https://goo.gl/forms/ti5VIYShC6L6Iiwo1

------------------------------------------------------------------------------

QUANDO: 31 maggio 2018

DOVE: Modena

COSA: Seminario “La nuova l.r.24/2017: disciplina regionale sulla tutela e uso del territorio

ORGANIZZATORE: Federazione dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Regione Emilia-Romagna, CUP Regionale Professioni tecniche, Regione Emilia-Romagna

MAGGIORI INFORMAZIONI:

I seminari di presentazione della nuova legge regionale sono gratuiti per gli iscritti

Gli Ordini territoriali stanno attivando la procedura per l’accreditamento e l’attribuzione dei crediti formativi.

http://www.agronomiforestali-rer.it

-------------------------------------------------------------------------

QUANDO: 1° giugno 2018

DOVE: Salerno, Via Ligea 112  

COSA: Corso “L’attività dell'agronomo nell'analisi sensoriale dei vini

ORGANIZZATORE: Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno

MAGGIORI INFORMAZIONI:

È previsto un contributo di partecipazione di 10 euro.

La partecipazione darà diritto all’attribuzione di 0,625 crediti formativi. 

Iscrizione entro il 31 maggio 2018.

https://goo.gl/forms/UpGAlNjjX9JLVk5i1

----------------------------------------------------------------------

QUANDO: 1° giugno 2018

DOVE: Milano, Via G. Pacini 13

COSA: corso di specializzazione "Certificazione forestale e di catena di custodia PEFC

ORGANIZZATORE: Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Milano

MAGGIORI INFORMAZIONI:

È previsto un contributo di partecipazione di 43 euro da versarsi secondo le modalità che verranno comunicate.

La partecipazione darà diritto all’attribuzione di 0,5 crediti formativi.

Iscrizione entro il 21 maggio 2018 inviando una mail a formazione@odaf.mi.it

http://ordinemilano.conaf.it/content/certificazione-forestale-e-di-catena-di-custodia-pefc

------------------------------------------------------------------

QUANDO: 4 giugno 2018

DOVE: Salerno, Via Ligea 112  

COSA: Corso “L’attività dell'agronomo nell'analisi sensoriale dei formaggi

ORGANIZZATORE: Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno

MAGGIORI INFORMAZIONI:

È previsto un contributo di partecipazione di 10 euro.

La partecipazione darà diritto all’attribuzione di 0,625 crediti formativi. 

Iscrizione entro il 1° giugno 2018.

https://goo.gl/forms/w5DAMK4V9qfMk4pk2

--------------------------------------------------------------------

QUANDO: 4 giugno 2018

DOVE: Milano, Aula 6, Area di Medicina veterinaria, Via Celoria 10

COSA: seminario “Politica forestale in Italia: dalla gestione degli equilibri idrogeologici alla prevenzione del dissesto” all’interno del ciclo "Cultura tecnica e opportunità professionali

ORGANIZZATORE: L’Università degli Studi di Milano e Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Milano

MAGGIORI INFORMAZIONI:

Relatore Alessandro Nicoloso, dottore forestale.

La partecipazione darà diritto all’attribuzione di 0,375 crediti formativi.

Iscrizione 6 giorni prima dell’evento, inviando una mail a formazione@odaf.mi.it

http://ordinemilano.conaf.it

-----------------------------------------------------

QUANDO: 6 giugno 2018

DOVE: Milano, Via G. Pacini 13

COSA: Corso “Alberature in città: nuovi e vecchi patogeni fungini e modalità di intervento per il cancro colorato

ORGANIZZATORE: Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Milano

MAGGIORI INFORMAZIONI:

È previsto un contributo di partecipazione di 30 euro da versarsi secondo le modalità che verranno comunicate al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti.

La partecipazione darà diritto all’attribuzione di 0,5 crediti formativi.

Iscrizione 6 giorni prima dell’evento, inviando una mail a formazione@odaf.mi.it

http://ordinemilano.conaf.it/content/alberature-citt%C3%A0-nuovi-e-vecch...

----------------------------------------------------------------------- 

QUANDO: 7 giugno 2018

DOVE: Salerno, Via Ligea 112  

COSA: Corso “Sicurezza alimentare e frodi nel sistema agroalimentare

ORGANIZZATORE: Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Provincia di Salerno

MAGGIORI INFORMAZIONI:

È previsto un contributo di partecipazione di 10 euro.

La partecipazione darà diritto all’attribuzione di 0,75 crediti formativi. 

Iscrizione entro il 5 giugno 2018.

https://goo.gl/forms/9ZnQNlGQpyuU4Nxr1

-------------------------------------------------------------------------

QUANDO: 14 giugno 2018

DOVE: Piacenza

COSA: Seminario “La nuova l.r.24/2017: disciplina regionale sulla tutela e uso del territorio

ORGANIZZATORE: Federazione dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Regione Emilia-Romagna, CUP Regionale Professioni tecniche, Regione Emilia-Romagna

MAGGIORI INFORMAZIONI:

I seminari di presentazione della nuova legge regionale sono gratuiti per gli iscritti

Gli Ordini territoriali stanno attivando la procedura per l’accreditamento e l’attribuzione dei crediti formativi.

http://www.agronomiforestali-rer.it

 

6. DI INTERESSE PER LA PROFESSIONE

Eventi

QUANDO: 29-31 maggio 2018

DOVE: Roma, Viale delle Terme di Caracalla

COSA: conferenza “Multistakeholder Dialogue on Biodiversity Mainstreaming across Agricultural Sectors ORGANIZZATORE: FAO e Convenzione sulla diversità biologica (CBD)

MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://www.fao.org/about/meetings/multi-stakeholder-dialogue-on-biodiversity/en/

 

QUANDO: 4-8 giugno 2018

DOVE: Roma, Viale delle Terme di Caracalla

COSA: 159 sessione “FAO Council ORGANIZZATORE: FAO

MAGGIORI INFORMAZIONI:

http://www.fao.org/about/meetings/council/cl159/documents/en/

 

QUANDO: 8 giugno 2018

DOVE: Bruxelles, Room JDE 62, Jacques Delors Building, Rue Belliard 99

COSA: conferenza “Inspiring Citizen-Driven Actions for Nature-Based Cities ORGANIZZATORE: PAN Europe, ICLEI-Local Governments for Sustainability, European Economic and Social Committee/The Sustainable Development Observatory (SDO)

MAGGIORI INFORMAZIONI:

Sarà trasmesso in web-streaming anche in italiano. 

https://www.pan-europe.info/events/conferences/conference-inspiring-citizen-driven-actions-nature-based-cities-8th-june-2018   

 

QUANDO: 14 giugno 2018

DOVE: Masi (PD), Azienda Casaria via Frattesina 8

COSA: Focus Group e visita di studio su: "I sistemi agroforestali dell'azienda Casaria: azienda pilota dell'AIAF" ORGANIZZATORE: Rete Rurale Nazionale 2014-2020 MAGGIORI INFORMAZIONI:

https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18229

 

RASSEGNA STAMPA

L'ordine degli agronomi e forestali di Treviso propone un "Nuovo patto per il verde"

Un vademecum in 6 punti per migliorare la gestione del verde (sia pubblico che privato) indirizzato alle Pubbliche amministrazioni. Ma non solo.

http://www.trevisotoday.it/attualita/ordine-agronomi-forestali-treviso-15-MAGGIO-2018.html

Pronto il regolamento del verde pubblico: «Più attenzione alle indicazioni degli esperti»

Il testo «snello e non farraginoso» di 25 pagine e 32 articoli è stato redatto dall’Ordine degli agronomi e da quello dei periti agrari. Saccardi: «Curare bene il verde fa risparmiare risorse al Comune». L’assessore Mancioppi: «L’ente a breve avrà un suo agronomo»

http://www.ilpiacenza.it/attualita/pronto-il-regolamento-del-verde-pubblico-piu-attenzione-alle-indicazioni-degli-esperti.html
 

Nuovo presidente per “Agriambiente Mugello”. È Leonardo Bottai

AgriAmbiente Mugello”, una delle maggiori realtà agricole del nostro territorio, con i suoi 65 dipendenti e con numerose attività, nei comparti agro-forestale, zootecnico e turistico, ha il suo nuovo presidente. È Leonardo Bottai, eletto ieri nel corso dell’assemblea dei soci con il 97% dei voti favorevoli, e succede a Riccardo Nencini, che ricopriva questo ruolo dal 2014.

https://www.ilfilo.net/nuovo-presidente-agriambiente-mugello-leonardo-bottai

 

Taglio alberi, denunciato tecnico progettista

I Carabinieri forestale di Spezzano Sila hanno riscontrato irregolarità in un bosco di quattro ettari in località "Greca" del Comune di Casali del Manco oggetto nel tempo di un taglio boschivo.

http://www.larivieraonline.com/taglio-alberi-denunciato-tecnico-progettista

 

Risorse forestali, il contributo della ricerca e dell’innovazione per la loro gestione

Dal monitoraggio delle foreste basato sul remote sensing alle innovazioni nelle utilizzazioni legnose dei boschi di montagna, dall’approccio partecipativo nella pianificazione forestale ai cambiamenti climatici e ai loro effetti sull’evoluzione degli ecosistemi.  Le innovazioni e le esperienze della ricerca per la gestione delle risorse forestali sono state al centro del workshop organizzato, oggi, a San Michele all’Adige, dal Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria (CREA)

http://www.zeroventiquattro.it/ambiente-e-territorio/risorse-forestali-il-contributo-della-ricerca-e-dellinnovazione-per-la-loro-gestione

 

AGEA

COSA:

AGEA: PAGATI CIRCA 288 MILIONI DI EURO PER OLTRE 75MILA BENEFICIARI

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali comunica che l'ente pagatore Agea ha provveduto nel bimestre aprile-maggio 2018 all’autorizzazione al pagamento della Domanda unica, dello sviluppo rurale, del vino e dei programmi operativa, per un totale di 288 milioni di euro in favore di 75.575 beneficiari

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.agea.gov.it/portal/pls/portal/docs/1/6256205.PDF

 

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

COSA:

Approvati riorganizzazione Agea e nuove norme sulle piante officinali

Il Consiglio dei ministri ha approvato, in esame definitivo, due decreti legislativi che, in attuazione della legge sulla semplificazione, la razionalizzazione e la competitività dei settori agricolo e agroalimentare (legge 28 luglio 2016, n. 154), introducono norme in materia di riorganizzazione delle competenze nel sistema di erogazione degli aiuti comunitari cui sono preposti l'Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA) e il sistema degli Organismi pagatori riconosciuti, nonché di coltivazione, raccolta e prima trasformazione delle piante officinali

MAGGIORI INFORMAZIONI

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/12632

 

COSA:

Regolamento albo operatori economici per il pre-riconoscimento degli Organismi pagatori

Istituzione e la gestione dell’Albo degli operatori economici della DG PIUE da utilizzare, ai sensi della vigente normativa richiamata in premessa, per l’affidamento del servizio di pre-riconoscimento per importo inferiore ad € 144.000,00 al netto dell'I.V.A. e degli oneri contributivi di legge (cd. sottosoglia).

MAGGIORI INFORMAZIONI

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/12608

 

MINISTERO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE

COSA:

Regolamento REACH. Più sicuro l'ambiente, più sicuri noi

REACH è l’acronimo di Registration, Evaluation, Authorisation and restriction of Chemicals, ossia registrazione, valutazione, autorizzazione e restrizione delle sostanze chimiche. Il regolamento REACH è una normativa dell’Unione Europea – la più rigorosa al mondo – entrata in vigore il 1° giugno 2007. Il 31 maggio 2018 è l’ultima scadenza prevista per la registrazione delle sostanze.

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.minambiente.it/comunicati/regolamento-reach-piu-sicuro-lambiente-piu-sicuri-noi

 

ISPRA

COSA:

Progetto CADEAU - Prodotti e servizi derivati da COPERNICUS MARINE SERVICE a supporto delle Direttive Europee per l'ambiente costiero

CADEAU è un progetto finanziato su fondi Copernicus che ha come obiettivo quello di sviluppare nuovi servizi e prodotti derivati dal Servizio Core Copernicus Marine Environment Monitoring (CMEMS) a supporto delle Direttive Europee per la valutazione dello stato delle acque marino costiere e della loro gestione ambientale con un focus specifico nell’Alto Adriatico. Il workshop prevede due sessioni di discussione tra i tecnici e gli operatori del settore per confrontarsi liberamente sulla gestione della qualità delle acque di balneazione e delle attività di molluschicoltura

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.isprambiente.gov.it/it/events/progetto-cadeau

 

COSA:

Progetto Sic2Sic "In bici attraverso la Rete Natura 2000 italiana"

Un viaggio in bicicletta per imparare finalmente a conoscere uno straordinario patrimonio naturalistico di cui la maggior parte degli italiani ancora ignora l’esistenza, seppur protetto da tempo e a portata di pedali. Nel panorama europeo il nostro paese ha il più alto numero di specie (flora e fauna), purtroppo gravemente minacciate dal degradamento dei loro habitat naturali. La Rete Natura 2000 (Direttiva europea Habitat del 1992) ha l’obiettivo di preservare questo patrimonio salvaguardando i siti comunitari in cui si trovano habitat e specie di particolare interesse. I tremila siti italiani costituiscono un nodo fondamentale della Rete

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.isprambiente.gov.it/it/evidenza/progetti/life16-in-bici-attraverso-la-rete-natura-2000-sic2sic

 

CREA

COSA:

Parlato: risorse forestali, il contributo della ricerca e dell’innovazione per la loro gestione       

Gli scenari prefigurati dalle dinamiche demografiche e dai cambiamenti climatici inducono a rafforzare l’attenzione posta dalla ricerca sulla gestione dei sistemi agro-forestali e delle filiere produttive ad essi associati – ha dichiarato Salvatore Parlato Presidente CREA. Alle foreste vengono attribuite nuove funzioni, che spaziano dall’erogazione di servizi ecosistemici in aree a forte antropizzazione, alla produzione di commodities sostitutive dei prodotti di sintesi nell’industria chimica e energetica. Elementi che concorrono ad alimentare una ricerca sempre più multidisciplinare e con forti connotazioni di innovazione nei settori delle biotecnologie e dei sistemi digitali

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.crea.gov.it/parlato-risorse-forestali-il-contributo-della-ricerca-e-dellinnovazione-per-la-loro-gestione/

 

COSA:

Biodiversità e dieta: Il CREA conclude a Roma il ciclo del Biodiversity Barcamp Tour 2018        

La progressiva perdita di biodiversità negli alimenti mette a rischio una dieta variata, essenziale per una buona salute, in quanto permette più facilmente di assumere quantità adeguate di tutti i nutrienti. In tal senso, l’alterazione dello stato di nutrizione dovuto a carenza o ad eccesso in macro e micronutrienti, è un problema di livello mondiale in continua evoluzione e può rappresentare uno dei principali determinanti del preoccupante aumento delle malattie cronico degenerative

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.crea.gov.it/biodiversita-e-dieta-il-crea-conclude-a-roma-il-ciclo-del-biodiversity-barcamp-tour-2018/

 

COSA:

Il CREA ai Durum Days 2018     

Il cambiamento climatico, per diversi motivi, è in corso e sembra inarrestabile. Pertanto la ricerca scientifica deve accelerare per dare risposte e soprattutto soluzioni a una società e a un sistema agroalimentare che possono crescere soltanto all’interno di un percorso di sostenibilità

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.crea.gov.it/al-crea-i-durum-days-2018/

 

COSA:

MAIS ITALIANO: IL CREA METTE IN CAMPO LA RICERCA PER IL RILANCIO     

Presentati a Roma, al Mipaaf , i risultati finali del Progetto “Rete Qualità Cereali plus – RQC+- MAIS”.  Il 2017 è stato un anno da dimenticare per il mais, con la siccità che causato elevato e continuo stress idrico e termico per la coltura, determinando rese inferiori del 6,7% rispetto alla media degli ultimi 5 anni, anch’essa caratterizzata da un trend negativo, con un calo produttivo davvero preoccupante, sia in termini di rese (-2,5 milioni di tonnellate) che di superfici coltivate (-300.000 ha circa)

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.crea.gov.it/mais-italiano-il-crea-mette-in-campo-la-ricerca-per-il-rilancio/

 

COSA:

Agricoltura biologica: dal CREA nuove tecniche con il progetto SOILVEG        

Conservare la fertilità del suolo e la biodiversità, favorire il risparmio energetico, ridurre le emissioni di CO2: ecco le più importanti sfide di un’agricoltura biologica che sempre più guarda alla sostenibilità ambientale. E proprio questi sono gli obiettivi di Soilveg, il progetto europeo triennale, coordinato dal CREA Agricoltura e Ambiente, i cui risultati finali vengono presentati oggi a Roma, presso la sede della Società Geografica Italiana

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.crea.gov.it/agricoltura-biologica-dal-crea-nuove-tecniche-con-il-progetto-soilveg/

 

COSA:

CREA e Microsoft a ForumPA: nuove tecnologie per la competitività della filiera agroalimentare italiana e la ricerca          

CREA utilizza il Cloud Computing di Microsoft per l’applicazione di tecnologie digitali in agricoltura.

Obiettivo: promuovere la competitività della filiera agroalimentare italiana e supportare la ricerca per lo sviluppo sostenibile.

Annunciata a Forum PA l’adozione di strumenti Microsoft da parte del Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e l’Analisi dell’Economia Agraria: IoT, Artificial Intelligence e Blockchain al servizio del progetto AgriDigit. Le nuove tecnologie potenzieranno la ricerca agroalimentare e sosterranno il Made-in-Italy, ottimizzando la produzione, l’uso di risorse e puntando a garantire la sicurezza e la tracciabilità delle filiere

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.crea.gov.it/crea-e-microsoft-a-forumpa-nuove-tecnologie-per-la-competitivita-della-filiera-agroalimentare-italiana-e-la-ricerca/

 

 

ENEA

COSA:

Industria: ENEA, fondo da 2,5 milioni per “avvicinare” le nuove tecnologie alle PMI

ENEA lancia il nuovo programma di “Proof of Concept” che prevede lo stanziamento di 2,5 milioni di euro in tre anni per “avvicinare” i risultati della ricerca dell’Agenzia all’utilizzo industriale. Il fondo garantirà ai ricercatori dell’Agenzia le risorse finanziarie per realizzare prototipi industriali aumentando il livello di maturità delle tecnologie sviluppate in laboratorio. Al via già da questo mese il bando per i progetti da finanziare, che saranno poi selezionati da un panel di esperti esterni

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.enea.it/it/Stampa/news/ricerca-enea-istituisce-fondo-da-2-5-milioni-per-avvicinare-le-nuove-tecnologie-allindustria

 

COSA:

Innovazione: i numeri del biotech in Italia

A fine 2017 sono oltre 570 le imprese biotech attive in Italia. Un comparto fortemente innovativo, molto focalizzato sulla ricerca e in fase di consolidamento attorno alle sue realtà più solide e competitive, potenzialmente pronto ad accogliere le sfide e le opportunità che il settore offre a livello internazionale. È questa, in estrema sintesi la fotografia scattata nel Rapporto 2018 “Le imprese di biotecnologie in Italia – Facts&Figures” che Assobiotec, Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie che fa parte di Federchimica, ha realizzato in collaborazione con ENEA e che è stato presentato a Roma in occasione dell’Assemblea Nazionale 2018 dell’associazione industriale

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.enea.it/it/Stampa/news/innovazione-i-numeri-del-biotech-in-italia

 

COSA:

Edilizia: isolamento sismico, un’idea che viene dal passato

Azione sismica ridotta di oltre l’80% grazie a dispositivi di isolamento sismico molto deformabili in direzione orizzontale che, inseriti tra la parte in elevazione e la fondazione degli edifici, permettono di attutire notevolmente l’energia trasmessa dal terremoto alla struttura

MAGGIORI INFORMAZIONI

http://www.enea.it/it/Stampa/news/terremoti-impatto-delle-scosse-fortemente-ridotto-sugli-edifici-grazie-a-criteri-di-protezione-che-vengono-anche-dal-passato

 

RETE RURALE NAZIONALE

COSA:

Le Politiche di sviluppo rurale per la biodiversità, Natura 2000 e le aree protette

Il rapporto è suddiviso per praticità in tre volumi, tra loro collegati, il Volume 1 presenta le principali opportunità e i principali strumenti della programmazione dello sviluppo rurale 2014/2020 evidenziando le sinergie e le interrelazioni tra agricoltura, biodiversità, aree Natura 2000 e aree protette anche in riferimento alla valorizzazione del capitale naturale e dei servizi ecosistemici delle aree rurali. Lo stesso Volume contiene anche un'analisi a livello nazionale sull'agricoltura e sulle aziende agricole beneficiarie degli aiuti della PAC presenti nella aree Natura 2000 (SIC/ZSC, ZPS)  sulla base dei dati dichiarativi AGEA e del Progetto Refresh

MAGGIORI INFORMAZIONI

https://www.reterurale.it/RapportoNatura2000

 

COSA:

PSRHUB n°3. Il ricambio generazionale in agricoltura

La questione del ricambio generazionale in agricoltura è al centro degli obiettivi comunitari per lo sviluppo del settore agricolo e delle aree rurali. Questa rappresentazione grafica si sofferma sui dati relativi alle misure a favore dei giovani agricoltori del I e II pilastro

MAGGIORI INFORMAZIONI

https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18267

 

COSA:

Bollettino fenologico - 24 maggio 2018

Il bollettino fenologico viene pubblicato settimanalmente durante la stagione vegetativa. Specie monitorate in questo bollettino: Vite, Olivo, Robinia, Castagno

MAGGIORI INFORMAZIONI:

https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18283

 

COSA:

Decreto condizionalità 2018. D.M. n. 1867 del 18/01/2018

È stato pubblicato sulla GU del 6 aprile 2018 il DM riguardante la "Disciplina del regime di condizionalità ai sensi del Regolamento (UE) n. 1306/2013 e delle riduzioni ed esclusioni per inadempienze dei beneficiari dei pagamenti diretti e dei programmi di sviluppo rurale" (S.O. n. 15 alla GU n. 80 del 6 aprile 2018 - Serie Generale)

MAGGIORI INFORMAZIONI:

https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18252

 

COSA:

Avanzamento della spesa pubblica. Report mensile - aprile 2018

MAGGIORI INFORMAZIONI

https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18256

 

COSA:

Complementarietà e demarcazione tra PSR e OCM nel settore ortofrutta

Questo report sintetizza le informazioni su demarcazione e complementarietà tra gli interventi previsti nei PSR e nel primo pilastro, limitatamente all'OCM unica per il settore ortofrutticolo, alla luce della Strategia nazionale Ortofrutta 2018-2022 DM n. 4969 del 29 agosto 2017. Si tratta di un aggiornamento delle informazioni presenti nel documento pubblicato a dicembre 2016.

MAGGIORI INFORMAZIONI

https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18250

 

COSA:

Documentazione Workshop "La cooperazione territoriale per lo sviluppo locale: esperienze e insegnamenti

Al workshop hanno partecipato GAL interessati a conoscere le opportunità offerte dalla cooperazione territoriale europea (CTE) per lo sviluppo dei territori rurali.

L'incontro è stato articolato in due fasi: nella prima l'Agenzia di Coesione ha presentato gli obiettivi e gli aspetti cruciali della CTE e dei relativi programmi in cui è coinvolta l'Italia, fornito un quadro delle due strategie macroregionali EUSALP e EUSAIR e degli strumenti di sviluppo territoriale integrato (ITI e CLLD); nella seconda sono state, invece, presentate le esperienze maturate nella realizzazione di progetti di locale finanziati nell'ambito dei programmi CTE e gli insegnamenti acquisiti da alcuni GAL e dall'Istituto Agronomico Mediterraneo (IAMB)

MAGGIORI INFORMAZIONI

https://www.reterurale.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/18287

 

 

Ai sensi del D.Lgs 196/2003 La informiamo che il Suo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta (D.Lgs 196/2003). Qualora il messaggio pervenga anche a persona non interessata, preghiamo volercelo cortesemente segnalare rispondendo CANCELLAMI alla presente e mail e precisando l'indirizzo che desiderate sia immediatamente rimosso dalla mailing list. Tendiamo ad evitare fastidiosi MULTIPLI INVII, ma laddove ciò avvenisse La preghiamo di segnalarcelo e ce ne scusiamo sin d'ora. Grazie.