CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Pubblicate le linee guida per la valutazione degli immobili

Oggi è stata sottoscritta la nuova edizione delle “Linee guida per la valutazione degli immobili in garanzia delle esposizioni creditizie”, che intende essere un documento di indirizzo per tutti coloro che sono impegnati nelle valutazioni immobiliari da porre a garanzia nelle operazioni bancarie. La novità dell’edizione 2018 è l’inserimento dell’appendice sugli “immobili speciali”, tra i quali le aziende agricole.

L’importanza di queste indicazioni diventa ancora più significativa quando l’oggetto della valutazione è proprio un’azienda agricola, la cui complessità di stima dei beni è assai elevata.” – spiega Gianluca Buemi, Consigliere CONAF – “Seppure l’appendice e le Linee Guida non rappresentino un manuale di estimo, forniscono comunque al valutatore utili elementi nel valutare alcuni “asset speciali” e che possono impattare significativamente sul loro valore di mercato.”

Le Linee Guida sono state pubblicate per definire principi, standard, regole e procedure per la corretta valutazione, in base alle disposizioni normative e regolamentari e nel rispetto delle metodologie e prassi di valutazione riconosciute a livello internazionale e nazionale.
All’elaborazione delle Linee Guida ha partecipato anche la nostra categoria, dando così un contributo inevitabile viste le specifiche competenze dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali nel settore estimativo e quindi nel campo delle valutazioni immobiliari.” – ha dichiarato Sabrina Diamanti, Presidente CONAF – “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti, anche perché, oltre al contributo tecnico, abbiamo condiviso l’approccio valoriale che permea l’intero documento: la promozione della trasparenza e la correttezza nelle procedure di stima degli immobili.”

Il documento integrale sarà disponibile da lunedì 3 dicembre sul sito dell'ABI