CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Settimanale - Lunedì 29 marzo 2010

Le notizie dal
22 al 28 marzo

 

 

 

MONITORAGGIO
LEGISLATIVO

 

·     
23
marzo

 

Camera - (C. 3 e abb.) riforma professioni intellettuali:
necessario modificare decreto 206/2007. Zappalà conclude ciclo
audizioni

Senato - (S. 2071) dl enti locali: via libera dell'Aula
senza modifiche al ddl di conversione

·     
24
marzo

Senato - ogm e segreto industriale: garantire la salute
separando le filiere. Interrogazione di Zanoletti
(Pdl)

Senato - lavoratori immigrati settore primario: prorogare
validità premesso soggiorno. Interrogazione di Zanoletti
(Pdl)

Governo - testo direttiva servizi. Apportate modifiche a
ordinamento professione agronomi forestali

 

·     
27
marzo

 

Gazzetta ufficiale - pubblicato dl incentivi (41/2010).
Agevolazioni per consumi e lotta all'evasione fiscale

 

 

AGENDA

 

Nelle Istituzioni – calendario della settimana dal
29 marzo al 2 aprile 2010

In Italia e nel mondo -
Appuntamenti della settimana dal 29 marzo al 4 aprile
2010

 

 

 

 

MONITORAGGIO
LEGISLATIVO

  

 

23 marzo

 

Camera - (C. 3
e abb.) riforma
professioni
intellettuali:
necessario modificare decreto 206/2007. Zappalà conclude ciclo
audizioni

Si è conclusa il 18 marzo scorso, con
l'intervento di Stefano Zappalà, relatore della direttiva europea 36/2005/CE sul
riconoscimento delle qualifiche professionali, l'indagine conoscitiva nelle
commissioni Giustizia e Attività produttive della Camera sulla riforma delle
professioni. Zappalà ha chiarito i contenuti della direttiva, e del decreto
Prodi 206/2007 di recepimento, sottolineando come il provvedimento abbia
armonizzato la materia, già oggetto di precedenti atti europei, limitando gli
ambiti di applicazione solo ed esclusivamente alle professioni regolamentate.
Quelle professioni, cioè, il cui accesso o esercizio sono subordinati al
possesso di determinate qualifiche professionali. La direttiva riguarda quindi i
professionisti che possono esercitare l'attività intellettuale a seguito di
un'autorizzazione rilasciata dall'autorità competente (Ordini e Collegi), e dopo
aver realizzato un ciclo di studi con tirocinio professionale ed esame di Stato.

Zappalà ha infine ricordato l'equivoco esistente
in Italia a causa dell'anomalia nella direttiva 36/2005 e negli articoli 4 e 26
del decreto Prodi di recepimento: la norma italiana ha esteso il riconoscimento
ad associazioni diverse da quelle indicate nell'elenco, fatto che ha isolato
l'Italia rispetto al resto dell'Europa e che espone il Paese al rischio di
sanzioni da parte della Corte di giustizia. Il relatore ha quindi espresso la
necessità di modificare la legislazione di riferimento, anche facendo ricorso
alla Corte europea, per richiedere la cancellazione di quella parte del decreto
in contrasto con la direttiva.

 

Senato - (S.
2071) dl enti locali: via libera
dell'Aula senza modifiche al ddl di conversione

Via libera definitivo dall'Aula del Senato al
disegno di legge di conversione del decreto 2/2010 in materia di enti locali:
con 151 voti a favore, 92 contrari e 3 astenuti, l'Aula di palazzo Madama ha
licenziato il provvedimento, come modificato alla Camera. Il decreto prevede che
a partire dal 2011 sia realizzata l'azione di contenimento delle spese e la
riduzione dei componenti dei Consigli comunali (prevista dalla legge Finanziaria
2010, 191/2009) per gli enti che rinnoveranno i consigli nel corso del 2010. Il
numero dei componenti delle giunte comunali e provinciali, poi, non deve
superare il limite di un quarto dei componenti dei rispettivi consigli. Il
decreto prevede infine l'eliminazione delle circoscrizioni per i comuni con
popolazione inferiore a 250mila abitanti, i direttori generali per i comuni fino
a 100mila abitanti e le autorità d'ambito territoriale previste dalle norme in
materia ambientale.

 

 

24 marzo

Senato - ogm e segreto industriale: garantire la
salute separando le filiere. Interrogazione di Zanoletti
(Pdl)

Alcune multinazionali hanno introdotto nel
mercato agroalimentare organismi geneticamente modificati (ogm) di cui non si
conosce il cambiamento apportato perché coperto da segreto industriale. I virus
transgenici utilizzati per manipolare il dna delle piante possono rimanere
latenti ed eventualmente riattivarsi in maniera analoga a noti virus tumorali
causa di leucemie, sarcomi, carcinomi e gliomi

Con un'interrogazione a risposta scritta
indirizzata al ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, Tomaso Zanoletti
(Pdl-Piemonte) chiede al governo di ottenere dai Paesi produttori, per motivi di
sicurezza sanitaria, le informazioni sugli ogm "segretati", avvalendosi
dell'Istituto superiore di sanità e l'Istituto zooprofilattico per approfondirne
la conoscenza e separando, in via precauzionale, le diverse filiere ogm per
evitare possibili contaminazioni nelle esportazioni.

 

Senato -
lavoratori
immigrati
settore
primario: prorogare validità premesso soggiorno. Interrogazione di Zanoletti
(Pdl)

Con un'interrogazione a risposta scritta
indirizzata al ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, Tomaso Zanoletti
(Pdl-Piemonte) chiede al governo di prorogare la validità del permesso di
soggiorno dei braccianti agricoli immigrati fino alla data d'inoltro di tutta la
documentazione necessaria al rinnovo.

Il senatore del Pdl fa presente all'esecutivo che
i lavoratori extracomunitari, soprattutto nella provincia di Cuneo,
rappresentano una risorsa fondamentale per le imprese agricole, in particolare
nel settore della zootecnia, della viticoltura e nelle attività
stagionali.

Un eventuale ritardo per il rilascio dei permessi
di soggiorno, conclude Zanoletti, mette a repentaglio la validità del visto,
facendo diventare irregolari i richiedenti e causando seri problemi alle aziende
del comparto primario che li hanno assunti.

 

Governo - testo
direttiva
servizi. Apportate
modifiche a ordinamento professione agronomi
forestali

Prima della pubblicazione in Gazzetta ufficiale,
e, di conseguenza, dell'entrata in vigore, ES è in grado di anticipare il testo
dello schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva 2006/123/CE
sulla liberalizzazione dei servizi, licenziato lo scorso 19 marzo dal Consiglio
dei ministri. Il provvedimento, lo ricordiamo, mira all'armonizzazione dei
regimi normativi di accesso e di esercizio delle attività e all'eliminazione
degli ostacoli alla prestazione nel mercato interno. Per raggiungere questi
obiettivi è stata prevista la razionalizzazione normativa e amministrativa della
regolamentazione e delle procedure relative all'accesso e allo svolgimento delle
attività, la creazione di una rete di assistenza reciproca finalizzata a
garantire il controllo dei prestatori e dei loro servizi e l'istituzione di un
sistema elettronico per lo scambio di informazioni tra gli Stati. A questo
proposito va specificato che l'informatizzazione dei procedimenti amministrativi
sarà realizzata a costo zero. Verranno infatti utilizzati gli stessi strumenti
già in uso per le pubbliche amministrazioni: il protocollo informatico (previsto
dal decreto del presidente della Repubblica 445/2000, e dal regolamento
attuativo 31/10/2000); la posta elettronica certificata; gli strumenti per
l'accesso ai servizi erogati in rete e la firma digitale (articolo 65, comma 1,
del decreto legislativo 81/2005). Ci si avvarrà, inoltre, di infrastrutture e
reti esistenti che fanno capo al sistema informatico delle Camere di commercio,
prevedendo il riutilizzo del portale impresa.gov, rinominato
impresainungiorno.it, opportunamente modificato.

Per quanto riguarda la regolamentazione delle
professioni, gli articoli da 49 a 62 intervengono su quelle attività vigilate
dal ministero della Giustizia, nelle quali rientrano i dottori agronomi e
forestali. Nello specifico, ognuno dei 14 articoli modifica la legge
sull'ordinamento della professione presa in considerazione (L. 3/1976 per quanto
riguarda agronomi e forestali) per introdurre alcune novità che riguardano, tra
le altre cose: la parificazione, ai fini dell'iscrizione negli albi, registri o
elenchi, dei cittadini dell'Unione europea a quelli italiani; l'equiparazione
del domicilio professionale alla residenza; l'eliminazione del riferimento alla
condizione di reciprocità con riguardo ai cittadini dell'Unione europea,
mantenendolo solo con riferimento ai cittadini di Paesi terzi; l'introduzione
del meccanismo del silenzio-assenso, secondo quanto richiesto dall'articolo 13
della direttiva servizi, nel procedimento di iscrizione agli albi, elenchi o
registri.

 

27
marzo

 

 

Gazzetta
ufficiale - pubblicato dl
incentivi
(41/2010).
Agevolazioni per consumi e lotta all'evasione
fiscale

 

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di
venerdì 26 marzo 2010, serie generale n. 71 in edicola oggi, il decreto legge
(n. 41/2010) che prevede misure a sostegno delle attività produttive e dei
consumi.

Il provvedimento, entrato in vigore ieri ma
ancora non operativo perché necessita del decreto di attuazione da parte del
ministero dello Sviluppo economico previsto entro il 6 aprile, prevede una serie
di incentivi per il 2010 finanziati da un apposito Fondo con la dotazione di 300
milioni di euro, di cui 200 provenienti dal gettito della lotta all'evasione
fiscale.

Infatti l'articolo 1 del testo rafforza le misure
di contrasto alle frodi fiscali internazionali e nazionali effettuate con i
cosiddetti "caroselli" e "cartiere" (evasioni realizzate attraverso fatture
false).

In particolare, i soggetti sottoposti al
pagamento dell'Iva dovranno comunicare al Fisco tutte le cessioni di beni e le
prestazioni di servizi effettuate e ricevute, registrate o soggette a
registrazione, nei confronti di operatori economici che hanno sede, residenza o
domicilio nei Paesi che fanno parte della "black list" (i paradisi fiscali). La
mancata o parziale comunicazione farà scattare le sanzioni pecuniarie,
raddoppiate, previste dall'articolo 11 del dlgs 471/1997 sulla riforma delle
sanzioni tributarie non penali.

Per quanto riguarda i bonus, questi
interesseranno tre settori principali: mobilità sostenibile, con sconti su
acquisto di moto, motorini e bici elettriche, casa e famiglia, con agevolazione
sull'acquisto di elettrodomestici, cucine e abitazioni eco-sostenibili, e infine
acquisto di macchinari, come trattori, gru per l'edilizia e motori per la
nautica.

Per ottenere gli sconti bisognerà rivolgersi ai
rivenditore, che verificherà e comunicherà al consumatore la disponibilità
dell'incentivo, disponibile fino a esaurimento delle risorse attribuite
all'apposito Fondo. Il rivenditore stesso, poi, recupererà lo sconto
rivolgendosi agli uffici postali.

È prevista la revoca del contributo in caso di
assenza dei requisiti previsti per usufruire dell'incentivo o se la
documentazione esibita risulti incompleta o irregolare.

Il testo, infine, prevede anche la
razionalizzazione delle attività di riscossione (art. 3) - semplificando il
contenzioso tributario e accelerando la riscossione delle imposte - e autorizza
in ambito edilizio interventi di natura ordinaria o straordinaria senza alcun
tipo di autorizzazione.

 

AGENDA

 

 

 

Nelle
Istituzioni
– calendario
della settimana dal 29 marzo al 2 aprile
2010

 

 

Legge comunitaria 2009 (esame C. 2449/B Governo,
approvato dalla Camera e modificato dal Senato) – relatore Nicola Formichella
(Pdl-Campania)

·     
Martedì 30 marzo, ore
12.30 – Camera, commissione Politiche Ue, sede referente;

·     
Martedì 30 marzo, ore
14.00 – Camera, commissioni Finanze, Lavoro e Giustizia sede consultiva,
esame emendamenti;

·     
Martedì 30 marzo, ore
13.30 – Camera, commissioni Affari sociali, Trasporti e Attività
produttive, sede consultiva, esame emendamenti;

·     
Martedì 30 marzo, ore
13.00 – Camera, commissione Agricoltura, sede consultiva, esame
emendamenti;

·     
Martedì 30 marzo, ore
11.30 – Camera, commissione Affari costituzionali, sede consultiva, esame
emendamenti;

·     
Martedì 30 marzo, ore
12.30 – Camera, commissione Bilancio, sede consultiva, esame emendamenti;

·     
Martedì 30 marzo, ore
13.45 – Camera, commissione Ambiente, sede consultiva, esame emendamenti;

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 8.30 e al termine votazioni Aula – Camera, commissione Politiche Ue,
sede referente;

 

Interrogazioni a risposta immediata su argomenti
di competenza del ministero dell’Economia

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 14.00 – Camera, commissione Finanze;

Indagine conoscitiva sul sistema di finanziamento
delle imprese agricole

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 14.00 – Camera, commissione Agricoltura, audizione di rappresentanti
della Banca d’Italia;

DL 4/2010: Istituzione dell’Agenzia nazionale per
l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla
criminalità organizzata (esame C. 3175 Governo) – relatore per la I commissione Carlo
Vizzini (Pdl-Sicilia); relatore per la II commissione Filippo Berselli
(Pdl-Emilia Romagna)

·     
Lunedì 29 marzo, ore
13.00 – Senato, commissioni riunite Affari costituzionali e Giustizia,
termine presentazione emendamenti;

·     
Martedì 30 marzo, ore
12.30 e ore 14.00 – Senato, commissioni riunite Affari costituzionali e
Giustizia;

  • Martedì 30 marzo, ore 15.00 – Senato,
    commissione Bilancio, sede consultiva, esame emendamenti;
  • Martedì 30 marzo, ore 16.30
    Senato
    , Aula, discussione sulle linee generali;
  • Mercoledì 31 marzo, ore 9.00 – Senato,
    commissione Bilancio, sede consultiva, esame emendamenti;
  • Mercoledì 31 marzo, ore 9.30 e ore16,30 –
    Senato, Aula;
  • Giovedì 1 marzo, ore 9.30 – Senato,
    Aula;

Schema di decreto legislativo recante: "Riordino
e revisione della disciplina in materia di fertilizzanti" (a. g. n.
184)

·     
Martedì 30 marzo, ore
15.30 – Senato, commissione Agricoltura,
in sede consultiva su atti del
governo;

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 15.00 – Senato, commissione Agricoltura,
in sede consultiva su atti del
governo;

Disposizioni concernenti la preparazione, il
confezionamento e la distribuzione dei prodotti ortofrutticoli di quarta gamma
(S. 2005 e abb.), approvato dalla Camera in testo unificato – relatore Fedele
Sanciu (Pdl-Sardegna)

·     
Martedì 30 marzo, ore
15.30 – Senato, commissione Agricoltura,
sede
referente;

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 15.00 – Senato, commissione Agricoltura, sede
referente;

Nuova disciplina del commercio interno del riso
(seguito esame S. 1909, approvato dalla Camera dei deputati) – relatore Lorenzo
Piccioni (Pdl-Piemonte)

·     
Martedì 30 marzo, ore
15.30 – Senato, commissione Agricoltura,
sede
referente;

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 15.00 – Senato, commissione Agricoltura, sede
referente;

Disposizioni concernenti la produzione
artigianale e senza fini di lucro di grappe e di acquaviti di frutta. (seguito
esame S. 1839) –relatore Gianpaolo Vallardi
(Lnp-Veneto)

·     
Martedì 30 marzo, ore
15.30 – Senato, commissione Agricoltura,
sede
referente;

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 15.00 – Senato, commissione Agricoltura, sede
referente;

Nuove disposizioni per lo sviluppo e la
competitività della produzione agricola ed agroalimentare con metodo biologico
(seguito esame S. 1035 e abb.) – relatrice Laura Allegrini
(Pdl-Lazio)

·     
Martedì 30 marzo, ore
15.30 – Senato, commissione Agricoltura,
sede
referente;

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 15.00 – Senato, commissione Agricoltura, sede
referente;

Indirizzo agricolo di terreni ricadenti nella
conterminazione della laguna veneta (seguito esame S. 1050 e S. 1239) – relatore
Fedele Sanciu (Pdl-Sardegna)

·     
Martedì 30 marzo, ore
15.30 – Senato, commissione Agricoltura,
sede
referente;

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 15.00 – Senato, commissione Agricoltura, sede
referente;

Problematiche inerenti al comparto zootecnico,
con particolare riguardo al settore dei suini e a quello dei bovini (seguito
esame affare assegnato) – relatore Salvatore Mazzaracchio
(Pdl-Puglia)

·     
Martedì 30 marzo, ore
15.30 – Senato, commissione Agricoltura,
sede
referente;

·     
Mercoledì 31 marzo,
ore 15.00 – Senato, commissione Agricoltura, sede
referente;

 

In Italia e nel
mondo - Appuntamenti della settimana dal 29
marzo al 4 aprile
2010

  

 

Lunedì 29 marzo

Elezioni regionali e
amministrative. Si vota fino alle 15. A seguire i risultati nelle 13 Regioni
interessate;

Gatineau (Quebec): Il ministro
Franco Frattini in Canada per il vertice dei ministri degli Esteri del G8 (29-30
marzo);

Città del Vaticano: Papa Benedetto
XVI celebra nella Basilica di San Pietro la messa in ricordo di Giovanni Paolo
II nel quinto anniversario della scomparsa;

Roma: Consumatori - Convegno
all'Università di Roma Tre organizzato dal Movimento difesa del Cittadino sulle
"Garanzie post-vendita. Tutela dei consumatori e obblighi di produttori e
commercianti" – Aula 5 Facoltà di Economia, via Silvio d'Amico 77, ore
14.30;

 

Martedì 30 marzo

Roma: Il Presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano ed il Presidente della Camera Gianfranco Fini
saranno presenti alla lectio magistralis del prof. Mario Tronti su "Persona e
politica" in occasione dei 95 anni di Pietro Ingrao – Montecitorio, Sala della
Lupa, ore 11.30;

Roma: Il Presidente del Senato,
Renato Schifani, premia gli studenti per il progetto 'Vorrei una legge che...' –
Palazzo Madama, ore 16.30;

Santa Margherita Ligure: Il
Presidente della Camera Gianfranco Fini a Villa Durazzo, per il conferimento del
premio internazionale Golfo del Tigullio;

Elezioni amministrative: spoglio e
risultati del voto nelle Province e nei Comuni interessati dalla consultazione
(l'11 e 12 aprile gli eventuali ballottaggi);

Roma: Istat - Fatturato di alcuni
servizi nel IV trimestre 2009 (senza briefing, ore 10);

Roma: Mostre - Anteprima stampa
"Percorsi del Novecento romano dalla Galleria Comunale d'Arte Moderna", settanta
dipinti e sculture dal 31 marzo al 4 luglio a Villa Torlonia – Casino dei
Principi, via Nomentana 70, ore 11;

Roma: Musei Vaticani - Conferenza
stampa di presentazione "La memoria e la speranza. Arredi liturgici da salvare
nell'Abruzzo del terremoto" – ingresso viale Vaticano, ore
11.30;

L'Aquila: Prima giornata del
Congresso nazionale, con Guglielmo Epifani. Prevista la partecipazione del
ministro Altero Matteoli e dei presidenti di Ance, Cna Costruzioni, Ancpl.
Prosegue fino al 1.aprile a Montesilvano;

Venezia: Woody Allen e la sua New
Orleans Jazz Band inaugurano dal Gran Teatro la Fenice il nuovo tour 2010.
Mercoledì 31 marzo la band sarà in scena all'Auditorium Parco della Musica di
Roma per poi proseguire in altre capitali europee;

 

Mercoledì 31 marzo

Roma: Istat - Prezzi alla
produzione a febbraio (ore 10);

Roma: Inflazione - Stima
provvisoria Istat sui prezzi al consumo a marzo (ore 11);

Roma: Istat - Occupati e
disoccupati a febbraio (stima provvisoria, ore 12);

Roma: Conferenza stampa del
presidente dell'Enit, Matteo Marzotto – sede via Marghera, ore
10.30;

Roma: Broadband Summit organizzato
da Business International "Istituzioni e aziende a confronto sul Decreto Romani
e sul futuro della banda larga", con interventi, fra gli altri, di Paolo
Gentiloni, Nicola D'Angelo, Vincenzo Vita, Antonio Palmieri e esponenti di Enti
locali – NH Vittorio Veneto, ore 9-16.30;

Calcio: Champions League -
Inter-Cska Mosca, andata dei quarti di finale, allo stadio Meazza di San
Siro;

 

Giovedì primo
aprile

Roma: Istat - Retribuzioni
contrattuali a gennaio-febbraio 2010 (ore 10).

Roma: Confindustria -
Presentazione del Progetto Rating "Un modello evolutivo per accompagnare lo
sviluppo delle Reti d'Impresa", con Emma Marcegaglia e Aldo Bonomi – Viale
Astronomia 30, ore 10.30;

Roma: Liturgie pasquali - Papa
Benedetto XVI a San Giovanni in Laterano per la messa in coena domini e la
tradizionale lavanda dei piedi;

 

Venerdì 2 aprile

Roma: Istat - Conto trimestrale
delle Amministrazioni pubbliche nel IV trimestre 2009 (ore
11);

Roma: Liturgie pasquali - Papa
Benedetto XVI al Colosseo per la Via Crucis del Venerdì
Santo;

Todi: Mostre. Si apre la
“Primavera Tuderte 2010”, rassegna antiquaria giunta alla 42.ma edizione,
arricchita da altri sette eventi culturali collaterali (fino all’11
aprile);

 

Sabato 3 aprile

Nessun evento da segnalare;

 

Domenica 4 aprile

Nessun evento da segnalare.