CONAF - Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali
  • CONAF - Consiglio Nazionale
  • Organi Consultivi CONAF
  • Professione
  • Segreteria CONAF
  • Servizi agli Iscritti
  • Centro studi
  • Alta formazione
  • Comunicazione CONAF
  • Area Internazionale

Notiziario Settimanale - Lunedì 8 FEBBRAIO 2010

 

MONITORAGGIO LEGISLATIVO

 

1 febbraio
- Regioni – governatori favorevoli a schema dlgs su attuazione direttiva servizi. Ma manca ratifica del parere

- Associazioni – Cia: discutibile sentenza Consiglio di Stato su ogm. Serve consultazione popolare

2 febbraio
- Ismea - nel 2009 è aumentata la fiducia della Grande distribuzione

3 febbraio
- Senato - commissariamento Consorzio bufala campana, Andria (Pd): intempestiva fuga di notizie. Il governo incentivi sicurezza e tuteli produttori

- Camera - assegnato alla commissione Agricoltura testo Nastri (Pdl) su incentivi rottamazione macchine agricole

- Camera - (C. 2991) assegnato a commissione Agricoltura testo Nastri (Pdl) su incentivi modernizzazione settore agromeccanico

- Camera/Senato - (a. g. 171) direttiva servizi: ancora un rinvio nelle commissioni. Parere slitta a prossima settimana

- Senato - (S. 1973) Prodotti fitosanitari in agricoltura: riduzione entro primo gennaio 2013

- Camera - (a. g. n. 182) schema dlgs tutela denominazioni origine e indicazioni geografiche vini: commissione Agricoltura inizia esame in sede consultiva

- Camera - made in Italy, Nastri (Pdl): tavolo di confronto per rilancio grano duro

4 febbraio
- Camera - (C. 2449-B) Comunitaria 2009: testo assegnato a commissione Politiche Ue

- Camera/Senato – (a. g. 164 e 168) Codice agricolo: bicamerale semplificazione rinvia parere, confidando in pazienza del governo

- Camera - Ici immobili rurali, Ruvolo (Udc): sollecitare apertura tavolo di confronto

- Camera/Senato - (a. g. 171) direttiva servizi: discussione prosegue, a rilento, solo in Politiche Ue

- Camera - Bonus serre, Sani (Pd): individuare soluzioni per mantenere esenzione

- Camera - (a.g. 157) valutazione rischio alluvioni: via libera commissioni Ambiente, Bilancio e Politiche

- Senato - (ddl 1995) mille proroghe: commissione Affari costituzionali rinvia esame a lunedì 8 febbraio

5 febbraio
- Camera - Lo Monte (Misto): dichiarare stato di crisi comparto agricolo siciliano

- Camera - Agricoltura, Nastri (Pdl): accisa zero sul gasolio non solo per le serre

- Senato - crisi comparto agrumicolo calabrese, Zanoletti: Zaia intervenga

- Mipaaf – in arrivo accordo tra Agea e Agenzia rumena per cooperazione nell’erogazione degli aiuti Ue

 

COMUNICATI STAMPA

1 febbraio
- Agronomi a fianco delle istituzioni per la gestione di beni e terreni sequestrati alla criminalità organizzata

3 febbraio 
- Agronomi: a Fieragricola focus sull’energia da fonti rinnovabili

 

AGENDA

Nelle Istituzioni – calendario della settimana dall’8 al 12 febbraio 2010

In Italia e nel mondo - Appuntamenti della settimana dall’8 al 14 febbraio 2010

 

MONITORAGGIO LEGISLATIVO

1 febbraio
Regioni – governatori favorevoli a schema dlgs su attuazione direttiva servizi. Ma manca ratifica del parere

Inserire nello schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva 2006/123/Ce sulla liberalizzazione dei servizi una clausola per salvaguardare il mantenimento di quelle disposizioni adottate da Regioni e Province autonome prima all’entrata in vigore della normativa statale di attuazione della direttiva europea, ma che risultano comunque “conformi a quest’ultima in modo più puntuale rispetto alle disposizioni previste, necessariamente in via generale, dallo Stato”. E’ questo il contenuto del parere favorevole con osservazioni che i governatori avrebbero dovuto sottoporre mercoledì scorso, 27 gennaio, all’esecutivo in occasione della Conferenza Stato-Regioni, poi disertata dagli amministratori locali, per la mancanza di chiarezza da parte del governo sull’adozione delle delibere per l’erogazione Fondi Fas (Fondi strutturali).

Il parere sul testo di attuazione della direttiva servizi di Regioni e Province autonome era stato infatti definito dai governatori nel corso della Conferenza dei Presidenti che si è svolta mercoledì mattina, che esamina in via preliminare i provvedimenti all’ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni. Il documento, diffuso oggi sul sito www.regioni.it, definito dai presidenti non ha però raggiunto il tavolo del vertice istituzionale tra amministrazioni regionali ed esecutivo, e quindi la sua acquisizione ufficiale dovrà attendere la convocazione della prossima riunione tra governo e presidenti di Regioni, non ancora calendarizzata.

Associazioni – Cia: discutibile sentenza Consiglio di Stato su ogm. Serve consultazione popolare

L’agricoltura italiana non ha bisogno del biotech e l’Italia non può aprire le porte agli ogm con una sentenza. Lo ha dichiarato oggi il presidente di Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi, commentando la decisione del Consiglio di Stato, che il 28 gennaio scorso ha riconosciuto a un agricoltore friulano, che aveva presentato ricorso, il diritto a scegliere cosa seminare in forza delle normative comunitarie e quindi il diritto a coltivare anche prodotti ogm. Secondo Politi, prima di adottare qualsiasi tipo di decisione in fatto di produzione biotecnologica “bisogna avviare una grande consultazione popolare”. Non è infatti possibile per il numero uno di Cia prendere “provvedimenti sulla testa di consumatori e di agricoltori” e nemmeno “aprire le porte alle biotecnologie con una sentenza, quella del Consiglio di Stato, che, pur rispettabilissima, ci sembra quanto meno discutibile e con la quale s’ignorano le prerogative delle Regioni e il parere degli italiani”. In base a molti sondaggi, ricorda la Cia, gran parte degli italiani sarebbe contraria alla colture geneticamente modificate.

Politi ha quindi ribadito la necessità che sul tema ogm ci sia un confronto chiaro, che coinvolga “tutte le parti interessate, compresi gli agricoltori, proprio per affrontare in maniera adeguata i vari aspetti di questo importante problema”. Per questo la Cia, ha concluso il presidente dell’associazione, ha chiesto al governo di assumere sul tema una posizione univoca, e non divergente come quella emerse tra alcuni ministri, e di tener conto del parere delle Regioni, che nelle scorse settimane hanno deciso di rinviare, per una riflessione più approfondita, il parere sulle linee guida in materia coesistenza di colture ogm e tradizionali.

2 febbraio
Ismea - nel 2009 è aumentata la fiducia della Grande distribuzione
Sebbene nella seconda metà del 2009 sia leggermente peggiorato l'indice della fiducia degli operatori della Grande distribuzione alimentare italiana (Gda), il bilancio dell'intero anno è positivo.
Lo rende noto l'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (Ismea) che ha pubblicato oggi, sul proprio portale web, i dati di sintesi delle quattro indagini trimestrali del 2009, rilevati da un panel di operatori della Gda.
Sull'umore delle aziende nell'ultimo trimestre del 2009 ha influito il peggioramento delle attese di vendita riferite ai primi mesi del 2010, in parte ascrivibili al fisiologico contenimento degli acquisti alimentari del periodo post-natalizio.
Anche il giudizio sulle vendite è positivo e in aumento nel IV trimestre per effetto della più alta propensione agli acquisti che precede le festività di dicembre. Il confronto con l'analogo periodo del 2008, evidenzia infatti un giudizio delle aziende nettamente più favorevole a fine 2009 (+25 punti il saldo delle risposte relative alle vendite).
Per quanto riguarda la tipologia dei punti vendita coinvolti nell'indagine, è emerso che il 2009 è stato più favorevole ai supermercati (+5,0 l'indice medio) piuttosto che ai Minimarket (+3,8) e agli Ipermercati (+0,9).
Sul territorio nazionale è migliorata la fiducia nelle aree del Centro (+10,5) e nel Nord Ovest (+8,3), mentre rimane negativo, anche se in miglioramento, l'indice nel Mezzogiorno (-4,7).
Infine, i dati Ismea confermano che l'incidenza delle vendite in promozione della Gda (98% delle aziende del panel) sul fatturato complessivo ha raggiunto il 28,4% dei volumi di vendita, una percentuale in aumento del 3% rispetto al 2008.

3 febbraio
Senato - commissariamento Consorzio bufala campana, Andria (Pd): intempestiva fuga di notizie. Il governo incentivi sicurezza e tuteli produttori.
Come riportato da numerosi mezzi di informazione, a fine gennaio il ministero delle Politiche agricole ha provveduto a commissariare il Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana dopo che il presidente Luigi Chianese era stato sorpreso ad "allungare" il latte di bufala con quello vaccino. Secondo il senatore del Partito democratico Alfonso Andria (Campania), che si è espresso sull'argomento con un'interrogazione indirizzata al titolare del Mipaaf Luca Zaia, la diffusione della notizia sarebbe stata quanto meno "intempestiva" in quanto basata sull'esito delle prime analisi effettuate. Questi risultati, evidenzia il senatore, dovrebbero essere coperti da segreto d'ufficio in attesa delle cosiddette analisi di revisione che vengono ripetute sul prodotto in un secondo laboratorio, con la partecipazione del produttore alimentare interessato, del suo consulente tecnico e del suo avvocato di fiducia. Solo il referto di questa seconda analisi, specifica Andria nel documento, autorizza a ipotizzare la reale sussistenza di un'irregolarità. A parere del senatore, quindi, l'incontrollata fuga di notizie ha ottenuto l'unico risultato di creare generalizzazioni che potrebbero danneggiare la mozzarella di bufala e, in generale, l'immagine di tutti i prodotti Dop e Igp. Per evitare questi rischi, Andria chiede quindi a Zaia di incentivare la realizzazione di strutture di controllo, che garantiscano sia i consumatori che i produttori, assicurando, allo stesso tempo, la terzietà delle analisi di revisione.

Camera - assegnato alla commissione Agricoltura testo Nastri (Pdl) su incentivi rottamazione macchine agricole
Spetterà alla commissione Agricoltura di Montecitorio esaminare in sede referente la proposta di legge di Gaetano Nastri (Pdl-Piemonte) che mira a introdurre incentivi alla rottamazione delle macchine agricole. Il testo stabilisce un'agevolazione al rinnovo del parco macchine agricole nazionale, prevedendo un incentivo pubblico pari al 20% del prezzo di acquisto e un ulteriore sconto del 20% da parte del venditore. Per l'attuazione della misura, le risorse stanziate ammontano a 25 milioni di euro per ciascuno degli anni 2009, 2010 e 2011, a valere su fondi del ministero delle Politiche agricole. Sul testo si esprimeranno in sede consultiva le commissioni Affari costituzionali, Bilancio, Finanze, Industria, Ambiente, Attività produttive, Lavoro e Affari sociali.

Camera - (C. 2991) assegnato a commissione Agricoltura testo Nastri (Pdl) su incentivi modernizzazione settore agromeccanico
Spetterà alla commissione Agricoltura di Montecitorio esaminare in sede referente la proposta di legge di Gaetano Nastri (Pdl-Campania) che introduce incentivi per la modernizzazione del parco macchine agromeccanico. Il testo prevede l'istituzione di un Comitato nazionale per il controllo delle macchine agricole, con il compito di predisporre un piano di collaudi, composto da rappresentanti designati, tra gli altri, da imprenditori agricoli, da aziende costruttrici e da associazioni di produttori. Si stabilisce, poi, un credito d'imposta del 20% del prezzo di acquisto per l'acquisto di macchinari nuovi, a condizione che il venditore pratichi un ulteriore sconto sulla vendita non inferiore al contributo statale. Le risorse stanziate per l'attuazione della misura ammontano a 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2009, 2010 e 2011, a valere su fondi del ministero delle Politiche agricole. Sul testo si esprimeranno in sede consultiva le commissioni Affari costituzionali, Bilancio, Finanze, Industria, Ambiente, Attività produttive e Politiche Ue.

Camera/Senato - (a. g. 171) direttiva servizi: ancora un rinvio nelle commissioni. Parere slitta a prossima settimana
Nulla di fatto per il parere del Parlamento sullo schema di decreto legislativo che dà attuazione alla direttiva 2006/123/CE sulla liberalizzazione dei servizi. Le commissioni Giustizia e Attività produttive di Montecitorio si sono riunite oggi solo per pochi minuti e preso atto dell'assenza del rappresentante del governo e dei due relatori Antonio Lo Presti (Pdl-Sicilia) per il secondo gruppo di lavoro e Monica Faenzi (Pdl-Toscana) per il decimo, hanno deciso di aggiornare la seduta ad altra riunione. Il parere sul provvedimento, ha spiegato ad ES il deputato del Pdl Manlio Contento (eletto in Friuli) slitta probabilmente alla prossima settimana. Sul decreto, ha precisato il parlamentare, c'è l'intenzione dei due gruppi di lavoro di chiedere al governo un prolungamento dei termini per l'espressione, anche perché quello già fissato è scaduto il 31 gennaio scorso.

Anche al Senato le commissioni Giustizia e Industria, che esaminano in sede congiunta lo schema dlgs governativo, hanno rinviato la discussione del provvedimento prevista per oggi, e lo stesso è accaduto in commissione Politiche Ue della Camera. Nella seduta di ieri il gruppo di lavoro ha ripreso la discussione sul testo, ma preso atto del fatto che sul provvedimento continua a mancare il pare della Stato-Regioni, ha deciso di rinviare ad altra seduta la conclusione dell'esame.

Senato - (S. 1973) Prodotti fitosanitari in agricoltura: riduzione entro primo gennaio 2013
Riduzione dell'uso della chimica in agricoltura entro il primo gennaio 2013, per puntare sulla qualità del settore primario. È questo l'obiettivo del disegno di legge presentato il 25 gennaio scorso dal senatore del Partito democratico, e responsabile agricoltura di Legambiente, Francesco Ferrante (eletto in Umbria). Con il provvedimento, che non è ancora stato assegnato alla commissione di merito, si vuole introdurre nella normativa nazionale il principio di "precauzione" nell'uso dei pesticidi in agricoltura, attraverso modelli e comportamenti quali la sperimentazione in laboratorio, la limitazione della coabitazione tra vari tipi di agricoltura e il divieto dell'uso di pesticidi nelle vicinanze di aree sensibili. Il testo, composto di tre articoli, delega il governo ad adottare, entro 18 mesi, decreti legislativi di attuazione delle seguenti misure: disincentivare progressivamente l'uso della fitosanitaria in agricoltura (privilegiando metodi non chimici, con rischio tendente a zero); introdurre il principio di precauzione a tutela della salute dell'uomo, delle biodiversità e dell'ambiente; introdurre il concetto di valutazione del rischio nell'autorizzazione di nuovi fitofarmaci e nella verifica degli effetti che i residui chimici possono avere sulla salute; vietare l'uso di pesticidi in aree specifiche, come parchi, giardini pubblici, aree ricreative e in prossimità di strutture sanitarie; eliminare il rischio d'inquinamento conseguente dall'uso di pesticidi. Il disegno di legge prevede poi il divieto assoluto di usare prodotti fitosanitari in prossimità di colture biologiche (entro trecento metri), su piante in fioritura per la tutela degli insetti impollinatori, e l'avvio di campagne di informazione e sensibilizzazione sui rischi per la salute umana. Infine, è prevista l'elaborazione di un elenco che individui sostanze altamente tossiche (tra queste, quelle cancerogene, mutagene o tossiche per la riproduzione) e quelle valutate come persistenti, bioaccumulanti e molto bioaccumulabili (mPmB, che rimangono nell'ambiente e si accumulano nell'organismo di animali selvatici e dell'uomo), che non potranno essere autorizzate.

Camera - (a. g. n. 182) schema dlgs tutela denominazioni origine e indicazioni geografiche vini: commissione Agricoltura inizia esame in sede consultiva
Nel corso della seduta di ieri la commissione Agricoltura di Montecitorio ha iniziato l'esame, in sede consultiva su atti del governo, dello schema di decreto legislativo in materia di tutela delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei vini. La relatrice Sabrina De Camillis (Pdl-Molise) ha illustrato al gruppo di lavoro lo schema dell'atto governativo, volto ad introdurre una nuova e organica disciplina della tutela delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei vini disponendo la contemporanea abrogazione della normativa vigente prevista dalla legge n. 164/1992.
Il provvedimento, da emanare in attuazione dell'articolo 15 della legge comunitaria 2008 (n. 88/2009), contiene una delega all'esecutivo per l'adeguamento della normativa nazionale alla nuova disciplina dell'Organizzazione comune del mercato vitivinicolo (Ocm) previsto dal Regolamento CE n. 479/2008, poi confluito nel Regolamento CE 1234/2007 (Ocm unica). Tra i punti salienti della riforma ricordiamo l'adeguamento della vigente classificazione delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche alla nuova normativa comunitaria, l'individuazione di una nuova procedura per il loro riconoscimento, la semplificazione degli adempimenti a carico dei produttori, la revisione del sistema dei controlli basata sul principio della terzietà del soggetto controllore, il cambiamento della fisionomia e del ruolo del Comitato nazionale vini Dop e Igp, la valorizzazione e la nuova definizione delle funzioni dei Consorzi di tutela anche alla luce del nuovo sistema di controlli e la definizione di un nuovo sistema sanzionatorio.

Camera - made in Italy, Nastri (Pdl): tavolo di confronto per rilancio grano duro
La pasta, prodotto made in Italy per eccellenza, subisce ancora oggi contaminazioni dovute all'utilizzo di grano duro di provenienza straniera, scaricato spesso illegalmente in alcuni dei principali porti italiani. Lo denuncia un rapporto della Cia (Confederazione italiana agricoltori), che descrive la crisi profonda in cui si trova il settore primario nazionale, chiedendo l'istituzione di un tavolo di confronto per rilanciare la filiera. Il governo adotti iniziative per tutelare, salvaguardare e rilanciare l'agricoltura nazionale e per monitorare e reprimere l'invasione illegale di produzione straniera. Lo chiede il deputato del Popolo della libertà Gaetano Nastri (eletto in Piemonte) al ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, con un'interrogazione a risposta in commissione presentata ieri durante la seduta d'Aula.

4 febbraio
Camera - (C. 2449-B) Comunitaria 2009: testo assegnato a commissione Politiche Ue
È stato trasmesso alla Camera e assegnato alla commissione Politiche Ue per l'esame in sede referente il disegno di legge Comunitaria 2009. Il provvedimento, licenziato il 27 gennaio scorso da palazzo Madama, ha subito alcune modifiche nel corso del secondo passaggio parlamentare, tra cui la soppressione di articoli che presentavano identità di contenuto con il dl 135/2009, noto come dl obblighi comunitari (convertito nella legge 160/2009).
In particolare, sono state soppresse le disposizioni in materia di etichettatura alimentare. Tra le novità del testo, figura l'introduzione dell'articolo 37-bis con un emendamento presentato dal governo in Aula, che modifica il Dpr 290/2001 in materia di autorizzazione alla produzione, immissione in commercio e vendita di prodotti fitosanitari. In particolare, spetta al governo l'adozione di un regolamento per prevedere procedure semplificate per il rilascio e rinnovo delle autorizzazioni al commercio e all'etichettatura di prodotti fitosanitari e ridefinire le discipline di autorizzazione per particolari prodotti utilizzati in agricoltura biologica, biodinamica e convenzionale e sull'impiego dei prodotti e dei registri dei trattamenti effettuati. Novità anche in materia di caccia, con le modifiche intervenute all'articolo 38: si prevede infatti l'obbligo, da parte delle Regioni e delle Province, di non emanare alcuna norma relativa all'attività venatoria senza il parere dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra).

Camera/Senato – (a. g. 164 e 168) Codice agricolo: bicamerale semplificazione rinvia parere, confidando in pazienza del governo
Nulla di fatto ieri in bicamerale per la Semplificazione per il Codice agricolo. Come annunciato la scorsa settimana dal presidente della commissione, il senatore del Pdl Andrea Pastore (eletto in Abruzzo), il gruppo di lavoro ha deciso di rinviare l’espressione del parere sullo schema di decreto legislativo di riordino delle norme sulle attività agricole e sul decreto del presidente della Repubblica, anche se il termine per trasmettere le valutazioni sui due testi al governo è scaduto proprio nella giornata di ieri.
Pastore, infatti, ha ribadito ieri nel corso della riunione che sui due testi continua a mancare il parere del Consiglio di Stato, senza il quale rimane la “riserva” posta dai presidenti delle Camere al momento dell’assegnazione del Codice Agricolo all’esame della bicamerale. Fino a quando non sarà sciolta questa riserva il gruppo di lavoro non potrà esprimere parere.
La bicamerale quindi ha deciso di prendersi altro tempo per valutare i due provvedimenti, auspicando che il governo sia disposto ad attendere il giudizio della commissione, anche oltre il termine scaduto.
Intanto in considerazione della complessità e dell'ampiezza degli interventi di riassetto normativo realizzati dallo schema di D.lgs e dal Dpr, ha fatto sapere Pastore, è stato predisposto un documento per facilitare la redazione del parere.

Camera - Ici immobili rurali, Ruvolo (Udc): sollecitare apertura tavolo di confronto
La questione dell'Ici sui fabbricati rurali e l'imprecisione della normativa in materia stanno mettendo in difficoltà i coltivatori diretti e le cooperative agricole. Il governo si era impegnato ad aprire un tavolo di confronto per affrontare in modo risolutivo il problema, ma a distanza di un anno non è ancora avvenuto. Occorre sollecitare l'apertura del tavolo per la risoluzione di una questione che potrebbe anche creare gravi contenziosi tra i Comuni e gli agricoltori. Lo chiede il deputato dell'Unione di centro Giuseppe Ruvolo (eletto in Sicilia) al ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, con un'interrogazione a risposta orale presentata ieri durante la seduta d'Aula.

Camera/Senato - (a. g. 171) direttiva servizi: discussione prosegue, a rilento, solo in Politiche Ue
L'esame dello schema di decreto legislativo di attuazione della direttiva 2006/123/Ce sulla liberalizzazione dei servizi, è proseguito ieri solo nelle commissione Politiche Ue dei due rami del parlamento. Al Senato il XIV gruppo di lavoro ha avviato la discussione ascoltando l'ampio intervento del relatore Maurizio Castro (Pdl-Veneto) che ha illustrato i contenuti del testo, soffermandosi in particolare sulle modalità di attuazione della normativa europea in fatto di prestazione di servizi. Nel suo intervento il relatore non si è soffermato sulle disposizioni che aggiornano le modalità d'iscrizione nei relativi albi di agronomi, forestali e periti agrari (art. 51, 52 e 54), limitandosi a ricordare che lo schema di dlgs contiene, agli articoli da 44 a 82, le disposizioni relative ai procedimenti connessi con l'esercizio di specifiche attività di servizio, raggruppate in tre titoli, di competenza, rispettivamente, del ministero della Giustizia, di quello dello Sviluppo economico e di altre amministrazioni.
Nel corso della discussione seguita alla relazione di Castro è intervenuto la senatrice del Pd Francesca Maria Marinaro (eletta nel Lazio), che ha osservato come nel testo manchi "un quadro complessivo delle principali incompatibilità che l'ordinamento italiano presenta in relazione alla direttiva, nonché uno screening più approfondito circa i requisiti che i singoli prestatori di servizi devono possedere per l'esercizio delle loro attività".

Il senatore del Pdl Giacomo Santini (eletto in Trentino Alto Adige) ha difeso lo schema di dlgs predisposto dal governo, sottolineando l'importanza della direttiva servizi, che costituisce una direttiva "madre" per quanto riguarda l'affermazione del "principio di liberalizzazione economica che è a fondamento dell'Unione europea", pure evidenziando "l'esigenza di considerare con attenzione i profili attuativi della stessa nel diritto nazionale".
Dopo i due interventi il seguito dell'esame è stato rinviato, con l'invito del presidente del gruppo di lavoro Rossana Boldi (Lnp-Piemonte) al relatore a predisporre un parere sul testo sulla base dei rilivi emersi dal dibattito.
Alla Camera, invece, la commissione Politiche Ue ha ripreso brevemente la discussione del testo, sospesa nella seduta di martedì, ribadendo ancora una volta l'impossibilità di dare parere dal momento che continua a mancare quello della Conferenza Stato-Regioni.

Camera - Bonus serre, Sani (Pd): individuare soluzioni per mantenere esenzione
In seguito alla segnalazione della Commissione europea, che aveva previsto la restituzione degli sconti sulle accise sul gasolio applicati dal 2000 al 2004, il ministero delle Politiche agricole aveva confermato l'accisa agevolata per il 2009, e annunciato la volontà di fare ricorso alla Corte di giustizia europea contro il provvedimento. In una situazione normativa incerta, in cui la comunicazione del ministero non ha avuto riscontro effettivo, e in mancanza di un ulteriore avviso da parte dell'Agenzia delle dogane, i distributori continuano a non praticare lo sconto sull'accisa sul gasolio. Qual è lo stato del ricorso alla Corte di giustizia? Quali provvedimenti intende assumere il governo per individuare una soluzione che consenta di mantenere l'esenzione d'imposta per tutte le annualità? Lo chiede il deputato del Partito democratico Luca Sani (eletto in Toscana) al ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, con un'interrogazione presentata ieri durante la seduta d'Aula e che verrà discussa in commissione Agricoltura.

Governo - da cdm via libera definitivo a riforma istruzione superiore. Istituti tecnici prevedranno indirizzi agraria e agroindustria, quelli professionali agricoltura e sviluppo
Il Consiglio dei ministri di questa mattina ha licenziato in via definitiva i decreti di riordino dell'istruzione superiore, approvando una riforma che il ministro competente Maria Stella Gelmini ha definito "non ideologica": per quanto riguarda i licei, si è conservato l'impianto del riordino messo a punto dall'ex ministro dell'Istruzione Letizia Moratti (secondo governo Berlusconi, 2001-2005), mentre per la riforma degli istituti tecnici e professionali è stato mantenuto quanto realizzato dal precedente governo (governo Prodi 2006-2007, ministro Beppe Fioroni). Il sistema dei licei è stato innovato con il potenziamento delle lingue straniere e con l'inserimento di due nuovi indirizzi, musicale e delle scienze umane. La riforma articola poi gli istituti tecnici in due settori, economico e tecnologico, e in undici indirizzi (contro gli attuali 39). Nel settore tecnologico rientrano gli indirizzi agraria e agroindustria. Gli istituti professionali, infine, si articoleranno nei due macrosettori servizi e industria e artigianato, a cui corrisponderanno sei indirizzi, tra cui servizi per l'agricoltura e lo sviluppo rurale.

Il ministro dell'Interno Roberto Maroni ha poi annunciato la nomina di Alberto Di Pace a direttore dell'Agenzia per beni sequestrati alla criminalità organizzata, istituita con il decreto-legge approvato nello scorso Consiglio dei ministri e in vigore da oggi. Gli altri componenti dell'Agenzia sono Carlo Meloni, in rappresentanza del ministero dell'Interno, Luigi Birritteri per la Giustizia e Alberto Cisterna (sostituto procuratore antimafia designato dal Procuratore nazionale antimafia) e Maurizio Prato per l'Economia.

Camera - (a.g. 157) valutazione rischio alluvioni: via libera commissioni Ambiente, Bilancio e Politiche
Le commissioni Bilancio, Ambiente e Politiche Ue di Montecitorio hanno espresso, ciascuna per le proprie questioni di merito, parere favorevole sullo schema di decreto legislativo sulla valutazione e la gestione dei rischi di alluvioni, trasmesso al Parlamento il 25 novembre scorso. Il termine per l'espressione del parere era scaduto il 4 gennaio per le commissioni Ambiente e Politiche Ue e addirittura il 15 dicembre per la commissione Bilancio. Il ritardo accumulato, come sottolineato anche dal presidente della XIV commissione, Mario Pescante (Pdl-Lazio), è da attribuire essenzialmente al fatto che i lavori erano bloccati in attesa delle osservazioni della Conferenza Stato-Regioni. Osservazioni che non sono state espresse. Decorso inutilmente il termine assegnato alla Conferenza, il ministro per i Rapporti con il Parlamento Elio Vito, ha quindi invitato i gruppi di lavoro a esprimersi sul decreto. Nello specifico, l'unica osservazione è stata sollevata dalla commissione Ambiente che ha invitato l'esecutivo a inserire nello schema un articolo aggiuntivo (15 bis) che specifichi la possibilità, per le Regioni a statuto speciale e le Province autonome, di provvedere alle finalità del decreto ai sensi del loro statuto speciale e delle relative norme di attuazione e secondo quanto disposto dai rispettivi ordinamenti.

Senato - (ddl 1995) mille proroghe: commissione Affari costituzionali rinvia esame a lunedì 8 febbraio
La commissione Affari costituzionali di palazzo Madama, riunita oggi per proseguire l'esame degli emendamenti e procedere all'inizio delle votazioni del disegno di legge di conversione del milleproroghe (dl 14/2009), ha rinviato i lavori a lunedì 8 febbraio alle 17.
Il rinvio è stato necessario per consentire alla commissione Bilancio di esprimersi in sede consultiva su tutti gli emendamenti presentati sotto il profilo della correttezza della copertura finanziaria.
Durante la seduta di ieri, il relatore del primo gruppo di lavoro del Senato Lucio Malan (Pdl-Piemonte) ha espresso il parere sugli emendamenti da due a 11, riservando di esprimersi anche sulle altre proposte di modifica non citate.

5 febbraio
Camera - Lo Monte (Misto): dichiarare stato di crisi comparto agricolo siciliano
Gli agricoltori siciliani denunciano da mesi la crisi del settore, che ha intaccato soprattutto la viticoltura, l'agrumicoltura e i cereali. Per evitare il rischio che le aziende agricole siano costrette a ricorrere all'usura o a esporsi alla grande criminalità organizzata, è necessario dichiarare lo stato di crisi del comparto agricolo della Regione Sicilia, e prevedere deroghe al regime di aiuti alle imprese, come già fatto per altri settori produttivi ed economici. Lo chiede il deputato del gruppo Misto Carmelo Lo Monte (eletto in Sicilia) al presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e al ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, con un'interrogazione a risposta scritta presentata ieri durante la seduta d'Aula.

Senato - (ddl 1995) milleproroghe: commissione Bilancio si esprime su testo ed emendamenti
Durante la seduta di ieri, la commissione Bilancio di palazzo Madama (riunita in sede consultiva) ha proseguito l'esame del disegno di legge di conversione del milleproroghe (dl 14/2009), esprimendo il proprio parere favorevole condizionato sul testo e pronunciandosi su quasi tutti gli emendamenti presentati e sottoposti alla propria valutazione per quanto riguarda il profilo della correttezza della copertura finanziaria.
Ricordiamo che il gruppo di lavoro deve continuare l'esame di alcuni emendamenti accantonati - che non riguardano materie d'interesse - in modo da consentire alla commissione Affari costituzionali di riprendere il lavoro lunedì prossimo, probabilmente con una seduta a oltranza.

Camera - Agricoltura, Nastri (Pdl): accisa zero sul gasolio non solo per le serre
La Confederazione italiana agricoltori denuncia che i costi delle imprese agricole continuano a crescere, mentre i prezzi sui campi sono sempre più in caduta libera. È indispensabile intervenire per prorogare la fiscalizzazione degli oneri sociali (in scadenza il 31 luglio prossimo) per le aziende che operano in territori svantaggiati e di montagna e l'"accisa zero" sul gasolio per tutte le imprese del settore primario, non solo per le serre. Quali iniziative intende intraprendere il governo per sostenere il comparto agricolo, in condizioni di estrema emergenza? Lo chiede il deputato del Popolo della libertà Gaetano Nastri (eletto in Piemonte) al ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, con un'interrogazione presentata ieri durante la seduta d'Aula e che verrà discussa in commissione Agricoltura.

Senato - crisi comparto agrumicolo calabrese, Zanoletti: Zaia intervenga
Per risollevare le sorti del comparto agrumicolo calabrese, il ministro delle Politiche agricole, Luca Zaia, dovrebbe promuovere azioni che, tra le altre cose, mirino alla protezione delle produzioni di qualità riconosciuta, al contenimento dell'importazione di succhi con la falsa denominazione di "made in Calabria" e a evitare che vengano prodotti succhi senza arance. È quanto chiede il senatore del Popolo della libertà Tomaso Zanoletti (Piemonte) che, in un'interrogazione indirizzata al titolare del Mipaaf, sottolinea la necessità di sostenere la tracciabilità dei prodotti e favorire l'accesso al credito per le aziende.

Mipaaf – in arrivo accordo tra Agea e Agenzia rumena per cooperazione nell’erogazione degli aiuti Ue
Sarà siglato lunedì prossimo, 8 febbraio, a Roma un accordo di cooperazione tra l’Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) e l’Apia, l’ente pagatore della Romania che veicola gli aiuti Ue per il settore primario. Lo ha annunciato oggi in un comunicato il ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, dando il benvenuto nella capitale alla delegazione dell’Agenzia rumena, guidata dal direttore Melinda Kerekes.

L’iniziativa, che si inserisce nel quadro delle attività di cooperazione che l’Italia sta svolgendo insieme ad altri Stati dell’Unione a supporto della Commissione europea, prevede lo sviluppo di azioni di collaborazione e scambio di esperienze nel settore dell’erogazione degli aiuti agricoli comunitari, con l’obiettivo di rendere più efficaci i benefici complessivi derivanti dalla Politica agricola comune per gli agricoltori dei due i Paesi.
Nel corso della visita in Italia della delegazione rumena, che si concluderà il 10 febbraio, sarà quindi possibile, sottolinea il Mipaaf, dare una prima concreta attuazione all’accordo attraverso il ciclo di incontri con esperti dell’Agea che si occupano di gestione delle domande di aiuto; sistema integrato di gestione e controllo (telerilevamento, controlli in loco); riforestazione e sviluppo rurale; misure di mercato; rendicontazione e contenzioso.

 

COMUNICATI STAMPA

1 febbraio
Agronomi a fianco delle istituzioni per la gestione di beni e terreni sequestrati alla criminalità organizzata
Il presidente Conaf Andrea Sisti: “Anche in queste terre possono e devono potersi svilupparsi imprese credibili e sostenibili. E come professionisti siamo al servizio della società civile”

“La costituzione di un’agenzia nazionale che gestirà i beni sequestrati alla criminalità organizzata, con sede a Reggio Calabria, da parte del Consiglio dei ministri, va nella direzione di una nuova e auspicata presa di coscienza civile nazionale; la medesima che gli Agronomi nel loro ambito, e per quanto di loro competenza, hanno avviato nello scorso mese di luglio siglando, proprio a Reggio, un protocollo d’intesa fra la Prefettura di Reggio Calabria e il Conaf, Consiglio dell’Ordine nazionale dei dottori agronomi e dottori forestali, per la gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata, in particolare terreni ed aziende agricole”. E’ il commento del presidente del Conaf, Andrea Sisti, in seguito al via libera dato dal Cdm al piano straordinario per il contrasto delle mafie, contenuto in un disegno di legge fra cui la creazione di un’agenzia nazionale per la gestione dei beni confiscati (tramite decreto legge). Sisti plaude alla novità annunciata dal premier Berlusconi nella città reggina, e ricorda l’impegno già assunto con la firma del protocollo siglato dal Prefetto di Reggio Calabria, Francesco Musolino, e lo stesso presidente Conaf Sisti. L’accordo nacque in seguito ad una brillante intuizione del prefetto reggino, dando vita ad una costruttiva collaborazione. “Anche in queste terre – aggiunge Andrea Sisti - possono e devono potersi svilupparsi imprese credibili e sostenibili. Come professionisti ci mettiamo al servizio della società civile, mettendo a disposizione le nostre professionalità e competenze specifiche”.

Gli obiettivi del protocollo: quello di giungere ad assegnazioni ai Comuni rapide ed efficaci, anche attraverso lo sviluppo di progetti integrati basati sull’utilizzo dei terreni confiscati alla criminalità organizzata, le parti si impegnano alla più ampia e reciproca collaborazione finalizzata a individuare e possibilmente risolvere tutte le eventuali problematicità derivanti da situazioni evidenziate in sede di istruttoria svolta dall’Agenzia del Demanio. Nelle fasi antecedenti alla destinazione e consegna dei beni, gli iscritti all’Ordine dei dottori agronomi e dottori forestali si impegnano a collaborare con la Prefettura, con l’Agenzia del Demanio e con enti territoriali interessati in modo da evidenziare e segnalare già nella fase di approntamento delle relazioni di stima da parte del Demanio le caratteristiche dei terreni oggetti della confisca, avuto riguardo alla conformazione fisica degli stessi ed al possibile sfruttamento nel settore agricolo e zootecnico. La collaborazione, inoltre, potrà essere fornita dai dottori agronomi e dottori e dottori forestali direttamente agli Enti territoriali destinatari dei provvedimenti di assegnazione dei terreni confiscati, nello specifico settore di ricerca, consulenza, singola o di gruppo per le ipotesi di attività da parte di imprese agrarie, zootecniche e forestali e delle industrie per l’utilizzazione, la trasformazione e la commercializzazione dei relativi prodotti. Fra le attività della collaborazione lo studio, misura e stima delle opere di trasformazione e di miglioramento fondiario, opere inerenti ai rimboschimenti, utilizzazioni forestali, conservazione della natura, tutela del paesaggio ed assestamento forestale. Per il funzionamento della Convenzione è istituita una Commissione costituita da 6 membri di cui tre designati dalla Prefettura e altrettanti dal Conaf. 

Roma, 1 febbraio 2010 - c.s. 09

3 febbraio
Agronomi: a Fieragricola focus sull’energia da fonti rinnovabili
Convegno del Conaf venerdì 5 febbraio (ore 14.30) a Veronafiere. Sarà fatto il punto del settore
Il presidente Conaf, Andrea Sisti: “Tema quanto mai attuale e centrale per l’agricoltura italiana e per la nostra professione”
Energia da fonti rinnovabili, in particolare la filiera legno-energia, al centro del convegno organizzato dal Conaf, Consiglio dell’Ordine nazionale dei dottori agronomi e dottori forestali, in programma venerdì 5 febbraio (dalle 14.30) a Fireagricola a Veronafiere (sala Vivaldi). Il momento attuale dell’energia da legno ai raggi X: “E’ necessario fare il punto, qualificato ed aggiornato – anticipa il presidente Conaf Andrea Sisti – sul ruolo dell’energia da fonti rinnovabili nel sistema agricolo e forestale italiano. Un tema quanto mai attuale e centrale per l’agricoltura italiana e per la nostra professione”. Il convegno è infatti valido come credito formativo professionale, all’interno del nuovo regolamento di formazione permanente adottato dal Conaf, ad inizio 2010. Fra i temi la definizione e l’origine delle biomasse legnose, con particolare attenzione all’utilizzo degli “scarti”, e la definizione dei requisiti qualitativi e la compravendita dei combustibili legnosi. 

Il programma - Apertura dei lavori, moderati dal giornalista Giovanni Rizzotti, (ore 14.30), con Elisabetta Tescari, presidente Federazione degli Ordini dei dottori agronomi e dei dottori forestali del Veneto; Renzo Caobelli, presidente Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali di Verona; Enrico Antignati, Consigliere Conaf, dipartimento agricoltura, sviluppo sostenibile ed energie rinnovabili “Il ruolo dell’energia da fonti rinnovabili nel sistema agricolo e forestale italiano”; professor Mario Pividori, Facoltà di Agraria, Università di Padova, “Definizione e origine delle biomasse legnose di interesse forestale (bosco, colture dedicate, recuperi)”; Valter Francescato, e Aiel, Associazione Italiana Energie Agroforestali “Requisiti qualitativi e compravendita dei combustibili legnosi, organizzazione delle piattaforme biomasse logistico-commerciali”; Maurizio Dissegna, Direzione Foreste Regione Veneto “Aspetti tecnico-autorizzativi e di finanziamento”; Gian Luca Rognoni, libero professionista, “Aspetti tecnici e tecnologici nell'utilizzazione delle biomasse legnose”; Guido Pagan Griso, Libero professionista, “Recupero e valorizzazione energetica delle biomasse legnose residuali”. Quindi il dibattito e le conclusioni a cura di Andrea Sisti, presidente Conaf.

Roma, 3 febbraio 2010 C.s. 10

 

AGENDA

Nelle Istituzioni – calendario della settimana dall’8 al 12 febbraio 2010

Legge comunitaria 2009 (esame C. 2449 /B Governo, approvato dalla Camera e modificato dal Senato) – relatore Nicola Formichella (Pdl-Campania)

· Giovedì 11 febbraio, ore 14.00 – Camera, commissioni Affari costituzionali, Ambiente, Lavoro, Affari sociali e Agricoltura, sede consultiva;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.45 – Camera, commissione Trasporti, sede consultiva;

Conversione in legge del decreto-legge 30 dicembre 2009, n. 194, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative (S. 1955, milleproroghe) – relatore Lucio Malan (Pdl-Piemonte)

· Lunedì 8 febbraio, ore 17.00 – Senato, commissione Affari costituzionali, sede referente;

· Martedì 9 febbraio, ore 15.00 – Senato, commissione Bilancio, sede consultiva, esame testo ed emendamenti;

· Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Istruzione, sede consultiva;

Delega al Governo in materia di lavori usuranti e di riorganizzazione di enti, misure contro il lavoro sommerso e norme in tema di lavoro pubblico e di controversie di lavoro (esame S. 1167-B Governo, approvato dalla Camera, modificato dal Senato e poi di nuovo dalla Camera) – relatore Filippo Saltamartini (Pdl-Sardegna)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissioni Istruzione e Sanità, sede consultiva;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Istruzione, sede consultiva;

Disposizioni per il rafforzamento della competitività del settore agroalimentare (esame C. 2260 Governo ed abb.-A) – relatrice Viviana Beccalossi (Pdl-Lombardia)

Martedì 9 febbraio, ore 13.30 – Camera, commissione Affari costituzionali, sede consultiva, comitato permanente per i pareri, esame emendamenti Aula;

Martedì 9 febbraio, ore 13.30 – Camera, commissione Bilancio, sede consultiva, esame emendamenti Aula;

Martedì 9 febbraio, ore 13.30 – Camera, commissione Agricoltura, comitato dei nove;

Martedì 9 febbraio, ore 15.30 – Camera, Aula, discussioni con votazioni;

Mercoledì 10 febbraio, a.m. e p.m. – Camera, Aula, discussioni con votazioni;

Giovedì 11 febbraio, a.m. e p.m. – Camera, Aula, discussioni con votazioni;

Disposizioni per la preparazione, il confezionamento e la distribuzione dei prodotti ortofrutticoli di quarta gamma (esame C. 975 –A e abb.) – relatrice Viviana Beccalossi (Pdl-Lombardia)

Lunedì 8 febbraio, ore 15 – Camera, Aula, inizio discussione generale;

Martedì 9 febbraio, ore 13.30 – Camera, commissione Affari costituzionali, comitato permanente per i pareri, esame emendamenti dell’Aula;

Martedì 9 febbraio, ore 10.30 – Camera, commissione Agricoltura, comitato dei nove;

Martedì 9 febbraio, ore 15.30 – Camera, Aula, discussioni con votazioni;

Mercoledì 10 febbraio, a.m. e p.m. – Camera, Aula, discussioni con votazioni;

Giovedì 11 febbraio, a.m. e p.m. – Camera, Aula, discussioni con votazioni;

Indagine conoscitiva sulla finanza locale

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.30 – Camera, commissione Bilancio, audizione della prof.ssa Fabrizia Lapecorella, Direttore generale delle Finanze;

· Giovedì 11 febbraio, ore 8.30 – Camera, commissione Bilancio, seguito dell’audizione del dott. Edoardo Grisolia, Capo dell’Ispettorato generale per la finanza delle pubbliche amministrazioni;

Audizione del Direttore dell’Agenzia delle entrate Attilio Befera sulle tematiche relative all’andamento delle entrate tributarie ed all’azione di contrasto dell’evasione fiscale

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14 – Camera, commissione Finanze;

Proposta di nomina del dottor Arturo Semerari a presidente dell'Istituto di servizi per il mercato agricolo alimentare (ISMEA) (a. g. n. 57) – relatore alla Camera Paolo Russo (Pdl-Campania); relatore al Senato Fedele Sanciu (Pdl-Sardegna)

· Mercoledì 10 febbraio, ore 15.00 – Camera, commissione Agricoltura, sede consultiva su atti del governo;

Proposta di nomina del dottor Tiziano Baggio a presidente dell'Unione nazionale per l'incremento delle razze equine (UNIRE) (a. g. n. 58) – relatore alla Camera Paolo Russo (Pdl-Camera); relatore al Senato Paolo Vallardi (Lnp-Veneto)

· Mercoledì 10 febbraio, ore 15.00 – Camera, commissione Agricoltura, sede consultiva su atti del governo;

Deliberazione di indagine conoscitiva sulla situazione del sistema agroalimentare, con particolare riferimento ai fenomeni di illegalità che incidono sul suo funzionamento e sul suo sviluppo

· Giovedì 11 febbraio, al termine votazioni Aula – Camera, commissione Agricoltura;

Deliberazione di indagine conoscitiva sulla rilevanza delle produzioni agroalimentari italiane nel contesto della dieta mediterranea

· Giovedì 11 febbraio, al termine votazioni Aula – Camera, commissione Agricoltura;

Schema di decreto legislativo recante la tutela delle denominazioni di origine e delle indicazioni geografiche dei vini (esame Atto n.182) – relatore alla XIII commissione della Camera Sabrina De Camillis (Pdl-Molise), alla IX commissione del Senato Tomaso Zanoletti (Pdl-Piemonte)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Camera, commissione Politiche Ue, sede consultiva su atti del governo;

· Martedì 9 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

· Giovedì 11 febbraio, al termine votazioni Aula – Camera, commissione Agricoltura, sede consultiva su atti del governo;

Sostegno agli agrumeti caratteristici (seguito esame C. 209) – relatore Paolo Russo (Pdl-Campania)

· Giovedì 11 febbraio, al termine votazioni Aula – Camera, commissione Agricoltura, sede referente;

Audizione del ministro delle Politiche agricole Luca Zaia, su questioni di competenza del suo Dicastero, con particolare riferimento al sistema di finanziamento delle imprese agricole, al fenomeno dei danni causati dalla fauna selvatica alle imprese agricole e zootecniche, alle iniziative per il rilancio del settore dell'ippica e del comparto della mozzarella di bufala campana DOP.

· Giovedì 11 febbraio, ore 14.00 – Camera, commissione Agricoltura;

Disposizioni concernenti la produzione artigianale e senza fini di lucro di grappe e di acquaviti di frutta (seguito esame S. 1839 e abb.) – relatore Gianpaolo Vallardi (Lnp-Veneto)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

Nuova disciplina del commercio interno del riso (S. 1909 approvato dalla Camera) – relatore Lorenzo Piccioni (Pdl-Piemonte)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

Indirizzo agricolo di terreni ricadenti nella conterminazione della laguna veneta (seguito esame S. 1050 e S. 1239) – relatore Fedele Sanciu (Pdl-Sardegna)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

Disposizioni in materia di produzione biologica (seguito esame congiunto S. 1035 e.S. 1115) – relatrice Laura Allegrini (Pdl-Lazio)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

Problematiche inerenti al comparto zootecnico, con particolare riguardo al settore dei suini e a quello dei bovini (Affare n. 231) – relatore Salvatore Mazzaracchio (Pdl-Puglia)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede referente;

Schema di decreto legislativo recante: "Riordino e revisione della disciplina in materia di fertilizzanti" (a. g. n. 184) – relatore al Senato per la IX commissione Gianpaolo Vallardi (Lnp-Veneto), per la XIII Antonio D’Alì (Pdl-Sicilia)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede consultiva su atti del governo;

· Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede consultiva su atti del governo;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.45 – Senato, commissione Agricoltura, sede consultiva su atti del governo;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede consultiva su atti del governo;

· Giovedì 11 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede consultiva su atti del governo;

Proposta di nomina del dottor Franco Bonanini a Presidente dell’Ente parco nazionale delle Cinque Terre (esame nomina n. 59) – relatore Ermete Realacci (Pd-Toscana)

Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede consultiva su atti del governo;

Schema di decreto legislativo su: "Attuazione della direttiva 2007/60/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni" (a. g. n. 157) – relatore per la XIII commissione Cesarino Monti (Lnp-Lombardia)

Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede consultiva su atti del governo;

Legge quadro per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio ( seguito esame S. 276 e abb.) – relatore Franco Orsi (Pdl-Liguria)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede referente;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede referente;

· Giovedì 11 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede referente;

Nuove disposizioni in materia di aree protette (esame S. 1820) – relatore Egidio Digilio (Pdl-Basilicata)

· Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede referente;

· Mercoledì 10 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede referente;

· Giovedì 11 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente, sede referente;

Esame dell'affare sulle problematiche relative alla pesca del tonno rosso - relatore Antonio D’Alì (Pdl-Sicilia)

Martedì 9 febbraio, ore 14.30 – Senato, commissione Ambiente;

In Italia e nel mondo - Appuntamenti della settimana dall’8 al 14 febbraio 2010

Lunedì 8 febbraio

· Roma: Il Presidente del Senato Renato Schifani riceve una delagazione dell'Ufficio di Presidenza dell'Upi - Palazzo Madama, ore 18.30;

· Roma: il Presidente della Camera Gianfranco Fini incontra il Plenum del Consiglio della magistratura militare - Montecitorio, ore 11;

· Roma: il Presidente della Camera Gianfranco Fini incontra l'Ufficio di Presidenza dell'Upi - Montecitorio, ore 16;

· Milano: il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi incontra il premier croato Jadranka Kosor - Milano, ore 12.30;

· Roma: il ministro della Gioventù Giorgia Meloni premia vincitori di '6artista' - Macro, via Reggio Emilia, ore 12. Interviene Antonio Maccanico;

· Roma: il ministro degli Esteri, Franco Frattini, incontra alla Farnesina il ministro degli Esteri della Georgia, Grigol Vashadze - ore 10;

· Genova: iI ministri Claudio Scajola e Altero Matteoli inaugurano a Genova il Terzo Valico dei Giovi - ore 12;

· Roma: Enel - Sustainability Day, con il presidente Piero Gnudi, l'A.d. e Direttore generale Fulvio Conti e il ministro Stefania Prestigiacomo - Auditorium viale Regina Margherita 125, ore 9;

· Roma: Banche - Conferenza stampa di Raffaele Bonanni (Cisl), Luigi Angeletti (Uil) e Mauro Bossola (Fabi) sull'accordo siglato in Banca Intesa-San Paolo per l'assunzione di giovani nel Mezzogiorno e cassintegrati a Torino – sede Cisl, via Po 21, ore 12;

· Roma: Teatro dell'Opera - Conferenza stampa di presentazione del nuovo sito web www.archivio.storico@operaroma.it, con il sovrintendente Catello De Martino e il direttore artistico Alessio Vlad – ore 11.30;

· Milano: Mobility Conference 2010 - Convegno "Il corridoio 24 Genova-Rotterdam: l'Europa non aspetta", col presidente Confindustria Emma Marcegaglia - Assolombarda, via Pantano 9, ore 12;

· Monza: Confindustria Monza e Brianza - Convegno "Il ruolo dell'impresa nella riforma dell'istruzione", col ministro Mariastella Gelmini - Viale Petrarca 10, ore 9.30;

· Milano: Bit - Conferenza stampa di presentazione della Borsa Internazionale del Turismo 2010 - Museo Poldi Pezzoli, via Manzoni 12; ore 11.30;

· Torino: Federalismo fiscale - Convegno all'Universita', con il Garante per la privacy Francesco Pizzetti, Angelo Rughetti, Franco Bassanini, Sergio Chiamparino, Mario Deaglio e Ruca Ricolfi - Aula Magna Rettorato, via Verdi 8;

· Udine: Biotestamento - Conferenza stampa di presentazione dello Statuto e del Comitato Scientifico dell'associazione per Eluana, con Beppino Englaro, Ferruccio Saro, Amato De Monte, Aldo Renzulli, Massimiliano Campeis - Hotel Astoria, ore 12.15.

Martedì 9 febbraio

· Roma: il Presidente della Camera Gianfranco Fini incontra il ministro degli Esteri della Georgia - Montecitorio, ore 15.30;

· Roma: Fausto Bertinotti, Paolo Ferrero e Achille Occhetto a presentazione di un libro di Alessandro Valentini - Roma, centro congressi Cavour, ore 17.30;

· Spagna: il ministro Claudio Scajola partecipa a San Sebastian al Consiglio informale Competitivita' dei ministri dell'Industria dell'Ue;

· Roma: Camera, il ministro Franco Frattini, Giuliano Amato, Alessandra Mussolini partecipano alla tavola rotonda su "Il ruolo dell'Unione europea e dell'Italia per la protezione dei diritti dei bambini" - Palazzo Marini, via del Pozzetto 158, ore 17;

· Roma: Camera, Luciano Violante, Francesco Pizzetti e Antonio Polito alla presentazione del volume "Il sacco del Nord. Saggio sulla giustizia territoriale" di Luca Ricolfi - Sala della Mercede, via della Mercede 55, ore 11;

· Roma: Energia - Convegno Uir e Assolombarda "Governance, clean economy, una societa' piu' giusta", ospite l'economista Joseph A. Stanislaw. Intervengono Aurelio Regina, Almberto Meomartini, Gianni Alemanno, Nicola Zingaretti - Auditorium via Veneto 89, ore 9.30;

· Roma: Salute - Apertura convegno all'Istituto Superiore Sanita' sullo "Sviluppo della rete oncologica nazionale per il progresso della ricerca sanitaria", con la prevista partecipazione del ministro Ferruccio Fazio - Viale Regina Elena 299, ore 9. Prosegue mercoledì;

· Roma: Cgil - Guglielmo Epifani e Nicoletta Rocchia intervengono all'assemblea congressuale della Bnl - P.zza Albania 35, ore 14.30;

· Roma: energia - Tavola rotonda Aiee-Staffetta Quotidiana e Fondazione Energia su "Energia e Ambiente: una strategia post crisi", con Gilberto Callera, Bernardo Bortolotti, Luigi De Paoli, Nicola De Sanctis, Gian Battista Merlo, Ingmar Wilhelm. Nell'ambito dell'iniziativa vengono consegnati i premi "Uomo dell'anno 2009" al Capo Dip.Energia del MSE, Guido Bortoni ed "Energia Sostenibile" a Carlo Carraro, Rettore dell'Universita' Ca' Foscari di Venezia - Centro Studi Americani, via Caetani 32, ore 15,30;

· Roma: Aprilia Alitalia Racing Team - Presentazione all'Aeroporto L.da Vinci di Fiumicino - ore 11.30

· Roma: Salute - Conferenza stampa al Senato su "Diabete: donne e domani. Quale prevenzione?" - Sala Nassiriya, ore 12.30;

· Roma: Salute - Convegno al Senato "Comunicazione Sanita' e salute", promosso dall'Osservatorio presieduto dal senatore Cesare Cursi. Partecipano rappresentanti del mondo del giornalismo, il presidente di Farmindustria Sergio Dompe', il presidente di Assogenerici Giorgio Foresti, il presidente Assobiomedica Angelo Fracassi - Piazza della Minerva 38, ore 10;

· Roma: Bietica - Convegno all'Universita' Europea "Autonomia e autodeterminazione. Profili giuridici, etici e bioetici" - via degli Aldobrandeschi 190, ore 9;

· Roma: Magistrati Amministrativi - Seminario ANMA "Il giudizio amministrativo tra codificazione, class action e recepimento della piu' recente direttiva ricorsi in materia di appalti pubblici" - Palazzo Marini, via Poli 19, ore 9;

· Roma: Mostre - Presentazione e visita in anteprima di "Carnevale Romano" al Museo di Roma Palazzo Braschi dal 10 febbraio al 5 aprile - via San Pantaleo 10, ore 11;

· Milano: Banca Imi - Presentazione Obiettivi Strategici 2010-2013, con l'Ad Luca d'Agnese - Intesa Sanpaolo, via Manzoni 10. Ore 10.30;

· Milano: Food - Inaugurazione Nuovo Laboratorio interattivo dedicato all'alimentazione del Museo della Scienza e della Tecnologia, col sindaco Letizia Moratti e Giuliano Urbani - Via San Vittore 21. Ore 11.30;

· Bari: Trasporto aereo - Wizza Air presenta il nuovo volo Bari-Praga - Aeroporto Karol Wojtyla, sala Conferenze, ore 11;

Mercoledì 10 febbraio

· Roma: Quirinale: commemorazione del 'Giorno del Ricordo' con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il Presidente del Senato Renato Schifani, il Presidente della Camera Gianfranco Fini - ore 11;

· Roma: Camera, esposizione su 'Gli italiani dell'esodo' in occasione del Giorno del Ricordo con Gianfranco Fini e Giorgia Meloni - Montecitorio, sala della Lupa, ore 10;

· Roma: intervista di Gianfranco Fini in occasione della presentazione di 'Charta minuta' - Palazzo del Seminario, ore 15;

· Giorno del ricordo: il ministro Giorgia Meloni in Campidoglio - ore 12

· Torino: Confindustria Awards for Excellence Andrea Pininfarina 2010: cerimonia, con Andrea Pininfarina, Luca di Montezemolo, Emma Marcegaglia e il ministro Claudio Scajola - Centro Congressi Unione Industriale, via Vela 17, ore 15;

· Roma: presentazione del libro di Bruno Vespa "Donne di cuori", con il previsto intervento di Silvio Berlusconi; Tempio di Adriano, Camera di Commercio, Piazza di Pietra, ore 17.30;

· Roma: Istat - Produzione industriale a dicembre - ore 10;

· Roma: Banche - Apertura Forum CSR 2010 "Responsabilita' trasparente: l'evoluzione del mercato", organizzato dall'Abi, con il direttore generale Giovanni Sabatini – Centro Convegni Matteo Ricci, piazza della Pilotta 4, ore 9;

· Roma: Incidenti stradali - Convegno alla Luiss "E Icaro volo' sull'asfalto. I giovani e gli incidenti stradali: quale prevenzione?", con Gian Maria Gros-Pietro, Gabriel Garko, Roberto Sgalla, Daniele Rossi, Sandro Salvati - viale Pola 12 sala delle Colonne, ore 10-13;

· Roma: UISP-Sportpertutti - Conferenza stampa di presentazione del progetto "Bamako-Dakar, il silenzioso tour della solidarietà" - Sala Mappamondo della Camera, ore 11.30;

· Roma: Salute - Seconda giornata del convegno all'Istituto Superiore Sanita' sullo "Sviluppo della rete oncologica nazionale per il progresso della ricerca sanitaria" - Viale Regina Elena 299, ore 9;

· Roma: presentazione del documentario "Marino Mazzacurati Artigiano della storia", con il sovrintendente Umberto Broccoli, Miriam Mafai e gli autori Riccardo Biadene e Gianluca Greco; Scuderie Vecchie di Villa Torlonia, via Nomentana 70, ore 17.30;

· Roma: Giorno del Ricordo - Presentazione del libro di Antonella Ercolani "Da Fiume a Rijeka. Profilo storico-politico dal 1918 al 1947" (ed.Rubettino), con il senatore Nicola Paolo Di Girolamo e Amleto Ballarini presidente Studi Fiumani; Palazzo Patrizi Montoro, p.zza S.Luigi de' Francesi 37, ore 17.30;

· Torino: Regionali - Iniziativa per il candidato del Pdl Roberto Cota, con il ministro Scajola ed Enzo Ghigo - Hotel Jolly Ambasciatori, C.so V.Emanuele 104, ore 17.15;

· Milano: Mittel - Assemblea Intesa, piazza Belgioioso. Ore 17;

· Castelnuovo del Garda (Varese): 14.mo Congresso nazionale della Uilm. Apertura con il segretario generale Antonino Regazzi (Parc Hotel Paradiso & Golf Resort, ore 10.30; Prosegue fino a venerdì;

· Venezia: Mostre - Inaugurazione de "La Biennale di Venezia 1979-1980 Il Teatro del Mondo edificio singolare. Omaggio ad Aldo Rossi" (Ca' Giustinian-San Marco, ore 12;

· Calcio: Serie A - Recupero 22.ma Giornata - Parma-Inter - ore 20.45;

· Roma: Solidarieta' - Spettacolo di beneficenza a favore di Haiti con gli studenti della scuola di danza diretta da Gabriella Labate e Francesca Lettieri - teatro Spazio Roma, via Tor di Quinto, ore 19.30;

Giovedì 11 febbraio

Roma: Alcoa, tavolo a Palazzo Chigi;

Bruxelles: vertice straordinario dei capi di Stato e di Governo dell'Ue sulle politiche di sostegno all'economia;

Verona: il ministro Claudio Scajola interviene a Verona Fiere al Forum dei Balcani - ore 13 conferenza stampa. Nel pomeriggio Scajola a Tunisi per bilaterale - ore 18.30;

Vaticano: in occasione della Giornata Mondiale del Malato, Papa Benedetto XVI presiede personalmente nella Basilica di San Pietro la tradizionale messa per gli ammalati;

Roma: Trasporto aereo - Convegno all'Unioncamere su "Il mercato del trasporto aereo e i suoi effetti sul sistema aeroportuale italiano", con interventi di Ennio Cascetta, Vito Riggio, Mario Valducci, Domenico Di Paola, Gina Giani, Vittorio Macchitella, Gaetano Mancini, Paolo Odone, Lupo Rattazzi e Ferruccio Dardanello - P.zza Sallustio 21, ore 10-13;

Roma: Giustizia - Convegno al Senato "Lettura del disegno di legge sul processo breve", con Maurizio Paniz, Felice Casson, Sandro Mazzatorta, Pierluigi Mantini, Gaetano Pecorella, Luca Palamara presidente Anm e Luigi Birritteri del Ministero di Grazia e Giustizia. Introduzione del presidente di "Avvocati per le Riforme", Agostino D'Antuoni - piazza della Minerva 38, ore 11;

Roma: Infanzia - Presentazione del Consuntivo 2009 dell'attività del Comitato Media e Minori, con il vice ministro Paolo Romani e il presidente Franco Mugerli - Palazzo Ferrajoli, piazza Colonna 335, ore 11.30;

Roma: "Perche' l'Europa ha bisogno della Turchia?" - Convegno promosso dall'Associazione Parlamentare di Amicizia Italia-Turchia, con il presidente Nicola P.Di Girolamo, Franco Marini, Paolo Amato, Marco Perduca, Umberto Ranieri - P.zza San Luigi de' Francesi 37, ore 17;

Roma: MoTechEco - Si apre alla Nuova Fiera di Roma il terzo Salone della Mobilita' Sostenibile (fino a domenica);

Roma: "La psicoterapia: alchimie della trasformazione". Apertura convegno all'Universita' Europea organizzato dalla Sezione Romana dell'Associazione Medici Cattolici Italiani - via degli Aldobrandeschi 190, ore 16,30. Prosegue venerdi';

Roma: Energia - Si apre la "Conferenza dell'Industria Solare - Italia 2010" - Hilton Rome Airport, prosegue venerdi';

Castelnuovo del Garda (Verona): 14.mo Congresso nazionale della Uilm. Seconda giornata con interventi previsti del ministro Maurizio Sacconi, del segretario generale della Uil Luigi Angeletti e di Roberto Santarelli di Federmeccanica - Parc Hotel Paradiso & Golf Resort, ore 10;

Milano: Assolombarda - Convegno "Patrimonializzarsi per crescere e competere", col presidente Confindustria Emma Marcegaglia e il presidente Assolombarda Alberto Meomartini - Assolombarda, via Pantano 9. Ore 10;

Milano: Salone del Mobile - Presentazione - Piccolo Teatro Grassi, via Rovello 2. Ore 11;

Firenze: Cgil - Gugliemo Epifani all'assemblea congressuale Nuovo Pignone - Via dei Perfetti Ricasoli 11, ore 10. Nel pomeriggio alle 16.30 Epifani a San Giovanni Valdarno (Arezzo);

Firenze: Immigrati - Iniziativa contro il razzismo, la xenofobia e le nuove schiavitu' promossa dalla Regione Toscana in occasione dei vent'anni dalla liberazione di Nelson Mandela. Partecipano Guglielmo Epifani, Claudio Martini, l'ambasciatore del Sud Africa in Italia - Nelson Mandela Forum, ore 21;

Venezia: Next Stop M9 - Conferenza stampa di presentazione del concorso internazionale di progettazione architettonica, con il presidente Fondazione di Venezia Giuliano Segre, il sindaco Massimo Cacciari, il presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan (Fondazione di Venezia, Dorsoduro 3488/u, ore 11.30;

Venerdì 12 febbraio

Roma: il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano all'adunanza dell'Accademia Nazionale dei Lincei sul tema dell'unita' d'Italia. Roma, Palazzo Corsini, ore 11;

Roma: il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano al convegno su Vittorio Bachelet – Roma, Universita' La Sapienza, ore 16;

Palermo: il Presidente del Senato Renato Schifani alla commemorazione di Piersanti Mattarella - Palermo, Palazzo dei Normanni, ore 16.30;

Roma: il Presidente della Camera Gianfranco Fini riceve il premier albanese Sali Berisha - Montecitorio, ore 12; Il ministro della Gioventu' Giorgia Meloni a convegno dell'Upi - Residence Ripetta, ore 12;

Pisa: Manifutura Festival 2010 - Conferenza stampa di apertura del convegno promosso da NENS, con il presidente Vincenzo Visco. A seguire Lectio magistralis di Romano Prodi - Stazione Leopolda, ore 11.30; Nel pomeriggio interventi del presidente AgCom Corrado Calabro', del presidente Fs Innocenzo Cipolletta, di Tullio Maria Fanelli dell'Autorita' Energia;

Roma: Istat - Stima preliminare del Pil nel IV trimestre 2009 - senza briefing, ore 10;

Calcio: Serie A - 24.ma Giornata - Anticipo Milan-Udinese - ore 20.45;

Roma: Big Blu-Roma Sea Expo - Conferenza stampa di presentazione del Salone della Nautica e del Mare, dal 20 al 28 febbraio alla Fiera di Roma - Museo dell'Ara Pacis, via di Ripetta 160, ore 11;

Pistoia: Cgil - Guglielmo Epifani all'assemblea congressuale del Call Center Answer - Via G. Galilei 65, ore 11; nel pomeriggio Epifani partecipa all'inaugurazione del Salone della Camera del Lavoro a Pisa - via Bonaini 71, ore 16;

Canada: cerimonia inaugurale delle Olimpiadi invernali di Vancouver 2010;

Milano: 'Mobilitazione contro le mafie', con Nando dalla Chiesa e Walter Veltroni - Palazzo Marino, piazza Scala. Ore 17;

Napoli: Congresso annuale Aiaf, Assiom, Atic Forex - Siapre la tre-giorni alla Mostra d'Oltremare - viale Kennedy 54;

Sabato 13 febbraio

Napoli: il Governatore della Banca d?Italia, Mario Draghi, interviene al congresso Aiaf, Assiom, Atic Forex; Mostra d'Oltremare, viale Kennedy 54, ore 11.30;

Pisa: Manifutura Festival 2010 - Seconda giornata con interventi, fra gli altri, del segretario generale della Cgil Guglielmo Epifani, del Vicepresidente di Confindustria Alberto Bombassei, del presidente dell'Autorita' energia Alessandro Ortis e di Mauro Moretti, A.d. Fs - Stazione Leopolda, ore 9,15-18;

Roma: Fish ed EnelCuore Onlus - Terza edizione del concorso "Le chiavi di scuola". Seminario "Le buone prassi di inclusione educativa" e premiazione dei progetti vincitori - Sala Tevere della Regione Lazio, Via C.Colombo 212, ore 9;

Calcio: Serie A - 24.ma Giornata - Anticipi ore 18 Roma-Palermo; ore 20,45 Sampdoria-Fiorentina.

Domenica 14 febbraio

Pisa: Manifutura 2010 - Giornata conclusiva con i previsti interventi, fra gli altri, dell'A.d. di Eni Paolo Scaroni, di Giuseppe Mussari presidente del Montepaschi, del segretario generale della Cisl Raffaele Bonanni - Stazione Leopolda, ore 9.30. Alle 12,15 intervento di Pier Luigi Bersani.

Calcio: Serie A - 24.ma Giornata - Alle ore 15: Cagliari-Bari; Catania-Atalanta; Chievo-Siena; Juventus-Genoa; Livorno-Bologna; Parma-Lazio. Posticipo ore 20.45 Napoli-Inter.